Trama

Jimmy Bobo (Sylvester Stallone) ha passato tutta l'esistenza ai margini della legalità come sicario professionista, muovendosi di soppiatto tra le vie di New Orleans, quando il misterioso assassinio del suo partner lo porta a dover unire le sue forze a quelle di Taylor Kwon (Sung Sang), un poliziotto asiatico di New York mosso dalla rabbia e dalla voglia di vendetta nei confronti di chi gli ha ucciso il collega che lo affiancava. Nonostante appartengano alle due diverse sponde della legge, si renderanno presto conto di avere in comune molto più di quanto credevano.

Approfondimento

JIMMY BOBO - BULLET TO THE HEAD: UN BUDDY MOVIE DA UN FUMETTO

La storia di Jimmy Bobo - Bullet to the Head, diretta dal maestro dell'azione Walter Hill e scritta da Alessandro Camon, trae origine dalle serie di fumetti Du plomb dans la tête creata da Matz (pseudonimo di Alexis Nolent) con le illustrazioni di Colin Wilson. L'idea interessante che sta alla base della storia è l'associazione tra un killer e un poliziotto e il rapporto che si crea tra loro in funzione dell'applicazione delle leggi. La vicende si svolgono a New Orleans e l'ambientazione fornisce un ulteriore elemento per le sottotrame: uno dei due personaggi principali è di New York mentre l'altro è di New Orleans. I due esprimono così due modi diversi di intendere la vita e relazionarsi con il mondo della criminalità, anche se uniti dalla stessa propensione ad uccidere. Il vero protagonista è Jimmy Bobo: è lui a dare il via alla storia. È lui che si deve difendere, che deve capire cosa sta succedendo e che cosa deve fare per salvarsi la pelle e ottenere una vendetta. Il poliziotto Taylor Kwon è invece un po' più convenzionale del killer ed è in questa differenza che, generando comicità, sta uno dei punti di forza di Jimmy Bobo - Bullet to the Head, a tutti gli effetti un buddy movie. Tra queste due forti figure maschili spicca poi la presenza di Lisa, la figlia di Jimmy, osso duro e donna indipendente per la quale il padre sarebbe disposto a tutto.

STALLONE E HILL INSIEME PER LA PRIMA VOLTA

Curiosamente, Sylvester Stallone e Walter Hill si ritrovano a lavorare insieme dopo aver atteso ben 35 anni e due occasioni mancate: Driver l'imprendibile e Arma letale, film per cui Hill aveva offerto a Stallone la parte - poi rifiutata per altri impegni - del protagonista. Stallone interpreta Jimmy Bobo, il killer coscienzioso e convinto di ripulire la società dalla spazzatura. Jimmy si è dato delle regole - non uccide mai un innocente, porta a termine con perfezione i compiti che gli vengono assegnati e cancella ogni traccia - quando improvvisamente si ritrova di fronte a una situazione nuova: è stato tradito e si ritrova a dover dipendere da Taylor Kwon, un poliziotto asiatico che odia.
Rispetto ad altri moderni killer cinematografici, Jimmy Bobo è un po' all'antica ed è negato per la tecnologia mentre Taylor, interpretato da Sung Kang, è il suo esatto contrario. Kwon rappresenta le nuove generazioni e le sue origini diventano spesso spunto di battute - che sulla carta potrebbero sembrare offensive e contenere pregiudizi razziali - a cui però risponde sempre a tono.
Sarah Shahi interpreta invece Lisa, la figlia di Jimmy Bobo. Artista del tatuaggio dalla vita fin troppo piena per una ragazza della sua età, Lisa ha un rapporto molto complicato con il padre assassino su commissione, che non le ha mai fatto mancare nulla a livello economico ma che le è sempre stato distante.
Altro personaggio maschile importante della storia è Keegan, interpretato da Jason Momoa. Keegan è un assassino che ama il suo lavoro più di quanto dovrebbe. Ex membro delle forze speciali, è diventato un mercenario e, dopo avergli ucciso il partner, vuole levarsi di torno anche Bobo. Non riuscendo nel suo intento, rapisce Lisa per regolare i vecchi conti personali in sospeso.
Louis, il killer con cui Bobo fa coppia all'inizio di Jimmy Bobo - Bullet to the Head, è interpretato da Jon Seda mentre Christian Slater veste i panni di Baptiste, un personaggio piuttosto cattivo e complesso.

HILL A NEW ORLEANS PER LA TERZA VOLTA

Jimmy Bobo - Bullet to the Head è il terzo film - dopo L'eroe della strada e I guerrieri della palude silenziosa - che Walter Hill gira a New Orleans, una città da un lato quasi separata dal resto degli Stati Uniti per origini e atmosfera, e dall'altro molto americana per il suo clima di festa e per le sfide e le tragedie che ha attraversato. Situata nella più piccola curva del Mississippi, New Orleans è un incrocio di molte culture, colori e stili architettonici che si mescolano e si prestano a far da sfondo.
La scena finale del film si svolge in una enorme centrale elettrica abbandonata, appartenente alla compagnia Entergy (lo stesso luogo era stato già scelto da Hill nel 1975 per L'eroe della strada con Charles Bronson). La zona di Scout Island, circondata dalle paludi e all'interno di City Park, è stata invece usata per il "rifugio" di Jimmy Bobo, ridotto successivamente a pezzi da un'esplosione. Situato nel cuore di New Orleans, City Park ha subito molti danni per via dell'uragano Katrina e, per non compromettere i lavori di trasferimento e reinsediamento del parco, l'esplosione è stata girata in maniera ridimensionata e rielaborata successivamente in fase di post produzione dai supervisori degli effetti visivi Richard Edlund e Helena Packer-Burnson.
Tra gli altri luoghi che fanno da sfondo alle scene di Jimmy Bobo - Bullet to the Head si riconoscono anche il celebre Quartiere francese, il cimitero Lafayette e il Commander's Palace.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Il lavoro di Walter Hill coinvolge: regia nervosa per un thriller d’azione della vecchia scuola con i duelli al momento giusto e le battute che spaccano, le strizzate d’occhio al western e i giusti rimandi al (proprio) glorioso passato. Certo, L’eroe della strada è un’altra cosa, ma New Orleans, nonostante l’uragano Katrina, resta un set naturale torbido e noir come pochissimi, se trattato da mani sapienti come queste.

Commenti (9) vedi tutti

  • Un sempre cattivo Hill confezione questo film duro e crudo, con uno Stallone forse troppo carico e carico, che rischia di essere un macchietta. Ma il film funziona, anche se non è mai ad un livello altissimo.

    commento di slim spaccabecco
  • Un film ricreativo che volontariamente rifiuta qualsiasi inventiva tentando di unire l'action anni '80 all'irriverenza del cine-fumetto. Il risultato è piuttosto pietoso. La sua unica fortuna è quella di avere Walter Hill alla regia che lo salva dal dimenticatoio, ma non dalla mediocrità.

    leggi la recensione completa di Decks
  • da vedere: semplice e diretto, ma cui assolutamente non manca nulla. Un esempio di regia del genere.

    commento di gac
  • Banale, pretenzioso, scontato e soprattutto: INGENUO

    commento di wolfe
  • Pellicola per nulla convincente !

    leggi la recensione completa di chribio1
  • Action movie senza infamia ne lode con tre protagonisti abbastanza nelle corde, un Neanderthal grosso come un armadio che fa il killer per passione (Momoa), un Cro Magnon depresso che fa il killer con onore (Stallone) ed un federale sprovveduto e perbenista che entrerà nelle grazie del secondo, salvandosi in tal modo la pelle. Dignitoso.

    commento di Maciknight
  • Film che Merita il 7. Mi chiedo se colui che ha scritto "Stallone NON si può guardare" se pensa di invecchiare rimanendo con le fattezze di un Ragazzino. L'Attore che interpreta il Detective coreano, recita Bene, come recita Bene Stallone e l'Attrice che fa la Figlia.

    commento di MiniPuppy
  • Tv movie di serie c, mancano solo Chuck Norris e Lorenzo Lamas. Qualcuno gli ha dato 4 stelle…in memoria dello stallone che fu, spero ! 

    commento di Tex Murphy
  • Stallone è imbarazzante.Nun se po' guardà!E il cop coreano recità quasi peggio di lui.

    commento di griffus
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

M Valdemar di M Valdemar
8 stelle

Che goduria, Bullet to the Head. Guardarlo significa assistere ad una lettura privilegiata e finanche “educativa” delle sacrosante fottute leggi dell’action. Scolpite con rara maestria sulla faccia, tanto vicina all'impietosa decomposizione quanto all’imperitura rocciosità - in una parola: mit(log)ica -, di Sylvester Stallone. Un uomo buono per tutte le stagioni. Non precisamente un… leggi tutto

13 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

hallorann di hallorann
6 stelle

Gli anni ottanta non sono mai finiti per Jerry Calà, i Vanzina e Sylvester Stallone. Tutti e tre continuano ad attingere e a lavorare all’ombra di quel decennio. Sly alimenta il suo personaggio di macho direttamente da lì. In JIMMY BOBO – BULLETT TO THE HEAD è Jimmy Bonomo noto Bobo, killer palestrato e tatuato a cui dopo un regolamento di conti fanno fuori il fedele socio. Bobo,… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

munnyedwards di munnyedwards
4 stelle

  Walter Hill torna alla regia dopo 10 anni e l’intermezzo televisivo western di Broken Trail (2006), lo fa con un film che per lui (e per noi) è chiaramente un ritorno al passato, un viaggio indietro nel tempo cercando una riproposizione (non attualizzata) dei suoi vecchi successi action, un palese e inutile ricalco che non solo non riesce ma che rischia a tratti… leggi tutto

4 recensioni negative

2019
2019
Trasmesso il 13 giugno 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 13 aprile 2019 su Rai 4
2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Eric Draven di Eric Draven
6 stelle

  Oggi recensiamo il film Jimmy Bobo - Bullet to the Head del grande Walter Hill, il regista del capolavoro assoluto I guerrieri della notte e di perle come 48 ore, Danko, Johnny il bello, Strade di fuoco, eccetera eccetera.  Jimmy Bobo - Bullet to the Head, il cui titolo originale è semplicemente Bullet to the Head, da non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2017
2017

Recensione

Decks di Decks
4 stelle

Gli anni 2000 per un colosso del cinema action come Walter Hill sono stati piuttosto infausti e purtroppo la caduta di qualità iniziata da "Supernova" continua imperterrita con questo film su commissione; passato alla direzione del regista di Long Beach soltanto per divergenze creative tra Sylvester Stallone e Wayne Kramer (mai andare contro le vecchie glorie del cinema muscolare). La…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 4 novembre 2017 su Rai 4
Trasmesso il 14 ottobre 2017 su Rsi La1
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 31 gennaio 2017 su Rai 4
Trasmesso il 28 gennaio 2017 su Rsi La1
2016
2016

Coppie da Buddy Movie

Dom Cobb di Dom Cobb

Con l'uscita di The Nice Guys di Shane Black, nei cinema fa capolino una nuova coppia di (improbabili) investigatori alle prese con una gatta da pelare più grande di loro. Il film di Black è l'ennesimo…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
4 stelle

  Walter Hill torna alla regia dopo 10 anni e l’intermezzo televisivo western di Broken Trail (2006), lo fa con un film che per lui (e per noi) è chiaramente un ritorno al passato, un viaggio indietro nel tempo cercando una riproposizione (non attualizzata) dei suoi vecchi successi action, un palese e inutile ricalco che non solo non riesce ma che rischia a tratti…

leggi tutto

Recensione

chribio1 di chribio1
1 stelle

A me 'sti Films di Sicari,Gangsters e quant'altro ancora con Sparatorie ed uccisioni varie non mi hanno mai appassionato e neanche tanto convinto.Qualche esemplare e' apprezzabile per lo sforzo ma certamente non e' questo quello che si puo' reputare un Prodotto accattivante a Tema "Action" ! Per il resto almeno un paio di Pupe non sono niente male e non mi interessa se ci sono nel Cast sia…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2015
2015
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito