Espandi menu
cerca
Ted

Regia di Seth MacFarlane vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 224
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Ted

di FilmTv Rivista
4 stelle

Che i teddy bear abbiano sempre rappresentato una carta sicura da giocarsi sul grande e piccolo schermo, è un dato di fatto tanto evidente quanto incomprensibile. Ne è ennesima riprova l’esordio alla regia di Seth MacFarlane, già autore di una serie d’animazione di culto quale I Griffin. Il Ted del titolo, infatti, è un orsacchiotto di pezza che prende vita su desiderio del suo proprietario John (un Mark Wahlberg ormai ripulito dalla fama di bad boy della periferia americana). Ma a differenza di tutti i suoi simili, Ted si ubriaca, fuma le canne, dice le parolacce e naturalmente è pure un sessuomane. Gioca, insomma, a fare il cinico e il politicamente scorretto, con l’obiettivo sottinteso di mettere alla berlina il maschio americano alfa, affetto com’è da un’inguaribile sindrome di Peter Pan. Ma qualcosa nella sceneggiatura va storto al punto che il film, specie nella seconda parte, sembra concedere a John la patente di immaturità ben oltre l’età che viene considerata maggiore. E così facendo sostanzialmente lo legittima. Va da sé quindi che, al di là di qualche battuta ben riuscita, il lavoro di MacFarlane – da spiazzante e irriverente quale voleva essere – risulti piuttosto ridicolo e francamente evitabile. Peccato. Perché l’idea di un teddy bear che sfati tutti gli stereotipi era azzeccata (sebbene l’abbia già utilizzata Man on Fire. Il fuoco della vendetta). Ma risulta inutile se non si ha il coraggio di andare fino in fondo.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 40 del 2012

Autore: Erica Re

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati