Trama

Il 21 luglio 2001 è la giornata più nera del G8 di Genova, a causa di inspiegabili gesti di violenza provocati dai dissidenti più facinorosi, i cosiddetti black bloc. Per reprimere i disordini e placare le contestazioni, le forze dell'ordine assaltano durante la notte la scuola Diaz, divenuta il dormitorio di 93 manifestanti, lasciandosi andare in sanguinosi pestaggi di cui nessuno sembra capirne le motivazioni e aprendo la via a una serie di dubbi sull'operato della polizia, in concomitanza con gli abusi perpetrati da alcuni funzionari nei confronti di persone trattenute nella caserma Bolzaneto. Agli episodi, cui seguono dei processi giudiziari, assistono il giornalista Luca Gualtieri (Elio Germano) e il poliziotto Max Flamini (Claudio Santamaria), che ferma il pestaggio definito da lui stesso "macelleria messicana".

Note

Mettendo il silenziatore alle inevitabili polemiche e puntualizzazioni, Vicari ha realizzato un’opera la cui tenuta emotiva e spettacolare è davvero encomiabile Nessuna traccia del pauperismo da volontariato tipico del cinema politico italiano. E, soprattutto, zero riduzione di complessità. Risultato: un robustissimo thriller metropolitano nel quale confluiscono il Castellari di I guerrieri del Bronx, echi del Carpenter di Distretto 13. Le brigate della morte e di 1997. Fuga da New York, tracce di Costa-Gavras e di Petri. Rispetto al cinema politico di una volta, Vicari si muove a tutto campo: ciò che conta è il racconto e non le ricette precotte. Diaz è, a conti fatti, il nostro Fragole e sangue.

Commenti (7) vedi tutti

  • «La più grave sospensione dei diritti democratici in un paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale» ( Amnesty International ) .

    leggi la recensione completa di daniele64
  • film di rara intensità nel panorama italiano. Evitando facili cliché buoni/cattivi, punta il dito contro il vero colpevole: l'Italia, cioè noi. Da vedere assolutamente.

    commento di andenko
  • Per me un’opera importante, fondamentale e necessaria. Trovo Diaz un film teso e appassionato, privo di ogni possibile deriva retorica. Nelle mani di Vicari la cinepresa diventa uno strumento etico ed estetico di particolare pregnanza penetrativa che dà una rappresentazione lucida e precisa della violenza e della degenerazione dell’animo umano.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Film basato sui fatti del 21luglio 2001. Non basta essere un film doveroso dal punto di vista umano, il film si perde sia sul piano cinematografico sia sullo stesso piano morale, con ricostruzioni faziose e didascaliche.

    leggi la recensione completa di SatanettoReDelCinema
  • Quei fatti del G8 di Genova e tutto quello che ne scaturi' all'epoca non m'interesso' per niente e tanto meno questo Film quindi mi puo' interessare in tutta la sua lunga visione.voto.0.

    commento di chribio1
  • Buon film di denuncia degli abusi commessi a Genova durante il G8.Molto bene gli attori

    commento di antonio de curtis
  • la memoria storica collettiva ringrazia! ne avevamo bisogno! bello

    commento di shiten
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Spaggy di Spaggy
8 stelle

C’è una frase che rimane impressa dopo aver assistito a Diaz e che inevitabilmente tormenta i pensieri: sul finire del film, un cartello ci informa che nessuno degli agenti coinvolti nel pestaggio della scuola e della caserma Bolzaneto è stato sospeso o allontanato dal servizio. Com’è possibile che la sicurezza di una città o di una nazione passi dalle mani di chi è stato capace in una… leggi tutto

46 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

M Valdemar di M Valdemar
6 stelle

 Di azzoppate verità, di diritti sospesi, sin stuprati Ore liete della quieta notte depredate del loro candido fine Nubi tetre: dal dolce cullar sbucano vili omuncoli armati Tonfa educativi ed esaltazione a trasfigurarli in belve ferine.  Come lupi in branco s’affamano di tenebre e di terrore Là! un altro, è del nero blocco. O forse no. A chi importa? E non fermiamoci, sono… leggi tutto

11 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Raffaele92 di Raffaele92
2 stelle

Premetto fin dall’inizio che qualunque riferimento o istanza politica presente in questa recensione è, per forza di cose, strettamente necessaria all’analisi del film ed estranea a qualsiasi intento “propagandistico”. Detto questo, penso che “Diaz” sia un film ingiusto e gravemente sbagliato. Il regista impone il suo stretto e limitato punto di vista,… leggi tutto

5 recensioni negative

2018
2018

Recensione

lamettrie di lamettrie
9 stelle

Un grande film storico, di denuncia, di impegno civico nel solco della grande tradizione italiana degli anni ’70 (ma anche prima) in quel settore. I fatti realmente accaduti sono descritti con rigore e grande realismo, coniugati alla felicissima, in quanto verosimile, sceneggiatura: per nulla retorica, e priva di ogni eccesso di partigianeria. Il film è soprattutto una denuncia…

leggi tutto
Trasmesso il 31 gennaio 2018 su Rai Movie
2017
2017

Recensione

axe di axe
7 stelle

Una pagina nera della recente storia d'Italia. A conclusione del G8 di Genova del 2001, immediatamente dopo le devastazioni in città e la triste fine di Carlo Giuliani, molti manifestanti, attivisti e semplici personaggi - italiani e stranieri - interessati all'evento vanno a dormire nella scuola Diaz, ove la polizia fa irruzione e picchia brutalmente gli occupanti, trasportandoli poi in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

daniele64 di daniele64
8 stelle

Il valore principale di questa pellicola non è quello artistico ( comunque decisamente non disprezzabile ) , ma naturalmente quello documentale , e per questo il mio voto è così alto . Ad ogni modo si vede che il regista Daniele Vicari conosce il mestiere e dirige bene il cast composito di questa pellicola corale , ben recitata dai vari coprotagonisti . Ho notato che ci sono…

leggi tutto

Recensione

wang yu di wang yu
8 stelle

Penso che questa lezione deve servire da esempio  ,a   tutti quelli che vogliono il caos e il disordine,manganellate nella schiena e calci in culo.è ora di smetterla che ognuno fa quello che gli pare e piace. Ma qualcuno dirà, ma cosa c'entrano quelli che si trovavano li e non avevano fatto niente? Giusta osservazione!!ma si sa, se ti trovi in mezzo a una rissa, qualche…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 21 luglio 2017 su Rai Movie
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

SatanettoReDelCinema di SatanettoReDelCinema
2 stelle

Genova, 21 luglio 2001. Tra le 22 e la mezzanotte avviene un assalto nella scuola Diaz, dove vi erano 93 persone di nazionalità differenti, tra i quali manifestanti contro il G8, ma per lo più gente innocente finita lì quasi per caso. Questo evento ai suoi tempi ebbe una risonanza mica da ridere, ma con il tempo il tutto si è sempre di più avvicinato nel…

leggi tutto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2015
2015
Trasmesso il 2 dicembre 2015 su Rai Movie
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Mr Andrew di Mr Andrew
7 stelle

Il film ripercorre dettagliatamente avanti e indietro, mediante flashback, l'irruzione nella scuola Diaz e la seguente carneficina ad opera dei poliziotti nel periodo del G8 in Italia (22 luglio 2001). In confronto ad A.C.A.B. Diaz è più crudo e mette a nudo e crudo le  scene dei diversi pestaggi e abusi in caserma a titolo gratuito. A parer mio protestare e punire è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Trasmesso il 13 novembre 2015 su Rai Movie
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito