Trama

Omar è un giovane pakistano a cui lo zio affida la gestione di una lavanderia abbandonata nella periferia londinese. Omar la rimette in sesto aiutato da Johnny (Daniel Day Lewis), un giovane sbandato a cui lo lega una relazione omosessuale. Integrazione razziale, omosessualità, traffico di droga: argomenti scottanti che Frears affronta con approccio realistico, quasi documentario, ma anche con un senso dello humour capace di ammorbidire il quadro davvero desolato della società inglese che ne esce. Realizzato a 16 mm per la Tv, è uno dei migliori risultati del cinema inglese anni Ottanta.

Commenti (4) vedi tutti

  • Il film che ci voleva. Preveggente e maleducato, ironico e faticoso come la vita. C'è tutto: gli scontri etnici, l'ansia di riscatto, l'oppressione neoliberista, la sessualità complicata, l'irriverenza e un filo di seducente malinconia.

    leggi la recensione completa di Florauro
  • Una famiglia di pachistani a Londra, business, conflitti etnici, etica, criminalità e un amore omosessuale. Un po'acerbo ma intelligente, senza enfasi ne retorica ben interpretato e divertente.

    commento di michel
  • Voto 6. [13.02.2011]

    commento di PP
  • Commedia ambiziosa dal punto di vista contenutistico, in cui Frears riesce ad inquadrare uno spaccato sociale complesso con stile asciutto e molto senso dell'umorismo. 7 1/2

    commento di kotrab
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

EightAndHalf di EightAndHalf
7 stelle

  Il titolo vuol dire "La mia bellissima lavanderia", ma il film non ha la sola prospettiva del protagonista, Omar, pakistano figlio di un immigrato in Inghilterra che si fa affidare dallo zio arricchito e non proprio cittadino-modello una lavanderia a gettoni. Il punto di vista che Stephen Frears utilizza nel film che lo consacrò come "autore" cinematografico britannico (ancora… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

Dapprima sembra una storia di iniziazione criminale: in una famiglia di pakistani immigrati in Inghilterra un giovanotto viene preso in cura dallo zio e dal suo braccio destro, implicati in traffici loschi, e riceve l’incarico di gestire una malmessa lavanderia automatica. Poi il ragazzo prende come socio un teppistello, con cui ai tempi della scuola aveva intrecciato una relazione, e da lì… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

2018
2018

Recensione

Florauro di Florauro
10 stelle

Un pomeriggio del 1985, al cinema Eliseo di Milano. In cartellone un titolo bislacco, My beautiful laundrette, intraducibile in italiano se non a costo d'imbarazzanti associazioni: "La mia bella lavanderia". La trama: l'anglo-pachistano Omar (Gordon Warnecke) è spinto dal padre, intellettuale socialista alcolizzato (Roshan Seth, il Nehru di Gandhi e Haroon de Il Budda delle…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2017
2017

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
7 stelle

Omar è un giovane di famiglia pakistana, che vive col papà che accudisce visto che è ormai un’alcolista. Quando lo zio gli offre un lavoro nel suo garage, Omar entra subito nell’ottica capitalista di fare i soldi, e chiede allo zio la gestione di una sua lavanderia. Grazie all’aiuto di Johnny, che viene dalla classe proletaria londinese e col quale inizia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2015
2015

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
7 stelle

  Il titolo vuol dire "La mia bellissima lavanderia", ma il film non ha la sola prospettiva del protagonista, Omar, pakistano figlio di un immigrato in Inghilterra che si fa affidare dallo zio arricchito e non proprio cittadino-modello una lavanderia a gettoni. Il punto di vista che Stephen Frears utilizza nel film che lo consacrò come "autore" cinematografico britannico (ancora…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
2014
2014

Recensione

ezio di ezio
6 stelle

Pellicole che parlano di scontri tra pakistani e inglesi di madre patria ne sono gia' stati fatti,ma questa come dice la scheda del film c'e' anche la omosessualita' conclamata dei due protagonisti,la violenza di bande teppistiche e uno sfondo sociale di stampo proletario.Si vede...e' bello....e' piacevole...ma non e' certo un capolavoro.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Coming out

giuvax di giuvax

Mi sarei aspettata di trovare una taglist su questo tema, ma vedo che non è così. E allora, visto che casualmente nei giorni scorsi ho visto alcuni film che calzano a pennello, ho pensato di creare una…

leggi tutto
2013
2013
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

scoutbear di scoutbear
8 stelle

Avevo visto questo film alla sua uscita al cinema in Italia, Fears non era ancora famoso..mi è piaciuto rivederlo adesso e forse l'ho apprezzato ancora di più. Una bella critica alla società inglese degli anni 80.Ho comprato il dvd su Amazon, che per quanto riguarda il lato tecnico è una vera delusione bassa risoluzione video, audio mono niente sottotitoli ed extra.

leggi tutto

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Una delle prime commedia multietniche viste al cinema porta la firma di Stephen Frears, all'epoca cineasta indipendente britannico, che con My beautiful laundrette firmò anche uno dei suo primi successi commerciali, insperato e casuale, dovuto più al suo antithatcherismo che ai meriti effettivi. La vicenda è ambientata nella periferia londinese, dove il pakistano Omar (Warnecke), che ha un…

leggi tutto
Recensione

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Dapprima sembra una storia di iniziazione criminale: in una famiglia di pakistani immigrati in Inghilterra un giovanotto viene preso in cura dallo zio e dal suo braccio destro, implicati in traffici loschi, e riceve l’incarico di gestire una malmessa lavanderia automatica. Poi il ragazzo prende come socio un teppistello, con cui ai tempi della scuola aveva intrecciato una relazione, e da lì…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Relazioni scandalose

Redazione di Redazione

Lolite e nonite; relazioni tra individui di razze diverse in nazioni e periodi dove la cosa dava scandalo; matrimoni impossibili tra persone di diversa religione o di diverso censo; storie di omosessualità in…

leggi tutto
Playlist
2012
2012
Trasmesso il 28 giugno 2012 su Rai Movie
Trasmesso il 26 giugno 2012 su Rai Movie
Trasmesso il 17 giugno 2012 su Rai Movie
2011
2011
Trasmesso il 20 novembre 2011 su Rai Movie
Trasmesso il 19 novembre 2011 su Rai Movie
Trasmesso l'11 novembre 2011 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito