Espandi menu
cerca
Young Adult

Regia di Jason Reitman vedi scheda film

Recensioni

L'autore

supadany

supadany

Iscritto dal 26 ottobre 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 361
  • Post 182
  • Recensioni 5606
  • Playlist 114
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Young Adult

di supadany
8 stelle

L’altra faccia (amarognola) di “Juno” per la coppia (ri)costituita da Jason Reitman (regia) e Diablo Cody (sceneggiatura) che danno luce ad un film che punta tutto sul personaggio di Mavis percorrendo un tragitto atipico che rinnega apertamente gli stereotipi del sentimento andando ostinatamente controvento (e per un film americano è sempre iniziativa rara).

Mavis Gary (Charlize Theron) vede ormai lontani i tempi del liceo quando era al centro dell’attenzione.

Decide così di riprendersi quella vita (che non c’è più), tornare nella sua (piccola) città natale e riconquistare l’amore di un tempo (e della vita) che però nel frattempo si è sposato (felicemente) ed ha appena avuto una bambina.

Non avrà scrupoli nel mettere in atto il tentativo di scardinare una vita (semplice), ma felice, ma anche per lei arriverà il momento di tirare delle conclusioni (ed una riga sul passato/presente).

Film anomalo, Jason Reitman conferma di essere un autore in grado di navigare in territori inconsueti e proprio per questo motivo si è fatto un nome rispettato.

Questa volta concentra tutte le attenzioni su di un personaggio scontroso, acolizzato, fuori target, insoddisfatto di ciò che ha, smanioso di recuperare ciò che ha perso nel tempo (che nessuno ti può dare), ma non certo disposto ad inquadrare la sua vita nei canali più giusti.

Ed in questo trova uno straordinario aiuto nella performance di Charlize Theron che dall’alto della sua posizione si mette in gioco in tutto e per tutto offrendo tutta la partecipazione possibile in un ruolo a tratti repellente.

Questo avviene soprattutto nel prefinale, quando arriva il momento della resa dei conti e fioccano momenti altamente repulsivi, di quelli che, pur senza sangue o creature orripilanti in gioco, risultano difficili da guardare per l’acidità in atto e per l’inadeguatezza del piglio di Mavis.

Ovviamente questo è un merito, una rarità per essere una pellicola statunitense, nelle quali di solito vige la regola di non far vedere cose sgradite alle persone che in alcuni casi potrebbero anche “urtarsi” rivedendosi in situazioni disdicevoli.

Anche la scelta di chiusura del cerchio l’ho trovata calzante, nessun sogno concreto, nessun voltafaccia inconsulto (infatti se da un lato vi è un’apparente ammorbidimento, poi la cattivissima, quanto semplice, battuta di Mavis alla sorella di Matt rimette tutto in discussione), solo una possibile apertura, un momento di innata tenerezza, d’altronde certe trasformazioni vanno costruite e non possono essere frutto di un momento di frustrazione.

Film dunque interessante, che rifiuta l’omologazione, consigliato quindi a chi cerca qualcosa di diverso dal solito, certamente da evitare per chi vuole “affondare” nelle storie d’amore dove tutto finisce sempre nel posto giusto.

Sgarbato (con gusto).

Su Jason Reitman

Ancora una volta svetta su tutto l'alchimia con la sceneggiatrice Diablo Cody.
Offre così un punto di vista anomalo sui rapporti sentimentali ed umani evitando ostinatamente di adagiarsi sui luoghi comuni.
Brillante narratore.

Su Charlize Theron

Grande partecipazione in una parte scomoda come poche (sempre ubriaca tanto da dormire, o meglio svenire, spalmata a pancia in giù, pronta a demolire un amore solido, scontrosa con quasi tutto il resto del mondo) tanto più per una diva come lei.
Fantastica.

Su Patrick Wilson

Più adagiato su una parte ordinaria, ma risulta essere comunque una spalla discreta.
Adeguato.

Su J.K. Simmons

Non si vede, ma la sua è la voce narrante nella versione originale.

Su Elizabeth Reaser

Nei panni della moglie di Buddy non ha grandi occasioni di ribalta, però non sfigura praticamente mai.
Diligente ed appropriata.

Su Patton Oswalt

Bella parte, insomma se fossimo ne "La bella e la bestia" lui sarebbe la seconda.
Tenero e spiritoso.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati