Espandi menu
cerca
Un amore di gioventù

Regia di Mia Hansen-Løve vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 162
  • Post 6
  • Recensioni 756
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Un amore di gioventù

di bufera
8 stelle

Mia Hansen-Love propone nel suo terzo film il racconto di un amore nato in gioventù senza sbavature di facile impiego ma come cronaca realistica ne tempo, non priva di poesia e di momenti di fugace emozione.

             

Locandina

Un amore di gioventù (2011): Locandina

 

Con UN AMOUR DE JEUNESSE ( 2012) Mia Hansen-Love torna con un'opera, (la terza) che fa di un amore nato in gioventù  un racconto senza sbavature di facile impiego ma piuttosto una cronaca realistica nel tempo, non priva di poesia e di momenti di fugace emozione.

                                                                                                                                                                                                                

Camille nel 1999 ha quindici anni è tanto bella quanto fragile, tanto totalizzante nel suo amore appassionato quanto lontana dalla minima coscienza di sè e di ciò che la sua necessaria crescita esige per la vita. Sullivan ha 19 anni, anche se innamorato  è avido di conoscere, vedere il mondo, cogliere   delle opportunità  che gli  possano giovare per la sua realizzazione e non vuole perdere la sua libertà, nè vuole farla perdere a Camille che accanto a lui non si pone alcun problema se non lo stare insieme.Il loro legame fisico è fortissimo, anche nei piccoli dettagli, le loro giornate ora a Parigi , ora sulle colline dell' Ardèche in completa libertà e in mezzo a una natura dai colori che la magnifica fotografia esalta, sono un sommesso canto ad un sogno fatto di piccole realtà che, almeno al momento, debbono finire.    

                                                                                                                                                                                                                                  Sullivan parte per il Sud America, sordo ai pianti e ricatti di Camille che, anche se riceverà  molte lettere all'inizio, pian piano, su ingiunzione dello stesso amato, che rifiuta la sofferenza della  distanza e  vuole andare avanti, deve farsene  una ragione . La narrazione, a ritmo serrato e di stile asciutto, si sbilancia un po' a favore delle pene di  cuore della  stravolta  Camille, mentre Sullivan, per la verità più concreto e generoso, appare il maschio egoista e pretestuoso. La ragazza si riprende, decide di studiare architettura e negli anni successivi  forma un sodalizio professionale e affettivo con  un insegnante più anziano, Lorenz.  

 

Sullivan tornerà con con una professione di fotografo e una società a Marsiglia, ma l'amore è sempre lo stesso, forse questa volta per lui più straziante perchè ora Camille il suo punto di riferimento che lui non ha voluto essere,  lo ha trovato in Lorenz. Questo amore cresciuto nonostante il tempo, più consapevole e maturo non sopporta un menage a tre e Sullivan se ne va ancora una volta, sperando in un momento più opportuno sul piano della realtà e della trasparenza. Camille si immerge nella Loira , ormai più stabile e conscia del suo sè, e nuota serena per raggiungere un cappellino di paglia donatole da Sullivan...              

 

Con la presenza di due interpreti sensibili e aderenti allo stile essenziale della regista ( Lola Creton e Sebastian Urzendowsky ) e una valanga di musica che ci scandisce il decennio e le sue mode, il film soddisfa per classe e fattura, molto più che se fosse stato un racconto patetico sulla caducità  e mutevolezza di un amore di gioventù.

 

Sebastian Urzendowsky, Lola Cr?ton

Un amore di gioventù (2011): Sebastian Urzendowsky, Lola Cr?ton

Sebastian Urzendowsky, Lola Cr?ton

Un amore di gioventù (2011): Sebastian Urzendowsky, Lola Cr?ton

Sebastian Urzendowsky, Lola Cr?ton

Un amore di gioventù (2011): Sebastian Urzendowsky, Lola Cr?ton

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati