Trama

Quattro liceali approfittano dell'assenza dei professori, impegnati in un consiglio d'istituto, per girare un cortometraggio horror nei locali della loro scuola. Le attrici sono Monica (che interpreta la parte di una strega assassina) e Maria, che recita nel ruolo della vittima. La regista è Silvia, che è molto esigente, e forse crede un po' troppo in se stessa e nell'importanza della sua opera. Il cineoperatore è Bosco (Alejandro Amenábar), un ragazzo davvero strano,  dall'atteggiamento inquietante, che si ostina a far di testa sua e certamente nasconde qualcosa.

Note

Cortometraggio d'esordio di Alejandro Amenábar.

Commenti (1) vedi tutti

  • Un Amenabar appena ventenne fa qui le prove tecniche per il suo primo lungometraggio “Tesis”. Interessante nonostante i limitatissimi mezzi a disposizione.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
8 stelle

Il discorso cinematografico di Amenábar inizia con la voglia di riprendere: con la storia di un film irrealizzato, in cui l’impulso di catturare la realtà prevale sulla studiata volontà di raccontare e costruire un’illusione. La registrazione su pellicola come forma di dominio e di possesso  sconquassa il progetto artistico, e minaccia di distruggere… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Cortometraggio d'esordio di Alejandro Amenabar, appena ventenne, e in questo caso interprete oltre che regista del film. La storia vede quattro studenti nascondersi in un liceo dopo l'ora di chiusura per girare un cortometraggio horror. La trama è estremamente semplice, ma Amenabar già dimostra il suo talento (nonché il suo interesse) nel sovrapporre distinti livelli di… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2013
2013

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Cortometraggio d'esordio di Alejandro Amenabar, appena ventenne, e in questo caso interprete oltre che regista del film. La storia vede quattro studenti nascondersi in un liceo dopo l'ora di chiusura per girare un cortometraggio horror. La trama è estremamente semplice, ma Amenabar già dimostra il suo talento (nonché il suo interesse) nel sovrapporre distinti livelli di…

leggi tutto
Recensione
2011
2011

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Il discorso cinematografico di Amenábar inizia con la voglia di riprendere: con la storia di un film irrealizzato, in cui l’impulso di catturare la realtà prevale sulla studiata volontà di raccontare e costruire un’illusione. La registrazione su pellicola come forma di dominio e di possesso  sconquassa il progetto artistico, e minaccia di distruggere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Metacinema

Redazione di Redazione

Cinema cannibale, che si nutre di se stesso. Cinema che racconta il cinema, che mostra il cinema, che mostra il farsi del cinema. Storie contenute dentro a storie che parlano di storie  che si riferiscono a storie....…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito