Espandi menu
cerca
La morte corre sul fiume

Regia di Charles Laughton vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Mulligan71

Mulligan71

Iscritto dal 6 aprile 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 39
  • Post -
  • Recensioni 1026
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La morte corre sul fiume

di Mulligan71
6 stelle

Siamo nel 1955 e Charles Laughton, attore di media fama, realizza questo suo unico film, molto particolare, in bilico fra una fiaba gotica e lo zucchero (più amaro che dolce) della Disney. C'è un bravissimo Robert Mitchum che marchia a fuoco tutto il film con il personaggio ambiguo del predicatore Harry Powell, in realtà un feroce serial killer che s'appoggia, tematica molto coraggiosa per quei tempi, alla Bibbia e alle letture per irretire vedove a cui carpire, dopo averle uccise, soldi e anima. Il tutto intriso di sud, con i suoi rituali di fiaccole, lunghi fiumi, pene capitali, razzismo e religione cieca e bigotta. Purtroppo, secondo me, il film è invecchiato male. Ci sono alcune ingenuità, scene che stonano, la tensione cala troppo spesso e la trama non mi pare troppo credibile. Una "murder ballad" cantata da Zucchero e non da Nick Cave. Comunque interessante.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati