Espandi menu
cerca
Breathing

Regia di Karl Markovics vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Mulligan71

Mulligan71

Iscritto dal 6 aprile 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 38
  • Post -
  • Recensioni 1001
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Breathing

di Mulligan71
6 stelle

Atmen, in lingua originale, significa "respiro, respirando" ed è proprio l'aria, alla lunga, che manca a questo film importante e impegnativo, dell'austriaco Markovics, che finirà candidato agli Oscar, per l'Austria, nel 2012. E' probabilmente un senso d'oppressione cercato e voluto, che ha il suo punto luce proprio nella scena della piscina, rappresentata anche sulla locandina. Roman è un orfano appena maggiorenne, che si trova in riformatorio per un assassinio maturato proprio in orfanotrofio e ha conquistato il diritto al lavoro extra carcerario ma, guarda caso, è ancora la morte ad accompagnarlo, venendo affidato ad un'agenzia di pompe funebri di Vienna. Proprio facendo un lavoro scomodo e opprimente, viene a sapere della madre e nasce in lui il desiderio di ritrovarla, nella speranza, miracolosa, di un nuovo inizio. Qui mi fermo, per non svelare il proseguo di una storia comunque a svolgimento lento e a tratti noioso, dove spiccano la bravura del protagonista e una Vienna notturna e livida, fotografata molto bene. Pellicola cupa, quindi, ma che pulsa di un sangue nero, arterioso e profondo, che in un'atmosfera plumbea spinge il protagonista verso un finale aperto e anche, in qualche modo, incline alla speranza. Non del tutto riuscito ma interessante.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati