Espandi menu
cerca
Il mercante di stoffe

Regia di Antonio Baiocco vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 232
  • Post 80
  • Recensioni 6310
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il mercante di stoffe

di FilmTv Rivista
4 stelle

Dal 2008 in attesa di distribuzione, Il mercante di stoffe racconta la storia di Alessandro (Sebastiano Somma), commerciante di seta che negli anni 40 del secolo scorso è costretto a recarsi in Marocco per risolvere un affare. Qui conosce Najiba (Emanuela Garuccio, bellissima attrice di origini algerine), metà berbera e metà araba, della quale si innamora. Con conseguenze sconvolgenti per la donna, soggetta alla Sharia, la legge islamica che osserva alla lettera i precetti del Libro e quindi impone severissime limitazioni. Già sui titoli di testa, Najiba rivela desideri e pensieri segreti scrivendoli sulla propria pelle: un’immagine forte che ricorda i tatuaggi carnali del cortometraggio Submission per il quale il regista olandese Theo van Gogh venne ammazzato da un integralista il 2 novembre 2004. Purtroppo la confezione di Il mercante di stoffe non ha alcuna reale forza melodrammatica, perché l’esotismo è da fotoromanzo animato, o al massimo da fiction Tv, dove tutto, a partire dai personaggi, suona poco autentico e la fotografia, pur di un grande professionista come Maurizio Calvesi (che la firma con Adolfo Bartolo) è patinata. La stessa storia d’amore raccontata è stucchevole come quelle dei libri Harmony, con le passioni veicolate dalle occhiate finto intense dei protagonisti.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 22 del 2011

Autore: Mauro Gervasini

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati