Trama

Nel cuore della notte un gruppo di uomini si muove su alcune auto per le campagne turche. Tra loro, vi sono un commissario di polizia, un procuratore, un medico e un sospetto assassino. Sono alla ricerca del cadavere della vittima, sepolto in un luogo che il sospettato, a causa dell'alcol che aveva in corpo al momento del delitto, non ricorda. Con il passare delle ore emergono però dettagli che gettano nuova luce su quanto accaduto e, quando il corpo viene ritrovato, nuovi interrogativi si profilano all'orizzonte.

Note

Il film accompagna il tempo del racconto con un movimento sinuoso e potente sfidando la percezione dominante ancorata a tagli di montaggio ultraveloci e racconti lineari. Nuri Bilge Ceylan, invece, riporta il cinema a una dimensione di pensiero in azione densa e complessa, dove la nettezza del movimento e la precisione dello sguardo diventano discorso e presa di posizione etica e politica. La pellicola si muove a cerchi concentrici evocando la vertigine di chi per troppo tempo ha fissato l’abisso. E il buio nel quale il film è calato, che progressivamente si apre alle luci dell’alba, è il segno, vivo, di un cinema che chiede di restare - ancora - nel mondo.

Commenti (1) vedi tutti

  • La (lenta) ricerca del cadavere di un brutale omicidio porta i personaggi di Ceylan alla progressiva e dolorosa scoperta di scomode verità interiori di ciascuno di essi. Capolavoro assoluto del regista turco.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
10 stelle

La notte buia e senza stelle che si affaccia sulle steppe sconfinate dell'Anatolia è la compagna di viaggio di un piccolo convoglio di macchine che rivelano subito la loro affannosa ricerca di un cadavere seppellito chissà dove. Un medico legale, un procuratore,alcuni poliziotti, militari e un paio di scavatori portano con loro un paio di sospetti,rei confessi in realtà. Ma c'è un problema.… leggi tutto

14 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ed wood di ed wood
6 stelle

Che delusione questo film! Un Ceylan davvero poco ispirato. Ma dov'è finito l'autore geniale di gioiellini come "Uzak" e "Il piacere e l'amore"? Quello capace di esprimere tanta sostanza con pochi mezzi? Quello che riprendeva l'esistenzialismo di Antonioni e lo risemantizzava a forza di intensi piani fissi e lente zoomate, ma soprattutto lo rinvigoriva grazie ad uno straordinario talento… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

LAMPUR di LAMPUR
4 stelle

Tante storie vaganti in una cornice appositamente sfumata. Una ricerca quasi rassegnata per regioni anonime di un'Anatolia indefinita, dai paesaggi ricorrenti e dai confini illusori. Il militare che accompagna quel drappello di problematiche vestite da autorità (medici, commissari, poliziotti, procuratori) a caccia di colpevoli da smascherare, vorrebbe essere preciso ma rischia lo… leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2017
2017

La vendetta al femminile

Immorale di Immorale

Richard Francis Burton (non l’attore), chi era costui ? Nato in Inghilterra nel 1821 e morto a Trieste nel 1890 fu un esploratore, geografo, traduttore, scrittore, soldato, orientalista, cartografo, etnologo,…

leggi tutto
2016
2016
2015
2015

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
5 stelle

Come in una canzoni di Jovanotti ... di una "lentezza" un po' disarmante... cerca di sviscerare le profonde convinzioni umane che non sono definitive, e infatti c'è chi nel film cerca di convincersi di cose poi smentite da altri, persi in una regione che sembra un deserto, ma che è animata da persone che cercano di dare un senso alla loro esistenza. Dura troppo però.....

leggi tutto
Recensione
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

I miei top15

Tex61 di Tex61

Non è stato facile scegliere.....per altro continuo ovviamente a visionarne altri e non escludo di aggiornarla (es. Lav Diaz comparirà presto...temo). E' la mia lista, il mio vissuto, le mie emozioni…

leggi tutto
2014
2014

Recensione

Baliverna di Baliverna
9 stelle

Definire originale il soggetto di questo film è poco; è meglio descriverlo come unico. Non mi ricordo di averne visto un altro che ne tratti. Anche il modo in cui è girato e lo stile sono originali. Al più ricordano certi film dell'iraniano Abbas Kiarostami. Il regista racconta una storia di ordinaria amministrazione/disperazione con i toni dell'assoluta…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Tre auto girano nella notte nel vasto territorio dell'Anatolia. Sono alla ricerca del cadavere di un uomo sepolto in un luogo non ben definito. Conducono la ricerca il commissario Naci (Yilmaz Erdogan) con i suoi uomini, il medico legale Cemal (Muhammet Uzuner) e il procuratore Nusret (Taner Birsel). Li accompagna Kenan (Firat Tanis), il  presunto assassino, quello che dovrebbe condurli nel…

leggi tutto

Esterno notte

giuvax di giuvax

mamma cos'è questo rumore mamma sbattono le finestre è vento si muove tutto oddio vola tutto è una tromba d'aria no non voglio rintanarmi non capisci ci sono gli animali fuori ho paura quando…

leggi tutto

Recensione

giorgiobarbarotta di giorgiobarbarotta
5 stelle

...estenuante, lentissimo, inconcludente. Hai voglia a parlare di metafora della Turchia d'oggi. Emerge solo una frustrazione generale sommersa da un burocratese insopportabile e surreale. E la storia? Nulla. Pretenzioso e irrisolto. Tutto gira attorno ad un cadavere e al suo ritrovamento sull'altopiano anatolico, brullo e monotono. Dialoghi infiniti e inutili. Un paio di momenti di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

mmciak di mmciak
6 stelle

"C'era una volta in Anatolia" diretto nel 2011 da Nuri Bilge Ceylan,devo dire che l'ho trovato interessante. La storia si svolge nelle steppe dell'Anatolia e racconta che nel cuore della notte un gruppo di uomini si muove su alcune auto per le campagne turche. Tra loro,vi sono un commissario di Polizia, un procuratore,un medico e un sospetto assassino che sono alla ricerca del…

leggi tutto
2013
2013
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

GanaJuza di GanaJuza
6 stelle

6 La prima parte, la ricerca notturna, è davvera troppo lenta. Nella seconda invece, con la ricerca diurna, qualcosa inizia finalmente a muoversi. Ed il film inizia, senza troppe pretese, a svelarsi. Storia semplice di vita quotidiana (purtroppo). Bella la fotografia

leggi tutto
Recensione

Recensione

maurizio73 di maurizio73
8 stelle

In una ventosa notte autunnale, sotto un cielo che minaccia tempesta, i fari accesi di tre auto della polizia setacciano i campi di una località dell'Anatolia alla ricerca di un abbeveratoio nei cui pressi sarebbe stato seppellito il corpo di un uomo che i due rei confessi dichiarano di aver ucciso poche ore prima. Il comandante della locale stazione di polizia,il procuratore ed un medico…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

ed wood di ed wood
6 stelle

Che delusione questo film! Un Ceylan davvero poco ispirato. Ma dov'è finito l'autore geniale di gioiellini come "Uzak" e "Il piacere e l'amore"? Quello capace di esprimere tanta sostanza con pochi mezzi? Quello che riprendeva l'esistenzialismo di Antonioni e lo risemantizzava a forza di intensi piani fissi e lente zoomate, ma soprattutto lo rinvigoriva grazie ad uno straordinario talento…

leggi tutto

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Ceylan e' il migliore regista turco di sempre e i suoi film come questo rappresentano piccoli gioielli raccontati con i tempi giusti e lunghi senza sottostare a mode commerciali.A questo vanno aggiunti i panorami di una Turchia provinciale e fuori dai grandi centri con un paesaggio che ammalia.A chi sostiene la troppa lunghezza del film consiglio di rivolgersi ad altro cinema e ad altre…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito