Trama

Cheyenne (Sean Penn), un facoltoso ex-divo del rock, ora stanco e svogliato, apprende che il padre, con cui era in disaccordo, è malato e sul punto di morire. Corre quindi da lui nella speranza di riconciliarsi ma arriva troppo tardi. Solo nel periodo che segue realizza quanto ebbe a soffrire il padre - tra i pochi sopravvissuti ad Auschwitz - per mano di un criminale nazista, l'ufficiale delle SS Aloise Lange. Deciso a vendicarlo, e sapendo che l'ex-nazista si nasconde da qualche parte negli Stati Uniti, si mette in caccia. Durante il viaggio però molti incontri e alcuni eventi lo porranno di fronte a un percorso di autocoscienza e di riconciliazione che richiederà, in finale, delle scelte.  

Note

C’è tutto il cinema di Sorrentino e c’è altro, non è la sua opera migliore, ma forse la sua più matura e consapevole, quella che verrà amata e celebrata col tempo (come "Paris, Texas" del citato Wenders, di cui qui ritroviamo Harry Dean Stanton). Allo stesso tempo non c’è la struttura circolare, vorticosa a cui il cineasta ci ha abituato: la centralità del personaggio attorno a cui tutto precipita o cambia, qui trova un percorso orizzontale, lineare, in cui luoghi, personaggi e storie vengono solo sfiorati, lasciandoti un paio di volte con l’amaro in bocca. Non un capolavoro, ecco, ma una presentazione in grande stile.

Commenti (16) vedi tutti

  • È fuori discussione che Sorrentino dietro la macchina da presa sa il fatto suo. E rende la storia più semplice (banale?) vera poesia Voto 7+

    commento di arcarsenal79
  • Buono. Una sorta di Maratoneta in salsa Cohen. Certo, film "italiano" solo per il fisco...

    commento di andenko
  • Grande opera

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Da non sottovalutare, non il migliore ma...occhio...

    commento di Fiesta
  • Sean Penn ridicolazzato da un film che veniva proposto come un capolavoro, invece è di una banalità immensa. Sorrentino molto sopravvalutato.

    commento di Stelvio69
  • Film accettabile,ma niente di più.

    commento di Laura82
  • Film più che normale, niente di particolare secondo me.

    commento di lorisba
  • Da come lo avevano pubblicizzato sembrava questo film sembrava un capolavoro, invece si è rivelato una mezza delusione, a partire da Sean Penn, uno dei miei attori preferiti, totalmente fuori luogo,e diciamo pure ridicolo! Peccato. Voto 6

    commento di Talasso
  • Quando uscì questo film ero così entusiasta di vederlo,ma poi appena l'ho visto mi sono sentito come un pallone bucato. (ho visto gente addormentarsi al cinema,giuro!) … A volte mi faccio troppe aspettative! Voto 6

    commento di Blue Velvete
  • Solo Sean Penn e la fotografia salvano questo film on the road. L'ennesimo film italiano su questo argomento che parla sempre della ricerca di loro stessi. Basta con questo cinema, non se ne può più

    commento di XANDER
  • Bella colonna sonora…e ho detto tutto!

    commento di vanessa
  • Spiace dare a Sorrentino il minimo dei voti,ma il film resta inguardabile,noioso e con una trama avvilente,nonostante la solita bravura di Sean Penn.Signor Sorrentino,torni a fare film italiani su temi italiani.Grazie.

    commento di ezio
  • davvero avvilente e inguardabile

    commento di danandre67
  • Non un capolavoro, personalmente mi aspettavo di meglio; bei paesaggi stile clip, Sean Penn un po' troppo sopra le righe, non ho apprezzato l'uso della cinepresa di Sorrentino.

    commento di cippags
  • Complesso. Un film che aiuta a crescere.

    commento di gianbers
  • BELLO! eccezionale il doppiaggio; aver trovato una voce proprio aderente, e poi le musiche!!

    commento di fralle
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Viola96 di Viola96
8 stelle

La prima cosa che si nota guardando l'ex rockstar Cheyenne non sono le sue labbra increspate di rossetto o la sua capigliatura tremenda,ma bensì i suoi occhi blu,come il cielo e come il mare. In contrapposizione con la sua anima nera. O almeno così sembra. Sean Penn era stato chiarissimo sulla figura di Cheyenne,dicendo che "Sorrentino fa film veloci su personaggi lenti". E Cheyenne ha una… leggi tutto

64 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

M Valdemar di M Valdemar
6 stelle

Qualcosa mi ha disturbato (come dice ad un certo punto Sean Penn) nella visione di questa pellicola. Che, a pensarci bene, somiglia proprio alla musica dei Talking Heads: carina, ballabile (si traduca: vedibile), con intuizioni eccellenti, ma, francamente moscia, noiosetta, “allungata”, a tratti fastidiosa(mente anni ottanta), troppo piena di minimalismi artificiosi. Sostanzialmente priva… leggi tutto

27 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

billykwan di billykwan
4 stelle

Natalino Bruzzone è il mio critico preferito. Molte affinità ci legano, l’amore per il cinema classico e il western in particolare ma anche per la spy story di Fredrick Forsyth e gli intrighi del delitto Kennedy. A livello cinematografico soltanto Tarantino ci divide, per cui vado abbastanza sul sicuro quando recensisce positivamente un film. Natalino ha assegnato 4 stellette a This must be… leggi tutto

27 recensioni negative

2019
2019
Trasmesso il 7 febbraio 2019 su Rete 4
2018
2018
Trasmesso il 9 dicembre 2018 su Iris
Trasmesso il 2 dicembre 2018 su Iris

Recensione

Serum di Serum
5 stelle

Il viaggio dell'ex leader di una band gothic alla ricerca di una (apparente) vendetta posticcia intergenerazionale si trasforma in un'esplorazione dell'America abbandonata e (neanche tanto) subdolamente infiltrata di follia, fra assassini in giacca e cravatta, inventori falliti, ragazze madri che crescono i propri figli a pane, punk e depressione, donne maschiacce e uomini in crisi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

axe di axe
7 stelle

La rockstar Cheyenne, ormai ritiratasi dalle scene, ha tutto ciò che ci si aspetta da un personaggio di tal genere. Soldi e fama, ma anche rimpianti, insoddisfazione, noia. E' informato delle cattive condizioni di salute dell'anziano padre, con il quale non ha mai avuto un buon rapporto; si reca presso la sua dimora per vederlo ma arriva tardi. Riflettendo sulla vita e la natura del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 7 febbraio 2018 su Iris
Trasmesso il 31 gennaio 2018 su Iris
Trasmesso il 12 gennaio 2018 su Rete 4
2017
2017
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 3 settembre 2017 su Rsi La1
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 agosto 2017 su Rsi La1
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

Grande opera di Sorrentino.Rockstar cinquantenne in declino,abita  appartato  e ormai ritirato dalle scene, in una meravigliosa villa nelle campagne irlandesi.Roso dai sensi di colpa, per il suicidio di due giovani, pare istigati dalla sua musica, vive in compagnia della moglie e di un'amica,in uno stato quasi catatonico,ancora truccato come una pop star degli anni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito