Espandi menu
cerca

L'industriale

play

Regia di Giuliano Montaldo

Con Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, Francesco Scianna, Eduard Gabia, Elena Di Cioccio, Elisabetta Piccolomini, Andrea Tidona... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Nicola è un uomo di quarant’anni di Torino che ha ereditato dal padre un'azienda carica di debiti e sull'orlo della bancarotta. Il mondo sembra volerlo al tappeto, ma Nicola tiene duro e lotta con i denti. Ma un altro fronte di crisi sembra aprirsi: quello del matrimonio con sua moglie Laura, cui tiene moltissimo. Tra di loro - anche a causa delle preoccupazioni di Nicola - sembra essere scesa una distanza che non c'era e Nicola si sente impotente. Inizia a sospettare di lei, la segue, non si fida. Poi tutto esplode: i finanziatori tedeschi che dovevano intervenire si ritirano, Laura chiede la separazione. Nicola sembra andare a fondo. Ma non tutto è deciso.

Note

Una constatazione agghiacciante che riflette uno stato delle cose spaventoso. E non è un caso che i colori siano assenti dal mondo evocato dal regista. L’industriale è il vero film dostojevskiano di Giuliano Montaldo, cineasta dallo sguardo lucido anche nel cuore della tempesta.

Commenti (2) vedi tutti

  • Il film va oltre la sufficienza ed è il quadro di una società dove si vive sulla finanza, sulla guerra tra squali e dove l'amore e la lealtà vengono dopo. Addio capitani d'industria.

    commento di sillaba
  • Un film che si lascia vedere, anche grazie alla coppia Crescentini-Savino, ma che non raggiunge mai alti picchi.

    commento di tikida
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

lorenzodg di lorenzodg
6 stelle

“L’industriale” (2011) è il quattordicesimo lungometraggio di Giuliano Montaldo. Dopo “I demoni di San Pietroburgo”, il regista genovese gira una pellicola tutta incentrata in una città (Torino) parlando di attualità (lavoro e crisi attinenti). Il percorso dell’uomo, figlio di un padre che si è fatto le ossa in tempi meno cupi, è di un glamour (mendi)vendicativo, un ostentare… leggi tutto

12 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

billykwan di billykwan
8 stelle

L’industriale è in crisi. Personale e professionale. Ma la crisi che investe l’Azienda Meccanica Ranieri è quella di un intero sistema. Perché fin dalle prime battute sui titoli di testa è chiaro che gli industriali si dividono in due: chi è pronto ad abbassare le serrande salvando il salvabile, affidando gli operai agli ammortizzatori sociali, e chi, caparbiamente, persegue un’etica.… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

M Valdemar di M Valdemar
4 stelle

Quel sonoro “vaffanculo” che un (giustamente!) collerico Pierfrancesco Favino (l’”industriale” del titolo) sbatte in faccia al classico burattino (appartenente alla sottospecie di grigi e squallidi figuri dalla fisionomia anonima e inquietantemente ritornante) al soldo delle bieche e vomitevoli lobby bancarie, faceva proprio ben sperare … La crescente avversione della gente… leggi tutto

4 recensioni negative

2021
2021

INVIDIA SOCIALE

iena di iena

In questa playlist meriterebbero di essere inseriti tutti i film di Virzì, ma trovo giusto metterci pure "La scuola cattolica"

leggi tutto
Playlist
2018
2018

Recensione

galaverna di galaverna
6 stelle

Il buon Favino non può far miracoli, e davanti ad una trama forse troppo ondivaga tra il tracollo finanziario e quello personale, rimane come sospeso in un limbo, senza che si arrivi a seguire con decisione una delle due strade. Scelta legittima del regista, sia chiaro, ma Favino per quanto bravo non è il Volontè di "Sacco e Vanzetti" o di "Giordano Bruno", non può…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 25 settembre 2018 su Rai Movie
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Trasmesso il 20 marzo 2016 su Rai 5
2015
2015

Recensione

chribio1 di chribio1
6 stelle

Film interessante questo "L'Industriale" nonostante la presenza di una mai piaciuta Crescentini (qua in una prova piu' apprezzabile del solito ...) ed un bravo Favino da contr'Altare in un ruolo tosto ma ben delineato : la Storia e' godibile e non stanca quasi mai.Da notare anche una piccola parte con Elena Di Cioccio.voto.6.5.

leggi tutto
Recensione

Recensione

lamettrie di lamettrie
7 stelle

Un buon film sulla crisi di questi anni. Mostra bene gli orrori voluti per interesse dal capitalismo e dalle banche, e le conseguenze tremende sulla moltitudine e anche su chi, tra i ricchi, non ritene giusto tale macelleria sociale. Ma sono comunque questi ultimi ricchi, per quanto "critici", i soli a salvarsi alla fine: e per la ricchezza ereditata, nient'affatto per meriti umani e culturali.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
7 stelle

Questo film è di un cinismo spaventoso, ma è anche più reale del reale. Particolare l'utilizzo del colore, che rende asettica anche tutta la vicenda. I protagonisti sono molto bravi; per favino non c'erano dubbi, ci si poteva scommettere sulla sua interpretazione, ma qui la vera sorpresa è la Crescentini, che recita come non ha mai fatto. Peccato non averlo visto al…

leggi tutto
Recensione

Recensione

zombi di zombi
8 stelle

tragedia di un uomo retto stritolato dai meccanismi contorti e osceni di un sistema bancario e legislativo che lo trasforma in un criminale per gelosia. stratificato film di montaldo in perfetta forma registica. un complotto virale nei confronti di un piccolo industriale per poter però continuare a far blaterare i nostri "onorevoli politici" in ti-vì sul crollo del nostro prodotto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 3 febbraio 2015 su Rai Movie
2014
2014

Recensione

mm40 di mm40
5 stelle

La ditta di famiglia versa in gravi condizioni economiche; Nicola Ranieri cerca l'appoggio di banche e investitori stranieri, ma invano. Nel frattempo la moglie lo trascura: Nicola decide così di pedinarla. Sarà l'inizio della catastrofe. Muovere guerra al mondo per rifarsi, nei fatti concreti, solamente sui più deboli: in questa morale, contenuta in una delle battute…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2013
2013
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Uno dei pochi ultimi grandi vecchi del cinema italiano rimasto su piazza, Giuliano Montaldo, affronta il tema della crisi economica che ci attanaglia facendone una disamina ampia prendendo anche l’arco degli affetti famigliari che quando le cose non vanno per il verso giusto rischiano ancora di più di essere intaccati. Nicola (Pierfrancesco Favino) è un industriale strangolato dalla crisi,…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

hupp2000 di hupp2000
6 stelle

Nicola Ranieri è un imprenditore torinese dei giorni nostri confrontato ad una dura crisi economica e personale. Le banche gli chiudono i classici rubinetti, deve far fronte alle legittime rivendicazioni delle maestranze, sospetta una relazione extraconiugale da parte di sua moglie, è cordialmente detestato dalla suocera, che detiene i cordoni della borsa, ma dalla quale non vuol accettare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito