Tomboy

play

Regia di Cèline Sciamma

Con Zoé Héran, Malonn Lévana, Jeanne Disson, Sophie Cattani, Mathieu Demy Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Chili
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

Laure si trasferisce con i suoi genitori e sua sorella minore in una cittadina in cui non conosce nessuno. Quando incontra Lisa, una ragazzina della sua stessa età, si fa passare per un maschio e così Laure diventa Mickaël e inizia sperimentare e a condividere il gioco con gli altri ragazzi.

Note

La Sciamma impiega poi una messa in scena sobria, calibrata, e una fotografia chiara, che trasmette la sensazione, quasi fuori dal tempo, dell’estate di un gruppo di ragazzini, quando appunto ci si può illudere che una partita possa durare in eterno. Quasi l’altra faccia di Boys Don’t Cry, Tomboy dilegua la suspense dell’intrigo tra placidi pomeriggi assolati e, quando i nodi vengono al pettine, la resa dei conti schiva esplosioni drammatiche, preferendo il liquido sciogliersi della doppia identità in uno slancio di ottimismo verso l’apertura mentale dei bambini. Come nel recente Tutti per uno di Romain Goupil, è loro la vera maturità.

Commenti (3) vedi tutti

  • Voto 6. [01.11.2013]

    commento di PP
  • Era estate quando conobbi Lisa, la mamma aspettava Gabriel e Jeanne era dolcissima. Lisa mi baciò sulla bocca perché mi credeva un ragazzo. Io me lo ricordo bene sebbene questa non sia affatto la mia storia.

    commento di michel
  • E' VERAMENTE GRADEVOLE : TRATTA UN ARGOMENTO DELICATO COA TATTO.

    commento di fralle
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

lao di lao
8 stelle

NIENTE DOMANDE PER FAVORE Sta male a  Laure il vestitino blu che la madre l’ha costretta ad indossare: lei  ha un corpo esile, aggraziato, guardandola in viso non sapresti dire se è femmina o maschio, eppure è bellissima nella sua indeterminatezza. Pare una creatura  partorita appositamente sullo schermo da una macchina da presa per farne la protagonista di un film… leggi tutto

26 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

lorenzodg di lorenzodg
6 stelle

“Tomboy” (id. 2011) è una pellicola della regista francese Cèline Sciamma (alla suo secondo lungometraggio). Nell’opera prima (“Naissance des pieuvres”, 2007) affrontava il problema adolescenziale e dei primi amori da parte dei quindicenni. Nel film “Tomboy” va indietro anagraficamente: si parla di preadolescenti di dieci anni (o vicini a questa età) e dei primi contatti visivi… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

2020
2020

Maggio 2020

LorismaL di LorismaL

Consueta Playlist con le visioni dell'ultimo mese.   Solito appunto... Serie TV concluse: - 1a Scrubs; - 5a House of Cards.

leggi tutto
Playlist
2019
2019
2017
2017
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 1 ottobre 2017 su Cielo
2016
2016
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

valeria_91 di valeria_91
8 stelle

Laure (Zoé Héran) è una bambina di dieci anni che, durante le vacanze estive, si trasferisce con la famiglia in un nuovo condominio: la ragazzina è timida ed introversa ma grazie a Luise, coetanea conosciuta per caso, riuscirà ad inserirsi nel gruppo di bambini del vicinato e a giocare con loro. In realtà Luise ha scambiato Laure per un maschio, e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2015
2015
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

Utente rimosso (Pandacattivo) di Utente rimosso (Pandacattivo)
7 stelle

Partirei col definire questo una sorta di Docufilm che solo una donna avrebbe potuto scrivere e dirigere, uno spaccato sull'adolescenza e le sue sfaccettature intimo umane. Non nascondo che ho provato un filo d'imbarazzo nel vederlo e per chi si trova dotato di una sensibilità elevata non è difficile sentire la volontà d'intromettersi in una vicenda assolutamente verosimile,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Una piccola delizia per il cuore e per l’anima, il film di Celine Sciamma riesce ad incastonare con estrema cura e naturalezza i sentimenti dei suoi giovani protagonisti e con essi un periodo della vita dal quale tutti siamo passati portandoci dietro tanti ricordi. Laure (Zoe Heran) si è appena trasferita con la sua famiglia in un nuovo quartiere di Parigi e quando viene…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
7 stelle

Come sempre quando i ragazzi sono protagonisti, se non si cade nella banalità, il film si presenta di una purezza e di una semplicità che lo rendono bellissimo. Complimenti per la tematica non trattata con un giudizio ma con un racconto. Bravi.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

brianwilson di brianwilson
6 stelle

Piccolo film francese che racconta con garbo i turbamenti dell'adolescenza. Dal rapporto coi coetanei e i genitori alla ricerca della propria identità sessuale. Il tutto diretto con delicatezza e stile minimale, lasciando ai piccoli attori la poetica libertà di esprimersi.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Quale ambiguità?

giuvax di giuvax

Quando l'ambiguità sessuale viene raccontata per andare al di là dei generi. Per arrivare forse al messaggio più semplice di tutti, e cioè che l'attrazione che si prova per le persone in…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

I triboli dell'infanzia, e in particolare della preadolescenza, sono un tema cui il cinema francese è sempre stato molto sensibile. Si può pensare alla filmografia di Truffaut, dal suo film d'esordio al Ragazzo selvaggio e a Gli anni in tasca. La particolarità della Sciamma, rispetto all'autore dei 400 colpi, è di raccontare una famiglia e un'infanzia sostanzialmente felici. I genitori di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

neve di neve
8 stelle

Il maggior pregio di questo film è nel modo in cui rappresenta l'ottusità di una società che cerca di imporre alle persone di adattarsi a degli stereotipi sessisti (che prevedono tra l'altro che i bambini giochino a calcio, mentre le bambine si truccano e danzano), invece di inseguire le proprie inclinazioni. Laure non si sente maschio o femmina, ma si sente quello che è. Ed è sicuramente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito