Espandi menu
cerca

Trama

Pur di entrare all'Azadi Stadium di Teheran, dove sta per svolgersi un importante incontro calcistico, alcune giovani tifose sono pronte a tutto. E, visto che le donne non sono ammesse allo stadio, le ragazze decidono di travestirsi da uomo.

Note

Girato con attori non professionisti, quasi come un documentario eppure con lunghi piani sequenza, Offside conferma il talento di un grande regista, capace di gettarci con naturalezza nel pieno dell’azione e al contempo di dirimere un intreccio di punti di vista, apparentemente improvvisato eppure attentamente scritto.

Commenti (4) vedi tutti

  • Jafar Panahi torna ad affrontare il problema della macchina stato Iran e dei suoi perversi effetti secondari. Lo fa per l'occasione utilizzando il solito (efficace) garbo ed un tono molto più leggero del solito.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Politicamente scorretto e vivace nella sceneggiatura, "Offside" ha un canovaccio un po' ridondante, seppur abbastanza dilettevole.

    commento di Stefano L
  • Il Film in questione ha un Suo valore Politico/Sportivo e di Liberta' ma oltre a questi esempi altro non mi ha comunicato e la visione si e' sbiadita in se' stessa.voto.4.

    commento di chribio1
  • La metafora sul calcio e' servita al regista per farci capire i limiti della liberta' nel suo paese anche e soprattutto per il mondo femminile.Da vedere per il suo alto contenuto morale.

    commento di ezio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Allo stadio Azadi di Teheran si gioca la partita di calcio tra la nazionale iraniana e quella del Bahrain, decisiva per le qualificazioni ai mondiali di Germania del 2006. Il regime iraniano pone il divieto assoluto alle donne di partecipare alle manifestazioni sportive ed esige il rispetto assoluto di questa regola. Nonostante questo, sei ragazze sono decise a non perdersi la partita allo… leggi tutto

12 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

lao di lao
4 stelle

Lo sport, fin dalle sue nobili origini nella Grecia antica, unisce i popoli divisi da conflitti razziali o da partigianerie  politiche estreme: recuperane lo spirito pacificatore  è stata la grande idea di Mandela nel Sud Africa dilaniato dall’Apartheid, celebrato sobriamente per questo sugli schermi da Eastwood nel didascalico “Invictus”.  Anche il… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Allo stadio Azadi di Teheran si gioca la partita di calcio tra la nazionale iraniana e quella del Bahrain, decisiva per le qualificazioni ai mondiali di Germania del 2006. Il regime iraniano pone il divieto assoluto alle donne di partecipare alle manifestazioni sportive ed esige il rispetto assoluto di questa regola. Nonostante questo, sei ragazze sono decise a non perdersi la partita allo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso l'8 marzo 2018 su Rai Movie
2016
2016
Trasmesso il 14 maggio 2016 su Rai Movie
2015
2015
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 14 voti
vedi tutti
Trasmesso il 17 maggio 2015 su Rai 5

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
6 stelle

Dire che è da cineforum è poco. Una botta che lascia il segno, sia in positivo che in negativo, perchè è sempre avanti rispetto alle credenze del suo popolo, ma con un suo fare che può risultare anche noioso.

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 12 maggio 2015 su Rai 5
locandina
Foto
2014
2014

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Secondo un'inconfutata regola di vita, per distinguere un uomo da una donna, bisogna chiedere al soggetto in questione di spiegare la regola del fuorigioco nel calcio: se lo sa fare, allora si tratta di un uomo, se non l'ha capita siamo di fronte a una donna. Potrebbero utilizzare questo sistema i militi della rivoluzione islamica che, in Iran, devono impedire l'ingresso allo stadio alle donne,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2012
2012

Recensione

supadany di supadany
7 stelle

Sicuramente non il migliore film di Jafar Panahi, ma possiede comunque una sua grande forza comunicativa e l’importanza del messaggio traspare nitidamente, e sotto diverse forme, in tutti i frangenti di questa piccola storia improntata sul desiderio di condivisione di una festa (e della vita stessa) che dovrebbe accumunare tutto il popolo iraniano. Anno 2006, a Teheran sta per aver luogo…

leggi tutto

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
8 stelle

Che Jafar Panahi e il suo modo garbato di fare cinema siano particolarmente invisi al governo di Tehran potrebbe risultare sorprendente, in fondo non è uno che urla slogans rivoluzionari (o controrivoluzionari) a squarciagola. E invece è forse proprio questo suo modo gentile di dire, di mostrare le cose a renderlo efficace e quindi temuto. “Offside” è la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2011
2011

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Jafar Panahi definisce Offiside come una «commedia umoristica» e forse nel 2006, quando è stato realizzato, era questa la lettura più immediata. Oggi è però difficile riderne e l’ottimismo che anima il finale risulta doloroso proprio nel contrasto con la realtà. L’idea che lo spirito di fratellanza dovuto a una vittoria della nazionale di calcio possa, in qualche modo e anche solo per…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Scappo24 di Scappo24
8 stelle

Offside (ovvero il fuorigioco calcistico, qui commesso dalle sei ragazze entrate in campo nemico) è in realtà un film del 2006 uscito solo ora nel nostro paese anche grazie (si fa per dire) alla recente carcerazione del regista Jafar Panahi da parte del governo teocratico iraniano per aver ridicolizzato il proprio paese. Nello stesso anno la pellicola…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito