Espandi menu
cerca
Amici miei. Come tutto ebbe inizio

Regia di Neri Parenti vedi scheda film

Recensioni

L'autore

tobanis

tobanis

Iscritto dal 21 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 31
  • Post 15
  • Recensioni 2331
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Amici miei. Come tutto ebbe inizio

di tobanis
4 stelle

In pratica vorrebbe essere un prequel del celeberrimo Amici miei, con una compagnia di amici burloni ambientata a Firenze ai tempi che furono (pieno Quattrocento). I nostri non possono neanche paragonarsi alla compagnia del film originale, essendo De Sica, Placido, Hendel, Ghini e Panariello, che comunque non sono cagneschi come attori, anzi (qua come altrove), ma là avevamo Tognazzi, Noiret, Celi….e pazienza. Comunque il film non è, a sorpresa, malvagissimo. Dirò di più: sarebbe da 4 (e dunque enormemente superiore ai cinepanettoni), ma darò addirittura 5 perché ci sono una fotografia, dei costumi e delle ambientazioni che lasciano sorpresi, sia per i canoni italici, sia per la qualità delle stesse. E in effetti, non solo per questo, il film ha avuto dei costi notevoli, rischiando grosso al botteghino, uscendone alla fine con le osse rotte e bastonate. Perché è stato sì nella top ten della stagione 2010-11, ma rispetto ai costi ha incassato una vera miseria, risultando un floppone memorabile. Bocciato poi alla grande da pubblico e critica.
Peccato, perché rispetto ai Natale da qualche parte, non c’è confronto, ma forse per il popolo italico medio era quasi un film d’essai, e allora, che flop sia.

Su Neri Parenti

Dai, ha fatto di peggio

Su Christian De Sica

Bravo, adatto

Su Michele Placido

Prestato con divertimento, immagino

Su Massimo Ghini

Al solito, bravo

Su Massimo Ceccherini

Idoneo

Su Giorgio Panariello

Rivela qualità inattese

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati