Trama

Shamoto gestisce un piccolo negozio di pesci tropicali. È preoccupato perché la sua seconda moglie, Taeko, non va d’accordo con sua figlia, Mitsuko. Un giorno Mitsuko viene fermata per taccheggio in una drogheria. Nel negozio incontrano un uomo amichevole di nome Murata, che l’aiuta a sistemare la faccenda col gestore. Anche Murata gestisce un negozio di pesci tropicali e Shamoto stabilisce un legame di amicizia con lui; Mitsuko comincia addirittura a lavorare per Murata e si trasferisce a casa sua. Quello che Shamoto non sa, tuttavia, è che dietro i suoi modi amichevoli Murata nasconde molti oscuri segreti. Con le sue menzogne ben congegnate, vende ai clienti pesci di poco valore a prezzi gonfiati. Chi si accorge della frode o non si presta alle sue lucrose macchinazioni viene ucciso e Murata e la moglie si sbarazzano dei cadaveri con sistemi raccapriccianti. Shamoto viene irretito dalle tattiche di Murata e quando, infine, si rende conto che l’amico è un pazzo e un serial killer che ha fatto sparire più di cinquanta persone, non è più in grado di fermarlo. Ora però Mitsuko è ostaggio in casa di Murata e lo stesso Shamoto è ormai complice involontario dell’assassino. L’efferatezza degli omicidi mina gradualmente la sua salute mentale e infine Shamoto, l’uomo comune, sarà spinto sull’orlo dell’abisso.

Commenti (4) vedi tutti

  • Thriller, splatter..Be Sono ha trovato un equilibrio e un contrasto tra realtà e follia da vero maestro.. imperdibile

    commento di metsu-ito
  • Shion Sono ci immerge in un mondo cattivissimo dove i caratteri miti sono destinati a perire se non si adeguano in fretta. La morte viene comminata con fredda indifferenza, allo stesso modo in cui si cerca di schiacciare una mosca fastidiosa. Trasformata in un congegno di precisa macelleria. Il sangue colora di nero anche gli acquari. Disturbante.

    commento di Peppe Comune
  • Capolavoro di Shion Sono. Un film cattivissimo, crudo, atroce. La follia dell'uomo capace di raggiungere vette inimmaginabili. Impossibile rimanere indifferenti di fronte ad un'opera come "Cold Fish".

    leggi la recensione completa di ClintZone
  • Un film ben recitato ma che non consiglio di vedere,qui c'è solo perversione umana allo stato puro.

    commento di wang yu
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
10 stelle

Shamoto è la mediocrità fatta uomo: remissivo, non calcolato da nessuno, neanche dalla seconda moglie Taeko e men che meno dalla figlia Mitsuko che fa il suo porco comodo trattando la casa più o meno come un hotel aperto notte e giorno. Gestisce assieme alla moglie un piccolo negozio di pesci tropicali e acquariologia. Senza colori come lui. Il rituale del pranzo che vediamo… leggi tutto

15 recensioni positive

2019
2019

Recensione

AndreaVenuti di AndreaVenuti
8 stelle

Cold Fish è un film giapponese del 2010, scritto e diretto da Sono Sion. L'opera è stata presentata alla 67° Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti.   Sinossi: Nobuyuki Shamoto è propietario di un piccolo negozio di acquari gestito insieme a sua moglie Taeko. La coppia non è molto affiatata inoltre il rapporto tra Taeko e Mitsuko (figlia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 14 utenti
2018
2018
2017
2017

Recensione

ClintZone di ClintZone
10 stelle

Penso che raramente non potrò dimostrare tutto il mio entusiasmo quando scriverò di cinema orientale. Shion Sono, un altro maestro indiscusso del cinema orientale, uno di quei registi che come Miike, Kitano e company lasciano il segno. "Cold Fish", ispirato a fatti realmente accaduti è un capolavoro senza la minima ombra di dubbio. Un film che definirei "completo" di ogni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

I magnifici 10 di Shion Sono

starbook di starbook

Beh lo sappiamo tutti, quando la passione vince sul raziocinio, quasi sempre, ci si butta a capofitto.  Come davanti ad una enorme tavola imbandita di cibi prelibati si prova ad assaporare un pò di…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

starbook di starbook
9 stelle

Partendo da un fatto di cronaca Shion Sono arricchisce la sua filmografia con un titolo estremamente diverso dai suoi canoni ma che può 'brillare di luce propria'. Per alcuni il miglior film del regista, proprio perchè scevro da personalismi, spesso ridondanti, presenti in quasi tutte le altre prove registiche di SS. Comunque un film intriso di eccessi: anche in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2016
2016

i film più "fuori di testa"

lino99 di lino99

Film Politicamente scorretti? Troppo movimentati? Che vi hanno lasciato a bocca aperta? O semplicemente "non ho mai visto niente del genere"? Questa volta non chiedo di scegliere il vostro film preferito di…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

YuzoAB di YuzoAB
10 stelle

Non prendetemi per folle ma vedo Cold Fish come un sorta di Tokyo Story di Ozu ambientata ai nostri giorni, ovviamente sotto steroidi. Nel suo capolavoro, Ozu mostra l'inizio della dissoluzione della famiglia come istituzione, e l'espandersi dell'individualismo sfrenato (ricordate quando i figli dei due nonni di Viaggio a Tokyo mandano quest'ultimi in una città di…

leggi tutto

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
8 stelle

"La vita è dolore", dice Shamoto, nella stupefacente parte finale di questo film di Shion Sono. Come dargli torto, dopo questi 144 minuti che si muovono fra la commedia, i film di yakuza, lo splatter e il delirio?! E' il mio primo viaggio all'interno dell'universo di Sono e dopo essere rimasto piuttosto freddo per tutta la prima parte, in cui un sovraeccitato proprietario di un megastore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

Con Cold Fish la vena schizoide e sanguinolenta di Sion Sono raggiunge probabilmente il suo apice. Di fatto Cold Fish, thriller furioso e splatter che rasenta la follia onirica di altri autori dell'est come Kim Ji-woon nel sadico riuscitissimo I saw the devil, celebra la lenta, progressiva trasformazione del coniglio in lupo vorace, del mite individuo senza carattere, dalla vita grigia,…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito