Trama

Il giovane regista cult statunitense Mitchell Haven ha trovato il materiale per il suo nuovo capolavoro: un film giallo tratto da una storia vera che ha per protagonisti una bella ragazza, Velma Duran, e il suo compagno Rafe Taschen, più anziano e politicamente impegnato. Il fallimento del loro truffaldino piano di corruzione causa l’uccisione di un vicesceriffo e culmina nel drammatico suicidio della sfortunata coppia. Mitchell si innamora di questa storia dal finale tragico e ancor più della splendida Velma Duran. Il suo amore si accende ulteriormente quando ingaggia per il film Laurel Graham, modella e attrice emergente che può vantare un’inquietante somiglianza con Velma. Quando però iniziano le riprese, nel luogo stesso degli avvenimenti, Mitchell fa una terribile scoperta.

Commenti (1) vedi tutti

  • Torna a far cinema dopo quasi trent'anni il mitico (in certi circoli) Monte Hellman. Sfortunatamente lo fa proponendo un thriller talmente (e inutilmente) complesso da risultare più stancante che con emozionante.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
8 stelle

La strada verso il nulla. Ovvero: i cortocircuiti del cinema, che pretende di guardarsi dentro, mentre guarda fuori, alla realtà, e finisce vittima delle proprie contorsioni narrative. Veri non sono gli eventi a cui il film si ispira, né quelli inventati, scritti nel copione e poi portati in scena dagli attori, ripresi dal regista. Veri sono soltanto i moti interiori degli individui che creano… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ed wood di ed wood
6 stelle

Un terzo "Effetto Notte", un terzo "Sotto gli ulivi", un terzo INLAND EMPIRE: shakerate in modo da mescolare per bene i tre ingredienti ed ecco pronto il cocktail meta-filmico di Monte Hellman. Il grande innovatore/negatore del cinema USA, prima sul fronte western ("Le colline blu" e il meno riuscito, un po' sopravvalutato "La sparatoria"), poi soprattutto su quello on-the.road… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

marcopolo30 di marcopolo30
4 stelle

Più che un film una matrjoska. Una storia talmente intricata, con differenti strati di realtà narrativa che non fanno altro che sovrapporsi, nascondersi, inseguirsi e giocare alle tre carte, ottenendo come unico risultato quello di obbligare lo spettatore a rivedere il film una seconda volta se desidera capire qualcosa del tutto. Si tratta sfortunatamente di uno di quei prodotti da… leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

rocky85 di rocky85
7 stelle

Non è facile accostarsi a Road to Nowhere, non è facile parlarne senza perdersi nella sua trama e nelle sue strade che portano, dichiaratamente, in nessuna direzione. Non avremmo potuto immaginare un ritorno diverso per Monte Hellman, autore fieramente e ostinatamente controcorrente, figura emblematica della cinematografia indipendente made in USA. Per Hellman è un ritorno…

leggi tutto
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

Baliverna di Baliverna
6 stelle

E' un film straniante e come liquido, con una trama piuttosto vaga, costruita su un intersecarsi non sempre chiaro tra cinema e realtà. L'espediente del troupe che gira un film il quale viene a fondersi e confondersi con la realtà non è nuovo. Si pensi ad es. ad "Effetto notte" di Truffaut, il quale tuttavia è completamente diverso per toni ed intenti. Hellmann,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Psych-Out: Road to Somewhere

VeniceKrystel di VeniceKrystel

Osservare attentamente i soliti volti, le solite espressioni, le solite falsità, le condizioni che non si possono accettare. Perché della realtà non importa nulla, basta coltivare…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti

Recensione

stenlio di stenlio
7 stelle

La finzione della finzione che si rivela reale: la fatale strategia della seduzione funziona. Il regista che filma il regista che ama l'attrice che non è un'attrice. E per arrendersi, metter giù la cinepresa. Come ne La Sparatoria, i personaggi di Monte Hellman si rimandano l'un con l'altro claustrofobicamente. L'amore è in dissolvenza. Il regista è in carcere.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

chribio1 di chribio1
4 stelle

Tutto condensato negli ultimi 15',il resto almeno nei primi 60' e' di una lentezza quasi unica e il resto del Film non rende certamente tanto di piu' da quello visto nell'arco dei minuti passati in visione.voto.4.

leggi tutto
Recensione

Recensione

ed wood di ed wood
6 stelle

Un terzo "Effetto Notte", un terzo "Sotto gli ulivi", un terzo INLAND EMPIRE: shakerate in modo da mescolare per bene i tre ingredienti ed ecco pronto il cocktail meta-filmico di Monte Hellman. Il grande innovatore/negatore del cinema USA, prima sul fronte western ("Le colline blu" e il meno riuscito, un po' sopravvalutato "La sparatoria"), poi soprattutto su quello on-the.road…

leggi tutto
2012
2012

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
4 stelle

Più che un film una matrjoska. Una storia talmente intricata, con differenti strati di realtà narrativa che non fanno altro che sovrapporsi, nascondersi, inseguirsi e giocare alle tre carte, ottenendo come unico risultato quello di obbligare lo spettatore a rivedere il film una seconda volta se desidera capire qualcosa del tutto. Si tratta sfortunatamente di uno di quei prodotti da…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

E' bello e insolito finire l'anno guardando con la propria compagna e i due micetti assonnati un film prezioso, raro, enigmatico, indecifrabile come questo ultimo lavoro di Hellman. Prezioso innanzi  tutto perche' segna il ritorno alla regia del leggendario Monte Hellman dopo 22 anni da quell'Iguana altrettanto invisibile, sensuale e passionale; enigmatico (fin dal titolo) e indecifrabile…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
2011
2011

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

La strada verso il nulla. Ovvero: i cortocircuiti del cinema, che pretende di guardarsi dentro, mentre guarda fuori, alla realtà, e finisce vittima delle proprie contorsioni narrative. Veri non sono gli eventi a cui il film si ispira, né quelli inventati, scritti nel copione e poi portati in scena dagli attori, ripresi dal regista. Veri sono soltanto i moti interiori degli individui che creano…

leggi tutto

Metacinema

Redazione di Redazione

Cinema cannibale, che si nutre di se stesso. Cinema che racconta il cinema, che mostra il cinema, che mostra il farsi del cinema. Storie contenute dentro a storie che parlano di storie  che si riferiscono a storie....…

leggi tutto
2010
2010

VENEZIA 2010

joe cavana di joe cavana

Premesso che non sono preparato, perchè non ho seguito molto il festival (a parte seguire un pò il bravissimo Magrelli e la bella Rocca su RaiMovie, che ha seguito la mostra in maniera più che…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito