The Ward. Il reparto

play

Regia di John Carpenter

Con Lyndsy Fonseca, Amber Heard, Danielle Panabaker, Mika Boorem, Mamie Gummer, Jared Harris, Sydney Sweeney, Laura-Leigh, Milos Milicevic... Vedi cast completo

Guardalo su
  • RaiPlay
  • Tim Vision
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

La giovane Kristen (Amber Heard) si trova isolata in un remoto reparto di un ospedale psichiatrico, dove viene sottoposta a trattamenti non ortodossi. Perché lei sia lì è per lei stessa un mistero, visto che sembra preda di un'amnesia totale sulla sua vita precedente. Tutto quello che sa è che non è al sicuro e che quel posto nasconde misteri e stranezze. Pian piano le altre quattro ragazze rinchiuse con lei spariscono...

Note

Personalità multiple, traumi infantili, suspense notturna, non manca niente, compreso un finale atteso. Per apprezzare The Ward occorre dunque astrarsi dalla vicenda, persino dal filone dell’horror psicopatico, per lasciarsi accompagnare dallo sguardo, ancora una volta potente. Un film di regia pura, a partire dal marchio di fabbrica della prima sequenza, splendida e chirurgicamente carpenteriana, per poi proseguire con un viaggio fulleriano tra i meandri di una mente folle, la cui visione distorta coincide con quella della cosa vista, del cinema. Un film di sole percezioni primordiali che riesce nel compito più difficile: creare suspense persino dove te l’aspetti.

Commenti (25) vedi tutti

  • Horror riuscito realizzato da un Carpenter ispirato.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Film d'autore, con spettacolare colpo di scena finale. Ambientato in un ospedale psichiatrico femminile dove misteriose morti in serie delle pazienti a volte annoiano un po' lo spettatore.

    commento di ENNAH
  • Il grande ritorno di John Carpenter. Un horror psicologico girato come solo un maestro del cinema può girare. Carpenter, genio, maestria ed eleganza ci regala un film da non perdere.

    leggi la recensione completa di ClintZone
  • Esercizio di stile riuscito, cinefilo, citazionista ma allo stesso tempo confondibile. E questo per Carpenter può generare cocenti delusioni 6,5 CONFONDIBILE

    leggi la recensione completa di luca826
  • Una ragazza si ritrova rinschiusa in manicomio, ma non sa come ci è arrivata. E' un luogo maledetto, dove si susseguono strane morti violente. I misteri che dovrà risolvere saranno tanti (e forse troppi).

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • Sottovalutato thriller di Carpenter

    leggi la recensione completa di lino99
  • Carpenter gioca con la paura fomentata da uno stile minimalista. Le facce dei caratteristi sono azzeccate e la tensione si mantiene su livelli discreti; purtroppo, il meccanismo scade spesso nel pomposo parossismo e la recitazione è scolastica. Comunque divertente.

    commento di Stefano L
  • Bel film, che va dritto al sodo e non si perde in inutili orpelli (effetti speciali), ma si ferma al necessario non facendone assolutamente sentire la mancanza, e scusate se è poco in un film horror. Che altro dire se non che solo un grande regista poteva nella semplicità ottenere risultati di questo livello.

    commento di gac
  • voto 7 bell horror da vedere

    commento di eros7378
  • Ma chi li da i voti? Sbirulino?

    commento di sticazzi
  • John Carpenter ritorna e firma un capolavoro, un horror psicologico che vi regalerà tensione e voli dalla poltrona.

    leggi la recensione completa di Vinny87
  • Perfezionando Aja, Carpenter scopre le coordinate esatte entro cui risiede l'Inganno.

    leggi la recensione completa di matalacuria
  • La mano del Maestro di vede, eccome. Il film è un concentrato di stereotipi tematici e formali del cinema horror carpenteriano, principalmente Halloween. Ma la precisione nei tempi, nelle inquadrature, il dosaggio perfetto degli effetti, le proverbiali soggettive, persino lo spiegone finale garantiscono uno spettacolo senza fronzoli. Pura suspense.

    commento di ed wood
  • Povero Carpenter. Meglio se non tornava.

    commento di ezzo24
  • Horror che vale il Biglietto pagato !

    leggi la recensione completa di chribio1
  • In The Ward la mano del regista torna in primo piano, il cinema torna in primo piano. Un cinema che coinvolge tutti i cinque sensi in modo bilanciato e in cui sono i silenzi a indicare la direzione, non le parole (che tra l'altro occupano in tutto forse 4 righe di sceneggiatura). Carpenter un film non lo sbaglia.

    leggi la recensione completa di Ghenesios
  • bel film, non un capolavoro (visto il grande regista) e abbastanza scontato, ma una spanna avanti all'horror di questi anni

    commento di amon797
  • Buon film, non il migliore di Carpenter sicuramente, ma comunque a mio avviso è ben fatto.

    commento di lorisba
  • Farli fuori con gioia ad uno ad uno? Carpenter contabilizza il mestiere ma ha paura di farci paura.

    commento di michel
  • Carpenter vuole spaventare e creare suspance, ma ne esce un film troppo astratto e poco incisivo.voto 5

    commento di wang yu
  • The Ward è una bella soddisfazione, Carpenter a vita anche se in tono minore.

    commento di sigourneyrules
  • Un horror d'atmosfera e psicologico dove Carpenter piazza bene i colpi di spavento nei posti giusti.Ma per me rimane comunque una pellicola minore del maestro dell'horror.

    commento di ezio
  • Bellissimo thriller psicologico…finale a doppia sorpresa.

    commento di ROBERTO800
  • Semplicemente in-credibile. Incredibile che sia di Carpenter innanzitutto, poi…incredibile nelle premesse, nello svolgimento e nel finale ma quello che è peggio è che non fa paura, annoia, forse fa più ridere che altro.

    commento di Tex Murphy
  • Voto al Film : 7 Il ritorno di un maestro. Un horror di grande eleganza formale.Teso e suggestivo.

    commento di ripley77
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

superficie 213 di superficie 213
10 stelle

Ormai il cinema horror americano e' per la maggior parte dominato da filmetti insipidi diretti da registucoli senza arte ne parte, che cercano di sopperire alla loro - e dei produttori - completa mancanza di idee con budget enormi , effetti speciali sofisticatissimi e con remake che non starebbero in piedi nemmeno se puntellati a terra con gran forza. E il problema non e' solo di sceneggiature -… leggi tutto

48 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Paul Hackett di Paul Hackett
5 stelle

Rinchiusa con altre ragazze in un ospedale psichiatrico, la giovane Kristen assiste, comprensibilmente terrorizzata, alle spaventose apparizioni di un essere mostruoso e alle inquietanti sparizioni delle sue compagne di reparto. Cosa sta accadendo e chi è la misteriosa Alice Hudson?   Il ritorno del grande John Carpenter alla regia di un lungometraggio, si concretizza in un… leggi tutto

15 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mc 5 di mc 5
4 stelle

Sono uscito dalla sala con un malumore tale che già assaporavo il momento (questo!) in cui avrei esercitato la mia rivalsa. Qualcuno obbietterà: "ma che t'ha fatto Carpenter?" M'ha fatto che il vecchio John è stato a lungo uno dei miei miti in ambito cinefilo e adesso non mi può aver fatto questo, non può uscirsene fuori con una minchiatina di pellicola sciatta… leggi tutto

5 recensioni negative

2020
2020

Recensione

Serum di Serum
5 stelle

In quegli anni ci fu una piccola fioritura di film a tema manicomi (Shutter Island uscì nello stesso periodo, Sucker Punch idem). Questo di Carpenter non è fra i risultati più disastrosi e l'idea, per quanto non nuova (restando in anni recenti penso a Identità di James Mangold), sarebbe anche carina: varie personalità che cercano di combattere per sconfiggere…

leggi tutto
Recensione
2019
2019
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Eric Draven di Eric Draven
5 stelle

  The Ward è un film considerato del 2010, sebbene dobbiamo essere precisi in merito. Fu presentato in anteprima mondiale, infatti, al Toronto International Film Festival il 13 Settembre, appunto, del 2010. E poi subito dopo, da noi in Italia, al Torino Film Festival, il 28 Novembre dello stesso anno. Uscendo però nei nostri cinema, distribuito dalla BIM, il primo Aprile…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 maggio 2018 su Cielo
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

John Carpenter: un omaggio

DeathCross di DeathCross

In occasione del 70° compleanno del Maestro John Carpenter, ho pensato di riprendere mano al 'format' delle playlist per proporre una sorta di omaggio, sotto forma di pseudo-articolo, a uno dei miei Autori…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

ClintZone di ClintZone
8 stelle

Il grande ritorno del maestro John Carpenter ha segnato tutta la stagione cinematografica del 2010. Non avrà avuto un successo eclatante di critica e di pubblico, ma per quanto mi riguarda "The Ward" è stato il film dell'anno 2010. Un Carpenter che ritorna in grande stile, e che a distanza di anni dimostra ancora una volta che la classe non è acqua, il tocco del maestro…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

luca826 di luca826
7 stelle

E' vero The Ward è una sfida, un esercizio di stile, quindi? Il progetto si può definire riuscito ma da Carpenter è giusto aspettarsi qualche cosa sempre e orgogliosamente 'nel genere' ma con diversi livelli di lettura. Invece in questo caso oltre al gioco dei colpi di scena rivelatori e della realtà-non realtà rimane poco. Anzi manca anche quella sana e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

Baliverna di Baliverna
6 stelle

Tecnicamente, secondo me, non ha niente di meno dei migliori film di Carpenter, come pure nei meccanismi che il regista costruisce per produrre la tensione. Ci sono interessanti movimenti di macchina nei corridoi del manicomio, un montaggio opportuno, e inquadrature che aumentano la suspense. La trama è interessante per quasi tutto il film, ma secondo me la spiegazione finale è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso il 6 settembre 2017 su Cielo
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

lino99 di lino99
7 stelle

John Carpenter non ha bisogno di presentazioni: è uno dei maestri assoluti dell'horror, celebre soprattutto per aver introdotto la figura del killer Michael Myers con "Halloween" e aver firmato una pellicola seminale per i cineasti successivi, ovvero "La cosa". Quella in questione è invece meno famosa e meno citata, ma rappresenta un ritorno coi fiocchi per il regista e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 4 aprile 2017 su Cielo
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito