Trama

Un operaio dell'Italsider si da fuoco, nella sala del consiglio comunale di Napoli, ritenendosi minacciato di licenziamento da parte dell'azienda. Dopo essere stato soccorso da un'ambulanza, di lui non si trova traccia e vane risultano le ricerche della moglie Luciella Picone. Apologo tragicomico di Loy, in una vivace Napoli di truffatori e di macchiette.

Commenti (6) vedi tutti

  • Esilarante e intelligente.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Divenuto un quasi-cult del grottesco italiano, con tanta tristezza per le condizioni sociali (e culturali), di Napoli. Voto 7.

    commento di ezzo24
  • Buon film, ma di genere grottesco.

    commento di Oss
  • Un piccolo furfante che bazzica nel sottobosco della piccola corruzione per le pratiche burocratiche dei comuni cittadini, si trova catapultato al livello superiore della delinquenza, ma fa il passo più lungo della gamba, sia per i pericoli che incontra che per una cattiveria che non gli appartiene.

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • un cult della cinematografia italiana …da vedere anche se non puo piacere il genere

    commento di danandre67
  • Discontinuo e macchiettistico, ma col sempre bravo Giannini. 5 1/2

    commento di kotrab
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

jonas di jonas
6 stelle

Pasquale Picone, operaio metalmeccanico prossimo al licenziamento, si dà fuoco per protesta davanti al consiglio comunale di Napoli; ma il suo cadavere non arriva mai all’obitorio. Per scoprire che fine ha fatto il marito, la (presunta) vedova si rivolge a un mite disoccupato abituato a vivere di espedienti, il quale scopre che Picone non era mai stato assunto all’Italsider ma… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' un film caleidoscopico su Napoli e il sottobosco di Napoli, tra poveracci, piccoli delinquenti, malaffare, innocenti vessati, e usanze tipicamente napoletane. E' una pellicola di attori, di situazioni, di personaggi, ben gestiti e amalgamati dal regista. Tuttavia la regia di Nanni Loy, in senso tecnico, è semplice e funzionale al racconto. Ma neppure ha senso chiedere di più in… leggi tutto

13 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Giannini interpreta un Fantozzi senza comico: la sua vita ed il mondo che lo circonda sono soltanto tragici. Respinto da una società decisamente più brutta (e bruta) di lui, viene inquadrato in un ruolo quasi kafkiano; non fosse che a Napoli, inspiegabilmente, secondo Loy tutti ridono sguaiati qualunque cosa accada. Ritratto tristissimo del degrado e della malavita dominanti in una città… leggi tutto

2 recensioni negative

2020
2020
Trasmesso il 6 dicembre 2020 su Rai Storia
Trasmesso il 20 novembre 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 16 ottobre 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 29 agosto 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 20 luglio 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 25 giugno 2020 su Rai Movie
2019
2019
Trasmesso il 19 novembre 2019 su Rai Movie
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 31 agosto 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 5 agosto 2019 su Rai Movie

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Pasquale Picone, operaio metalmeccanico prossimo al licenziamento, si dà fuoco per protesta davanti al consiglio comunale di Napoli; ma il suo cadavere non arriva mai all’obitorio. Per scoprire che fine ha fatto il marito, la (presunta) vedova si rivolge a un mite disoccupato abituato a vivere di espedienti, il quale scopre che Picone non era mai stato assunto all’Italsider ma…

leggi tutto
2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 13 ottobre 2018 su Rai Storia
Trasmesso l'8 ottobre 2018 su Rai Storia
Trasmesso il 7 ottobre 2018 su Rai Storia

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' un film caleidoscopico su Napoli e il sottobosco di Napoli, tra poveracci, piccoli delinquenti, malaffare, innocenti vessati, e usanze tipicamente napoletane. E' una pellicola di attori, di situazioni, di personaggi, ben gestiti e amalgamati dal regista. Tuttavia la regia di Nanni Loy, in senso tecnico, è semplice e funzionale al racconto. Ma neppure ha senso chiedere di più in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
2016
2016

MERDA!

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

Play a very disgusting [mèr-da] s.f.   prima di tutto è uno scarto del nostro organismo espulso con la defecazione. E infatti in questo periodo è tornata in auge con questo video che…

leggi tutto

Recensione

lamettrie di lamettrie
7 stelle

Un buon film, il cui valore consta di due parti: una ottima su Napoli, da 10; l’altra scadente sulle ambizioni di thriller metafisico. La media è 7, un film più che sufficiente. Il cui valore va trovato soprattutto nella resa realistica e, certo, insieme anche esagerata e dunque grottesca, della vita quotidiana di Napoli: miseria economica ma anche umana, inganno, menzogna,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

antonio de curtis di antonio de curtis
7 stelle

Nanny Loy torna a Napoli dopo l'ottimo "Le quattro giornate di Napoli" Costruisce questa commedia dal carattere grottesco giocando sugli stereotipi della città di Napoli e dei suoi abitanti: il regista non si accontenta di giocare sugli sviluppi brillanti della trama, ma ne alimenta anche l'aspetto drammatico Buone le interpretazioni di Giannini, premiato con il David di Donatello, e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2015
2015

La Mancanza

RASSIM di RASSIM

«Al tempio c'è una poesia intitolata "la mancanza", incisa nella pietra. Ci sono 3 parole, ma il poeta le ha cancellate. Non si può leggere la mancanza, solo avvertirla» Da "Memorie di una…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito