La nostra vita

play

Regia di Daniele Luchetti

Con Elio Germano, Raoul Bova, Luca Zingaretti, Isabella Ragonese, Stefania Montorsi, Giorgio Colangeli, Awa Ly, Alina Madalina Berzunteanu... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
In STREAMING

Trama

Un operaio viene colpito da un lutto devastante: la morte della moglie che lo lascia solo con i loro due bambini.

Note

Il film è pieno di emozioni e di ansia, della bella musica di Piersanti e delle adorabili occhiatacce di Stefania Montorsi. I giurati di Cannes hanno premiato Germano con la palma per la miglior recitazione.

Commenti (13) vedi tutti

  • Si vede con piacere. Impagabile la canzone di Vasco Rossi ("Ma tu, tu dove sei?") così in tema col film. Anch'io non condivido tanti giudizi negativi: ma che cacchio, mica si può vedere sempre e solo Ladri di biciclette o La Ciociara per gridare al capolavoro!

    commento di paosca
  • Tutti i commenti brevi del sig. chribio1 che ho letto stroncano il film. Possibile? Proprio non gli capita MAI di vedere un bel film?

    commento di francaraccio
  • Mah,la Trama dovrebbe fare riflettere ma la visione e' abbastanza all'acqua di rose e proprio non mi ha preso,non male qualche Attore.voto.1.

    commento di chribio1
  • Un film particolare, che ci mette di fronte e ci fa vedere le difficoltà della vita quotidiana. Bella la storia, che fa riflettere e per nulla pesante agli occhi dello spettatore. Davvero bravo Elio Germano.

    commento di ilconformista
  • Discreto film di Lucchetti.Ottimo Elio Germano

    commento di antonio de curtis
  • D avedere, triste ma molto attuale

    commento di ferni
  • Storia banale, regia con poche idee, finale tirato via e buonista. La materia sembrava più adatta a un film tv da prima serata.

    commento di Backoj
  • Poche parole: il premio a Elio Germano ci sta tutto. Bravissimo attore da sempre, ma qui riempie il film e gli dà l'anima. Sa rendere bene la tragedia di un padre solo.

    commento di sillaba
  • Che angoscia! Ma veramente tanta! Mi ha messo un'ansia, una paura…

    commento di ALCHEMILLA
  • ottimo film tutto italiano.

    commento di robinhood1
  • RETORICO E BUONISTA.RICERCA LEMOZIONE FACILE A TUTTI I COSTI.NO, MI LEVO DAL CORO

    commento di emme73
  • E' un film forte, sanguigno., non a caso inizia con una canzone di Vasco Rossi. Intenso! lacerantemente doloroso a tratti! Da non perdere!!

    commento di ladymorgana
  • Ottima impostazione rappresenta una realtà dei nostri giorni

    commento di fralle
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

Mathiasparrow di Mathiasparrow
6 stelle

Lucchetti non è un furbo, solamente un tenero ingenuo: spera ancora che oggi, in Italia, possa esistere un cinema sociale fondato sulla semplicità delle storie dirette come avveniva mezzo secolo fa. Sogno bello e condivisibile, ma realisticamente parlando anche impossibile. Ormai ai piccoli racconti vengono affibbiate in partenza responsabilità abnormi: personaggi ed eventi… leggi tutto

25 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

scapigliato di scapigliato
9 stelle

Il film si apre con il primissimo piano di Elio Germano, il miglior attore italiano vivente, con buona pace dei senatori, dei parrucconi e dei teen-idon che rubano il lavoro a chi di questo lavoro davvero si intende: gli artisti. Un’inquadratura quindi dichiarativa con cui il regista ha subito voluto dirci chi è che comanda in questa pellicola, chi ne è il fulcro, il centro,… leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

leporello di leporello
4 stelle

Catalogo dei motivi per cui non mi è piaciuto:   1)    In primis perché sparisce troppo presto Isabella Ragonese: se proprio si doveva scritturare un’imminente de cuius, tanto valeva pescare nel profondo pozzo delle tante sciacquette disponibili anziché scomodare lei. 2)    Elio Germano è il peggior Elio Germano mai… leggi tutto

8 recensioni negative

2018
2018

Recensione

lamettrie di lamettrie
8 stelle

Un bel film sulla crisi. Una crisi economica che si trascina in sé la crisi morale, che già prima c’era. Un film intenso, autentico. Acre. Un film serio e poco retorico, come la migliore tradizione del cinema italiano almeno dagli anni ’50 ai ‘70, quando portava denunce sulla società. La crisi morale sta in questo: gente nata fra gli anni ’70 e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Buona festa del papà

obyone di obyone

Oggi mio figlio è tornato dalla materna con un regalo per me che mi ha riscaldato il cuore in questo giorno grigio e piovoso. Vorrei condividere questa mia gioia fare gli auguri a tutti per questa meravigliosa…

leggi tutto
2016
2016

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
7 stelle

Claudio è un giovane operaio edile romano. Vive in periferia con la moglie Elena e i due figli, con un terzo in arrivo. La vita della famiglia è molto semplice, fatta di pochi svaghi, lavoro e famiglia. Sono molto innamorati. Quando Elena partorisce, qualcosa va storto e Claudio si ritrova solo con i due figli. Decide di concentrare tutte le sue energie sul lavoro, per guadagnare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

axe di axe
7 stelle

Un buon film, molto drammatico nelle premesse e nello svolgimento, consolatorio nella conclusione. In una Roma contemporanea, il padre di due bmabini perde la moglie durante il parto del terzo figlio, e si ritrova a dover mettere insieme le risorse per crescere i suoi piccoli; la sua storia s'intreccia a quella di un ragazzotto rumeno alla ricerca del padre scomparso mentre lavorava in cantiere.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2015
2015
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Primo Maggio: Filmografia italiana

rocky85 di rocky85

New York, 5 settembre 1882. Molti storici fanno riferimento a questa data come la prima vera manifestazione popolare che rivendicasse i diritti dei lavoratori. Solo in seguito, la data scelta per l'annuale ricorrenza…

leggi tutto
2014
2014
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2013
2013
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
6 stelle

Costretto a vivere da solo con i tre figlioletti piccoli dopo la morte della moglie, Claudio deve arrangiarsi come può (ottiene un appalto ricattando il datore di lavoro, fa lavorare in nero alcuni operai extracomunitari) per andare avanti. In gravi difficoltà economiche, la famiglia lo aiuterà a ritrovare la via della salvezza. Se il film di Luchetti è parecchio interessante per una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Rimasto vedovo, Claudio (Germano), operaio edile trentenne della periferia romana, si ritrova sulle spalle la responsabilità della crescita dei tre figli piccoli. Imbocca così la strada sbagliata cercando di mettersi in proprio nel campo dell'edilizia dopo vere ricattato il datore di lavoro (Colangeli). Soltanto l'amico più caro (Zingaretti) e i fratelli riusciranno a toglierlo dai guai. Dopo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 luglio 2013 su Rai Movie

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Neorealismo al tempo della Grande Crisi, un mondo dove la classica famiglia che fino a ieri sopravviveva senza troppi patemi si ritrova in un vortice che tutto affonda e porta dietro con se affetti,valori,legami familiari in una continua discesa senza fine. Il lutto in questo contesto e' solo il de profundis al crollo di un mondo che,forse,ci siamo per sempre lasciati alle spalle. Anche per…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 2 luglio 2013 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 1 gennaio 2013 su Rai Movie
2012
2012
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

kubritch di kubritch
4 stelle

Perché dovrebbe piacere questo film? Perchè? Perchè parla degli ultimi, della vita sangue e fango e quindi a causa dell'argomento trattato devrei mostrarmi sensibile, interessato, favorevole? A parte il fatto che pare che al cinema tutto il dramma sociale attuale sia dei padri, della paternità, del maschio in crisi. Deformazione di una società declinata ostinatamente al maschile.  A quando…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito