Espandi menu
cerca
Storie di fantasmi

Regia di Masaki Kobayashi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

kotrab

kotrab

Iscritto dal 1 gennaio 2004 Vai al suo profilo
  • Seguaci 154
  • Post 21
  • Recensioni 1526
  • Playlist 33
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Storie di fantasmi

di kotrab
10 stelle

Kwaidan (Ghost Stories) è uno dei capolavori di Masaki Kobayashi, noto soprattutto per Harakiri (seppuku, come si dovrebbe dire in realtà). Fa parte del genere, appunto, delle storie di fantasmi e da questo film Nakata & Co. avranno sicuramente ripreso l'immagine tipica della donna spettrale dai lunghi capelli neri che coprono il volto e avvolgono la figura, fantasmi in cerca di vendetta, dominati dal rancore nei confronti di chi li ha uccisi, fantasmi di persone deboli in vita che diventano ora imbattibili. Il film è formato di quattro episodi (il terzo dura oltre un'ora e insieme al secondo è il più affascinante e misterioso) che si distinguono per il senso di irrealtà prodotto dalla fotografia fredda e a volte dalle ricostruzioni in studio assolutamente spettrali, o anche dalle luci; altre volte domina la ritualità tipica giapponese e compaiono immagini di battaglie sfolgoranti, il tutto caratterizzato dalla colonna sonora puntinista ed elegante del grandissimo Toru Takemitsu e dalla essenzialità dei dialoghi.

Kwaidan vinse giustamente il gran premio della giuria a Cannes. Da notare la scrittura sacra sul corpo del ragazzo cieco nel terzo episodio, oltre trent'anni prima de I racconti del cuscino di Peter Greenaway.

La colonna sonora

Consiglio a tutti di acquistare qualche cd di Takemitsu, autore fondamentale del XX secolo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati