Espandi menu
cerca
L'uomo nell'ombra

Regia di Roman Polanski vedi scheda film

Recensioni

L'autore

OGM

OGM

Iscritto dal 7 maggio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 193
  • Post 123
  • Recensioni 3108
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'uomo nell'ombra

di OGM
6 stelle

Di fronte al Cronenberg de La promessa dell’assassino o al Polanski de L’uomo nell’ombra l’imbarazzo è tale da far quasi scattare la rabbia: una rivolta estetica interiore spinge ad invocare la deriva trash, la sperimentazione spinta, l’autobiografismo ermetico, pur di non assistere ad un declino artistico che sceglie, come facile rimedio, un’esplicita condiscendenza nei confronti del genere commerciale. A volte è meglio correre il rischio di non farsi capire, pur di dire qualcosa di nuovo, piuttosto che inseguire a tutti i costi il successo, mettendo le proprie capacità al servizio del gusto popolare, per riproporre le buone vecchie formule del cinema d’intrattenimento.  È proprio per colpa di questa infelice scelta se, al posto di un  thriller psicologico di qualità, vediamo comparire qui un intreccio prevedibile, condito di un sensazionalismo stantio e di un’autorialità ridotta al lumicino, che si accontenta di dare ad un impianto più che convenzionale il lustro tecnico di una buona regia. Questo film è un discreto giallo e nulla più, che rispolvera i fantasmi ormai ammuffiti dello spionaggio da guerra fredda, compreso il gioco enigmistico dei codici segreti che oggigiorno non appassiona più nessuno.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati