Espandi menu
cerca

Lo stravagante mondo di Greenberg

play

Regia di Noah Baumbach

Con Ben Stiller, Rhys Ifans, Juno Temple, Jennifer Jason Leigh, Mark Duplass, Dave Franco, Chris Messina, Brie Larson, Greta Gerwig... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Chili
  • Chili
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

Roger Greenberg (Ben Stiller) è un quarantenne disadattato che, nell'incapacità di decidere cosa fare della sua vita, lascia semplicemente che le cose accadano. Si trasferisce, quindi, a Los Angeles a casa del fratello minore, più inquadrato e determinato di lui, e inizia a contattare il suo vecchio giro di amici. Ma i tempi sono cambiati, i vecchi amici non sono più necessariamente buoni amici, e Greenberg inizia a passare del tempo insieme a Florence, l'assistente personale del fratello, aspirante cantante ed anch'essa in cerca di un suo posto nel mondo. Nonostante una serie di incontri sessuali piuttosto imbarazzanti pare che persino per l'irascibile, irregolare, disadattato Greenberg sia possibile incontrare qualcuno che possa apprezzarlo ed accettarlo per quello che realmente è.

Note

Sociopatico, umorale, Greenberg sfoga la sua nevrosi di egomaniaco e sedicente fallito stendendo l’interlocutore con la sua logorrea e il suo occhio sbarrato, oppure scrivendo lettere di lamentela ai giornali o alle società che non l’hanno soddisfatto con i loro servizi. Meraviglioso esempio di registro tragicomico, Greenberg. Che a darne prova sia un mostro della commedia demenziale come Stiller – qui scavato, concentratissimo, quasi mai sorridente – commuove e conforta.

Commenti (4) vedi tutti

  • Un bel ritratto di personaggio fuori dagli schemi, i cui tic, le cui incertezze, le cui velleità, le cui paure disegnano l'eterno perdente in un mondo di apparenti vincitori.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Una pellicola girata con un tocco lieve quasi da commedia e sorretta da una eccellente regia, attenta al dettaglio volta a smorzare sia i toni comici che quelli drammatici e a trasformare il risultato in un qualcosa che ha un sapore vagamente esistenziale molto toccante ben aiutata in questo dalla corposa consistenza dei dialoghi.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Una commedia riflessiva, con un Ben Stiller in stato di grazia nel disadattato corpo di Greenberg. Commedia agrodolce che non cerca il lieto fine e i buoni sentimenti, e già per questo è da apprezzare.

    commento di slim spaccabecco
  • Il film ha motivo di essere visionato per l'eccellente prova attoriale di Ben Stiller. Qui spesso ricorda, per quel modo impacciato di "esistere", l'indimenticabile Hoffman di Rain Man.

    commento di vjarkiv
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

Roger Greenberg non sa guidare, non sa nuotare, e soprattutto fatica ad afferrare il timone della sua vita... insomma è un altro dei tanti personaggi che popolano l’affollata galleria di individui smarriti nel tempo e nello spazio (oltre che dentro le proprie personali insoddisfazioni) inventati da Noah Baumbach prima in qualità di sceneggiatore (per Wes Anderson), e poi come regista in… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
6 stelle

Non che il mondo di Greenberg sia poi così stravagante. Incasinato e governato da uno stato perenne d'ansia, quello sì. Roger è infatti reduce da un esaurimento nervoso ed il suo essere un tantino sociopatico e, a tratti, detestabile, non lo aiuta di certo a reinserirsi nella società. Chiuso nella villetta del fratello partito per una vacanza in Vietnam, l'ex rocker dalla lamentela facile… leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ROTOTOM di ROTOTOM
4 stelle

Noah Baumbach era il regista de Il calamaro e la balena. Ricordo New York, Jeff Daniels e Laura Linney. La commedia acidella di borghesi in picchiata. Il film gravita intorno allo scrivere, perchè Noah scrive. Ben Stiller è il metattore policamente incorretto, poiché scorretto sarebbe troppo, che ha navigato trasversalmente attraverso la commedia americana. Tra il demenziale… leggi tutto

4 recensioni negative

2019
2019

Recensione

laulilla di laulilla
8 stelle

Dopo vent’anni di vita a New York, l’ormai ultra quarantenne Roger Greenberg  (Ben Stiller) torna a Los Angeles, la sua città, sistemandosi provvisoriamente in casa del fratello che è partito con la famiglia per una vacanza in Vietnam. Il ritorno è l’occasione per rivedere vecchi amici, vecchi amori e per fare, anche, un bilancio della propria…

leggi tutto
2017
2017
Trasmesso il 12 febbraio 2017 su Rsi La1
2016
2016

Recensione

LoSqualoSiciliano di LoSqualoSiciliano
7 stelle

 " Lo stravagante mondo di Greenberg " film del 2010 diretto e sceneggiato da Noah Baumbach e con attori protagonisti prima di tutti  un insolito Ben Stiller messo in ruolo dove non lo si era mai visto cioè il dramma  , e con Greta Gerwig e Rhys Ifans , e con delle piccole parti per la Jennifer Jason Leight che ha avuto recentemente le luci della ribalta per la sua…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

LoLori di LoLori
5 stelle

PESANTUCCIO!! ma con brio... :) Non "siamo" - plurale - abituati ad un Ben Stiller nevrotico a tal punto - forse poteva funzionare in chiave comica nel divertentissimo e ben riuscito "E alla fine arriva Polly"... ma qui, virando nel semiserio semipesante... non mi convince... "singolare" certamente non travolge come suo solito... La situazione, mi ricorda un po' il tentativo dello stesso attore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 24 luglio 2015 su Rsi La1
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

UgoCatone di UgoCatone
4 stelle

Il mondo stravagante a pare mio non è quello di Roger Greenberg , ma quello in cui si viene a trovare nelle poche settimane che trascorre nella casa del fratello. Lui è appena uscito da una clinica psichiatrica e il suo modo di comportarsi si può definire "normale" per il soggetto, magistramente interpretato da ben stiller, stravagante è il mondo del fratello e…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

logos di logos
9 stelle

Il mondo di Greenberg è solo di Greenberg? chi lo sa, forse coinvolge più o meno tutti coloro che si ritrovano, non più giovani, a fare i conti con se stessi, cercando un'autenticità che non può che condurre se non alla follia almeno alla frustrazione, se quei conti vengono fatti con lucida conseguenza fino ad arrivare al grande rifiuto di un mondo che forse…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

maurizio73 di maurizio73
5 stelle

In occasione del viaggio in Vietnam del fratello e della sua famiglia, il nevrotico e puntiglioso Roger va ad abitare per qualche tempo nella casa di quest'ultimo, ritornado dopo molti anni, da New York dove vive nella nativa Los Angeles. Qui incontra vecchi amici e antiche fiamme, ma soprattutto l'emotiva e impacciata governante del fratello, una ragazza che sogna di fare la cantante e che…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Noah Baumbach conferma di essere un regista (anche abbastanza giovane visto che è nato nel 1969) che certo non difetta in sensibilità, soprattutto per quanto concerne il versante più indie, che poi rappresenta il territorio a lui più congeniale nel quale riesce comunque ad esprimere concetti senza artifici e in questo caso tratta una figura sociologicamente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2013
2013

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Una gran bella sorpresa vedere Ben Stiller recitare con toni drammatici e impersonare un uomo appena uscito da una clinica psichiatrica.Ma  a parte questo e' tutto il film nelle sua bella trama che mi invita a consigliarvelo senza pregiudizi di genere,A concludere una super-colonna sonora di buon sano vecchio rock.

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2012
2012

Recensione

Deiv90 di Deiv90
8 stelle

Roger Greenberg, appena uscito da una degenza psichiatrica, torna a casa mentre suo fratello parte per il Vietnam (in vacanza) e conosce Florence. Passato sotto silenzio in Italia, (Lo stravagante mondo di) Greenberg è scritto e diretto da Noah Baumbach, che costruisce un personaggio grandioso in Roger Greenberg, vecchia star dell'indie rock che ha sprecato la sua occasione di successo per le…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

(Lo stravagante mondo di) 'Greenberg' mi ha sostanzialmente deluso: dopo aver visto ed apprezzato 'Il calamaro e la balena' mi incuriosiva seguire il prosieguo della carriera di Noah Baumbach. Lo preferisco in qualità di sceneggiatore, mentre lo trovo un pò impacciato come regista in questa opera, poiché il ritmo è spesso soporifero e il film è mancante di una progressione drammaturgica.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
6 stelle

Non che il mondo di Greenberg sia poi così stravagante. Incasinato e governato da uno stato perenne d'ansia, quello sì. Roger è infatti reduce da un esaurimento nervoso ed il suo essere un tantino sociopatico e, a tratti, detestabile, non lo aiuta di certo a reinserirsi nella società. Chiuso nella villetta del fratello partito per una vacanza in Vietnam, l'ex rocker dalla lamentela facile…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito