Espandi menu
cerca
Defendor

Regia di Peter Stebbings vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 192
  • Post 120
  • Recensioni 785
  • Playlist 243
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Defendor

di mck
6 stelle


* * * ½

Forza Panino

" Quel tag era un grido, una rivendicazione, una cosa innegabile. Il carcere incombente che nessuno nominava né guardava e la scia di vernice sgocciolante che copriva ogni superficie pubblica della città e che nessuno nominava né guardava : due cose invisibili si erano rese vicendevolmente visibili, almeno per un giorno.
( In realtà ci sarebbero voluti dieci giorni prima che la cancellassero. [...] )
[...] Restò a guardare in preda a una stupida colpevole meraviglia, cercando di immaginare, domandandosi che cosa ne conseguisse nel mondo che lui aveva abbandonato. Cercando il messaggio nelle [...] lettere. Cercando di capire se fosse veramente un messaggio.
O solo un tag.
[...]
Qualcuno sta volando e questo qualcuno non sei tu. "

Jonathan Lethem - the Fortress of Solitude - 2003

Defendor - Defender : è tutta una questione di lettere, a volte, incominciando da F, A ed S, che messe insieme una dietro l'altra danno : FAS, acronimo per Fetal Alcohol Syndrome, e via via tutte le altre : ADD, eccetera, eccetera...fino a "Q" ed "I" ( non so se vi è chiaro perciò le metto insieme : Q.I. ).
 
Il super eroe che arriva sul posto in...taxi :
vi ricorda qualcuno ?
1976...2009  :  altri reduci d'altri fronti...
 
Col contrappunto di un Lupo Solitario in lotta giornaliera radiofonica commentante a coro greco distante ma partecipe del disastro lento che ingloba la depressa città di HammerTown contro la totale mancanza di sarcasmo del suffragio universale che la abita s'aggira un defensore ( dEfensore, ci tiene, e h/a ragione ) armato di mazzaferro chiodata accoppa cattivi.
 
Ed il suffragio dice, il suffragio sa, che : il personaggio è respingente
( non è che lo hanno disegnato-scritto così : lo è e basta, punto : in quanto 'spostato', in quanto 'diverso', in quanto 'svantaggiato', in quanto 'impedito', in quanto 'menomato', in quanto 'idiota' ( è così e basta, punto : non nascondiamoci dietro al buon senso comune del politicamente corretto, direbbe quello che per paura di nascondersi sbraita allo scoperto ) : il Myskin, già ''rasentato'' dal " the Machinist " di Brad Anderson, cui viene detto, da qualche parte in qualche quando, nel 1869 : " I vostri sentimenti sono bellissimi...ma eccessivi " )
ed attraente allo stesso tempo.


E' come se Chloë Sevigny venisse a suonarti alle 08:00 di domenica mattina per sfrusciarti al citofono la Torre di Guardia, è come se Scilipoti si gettasse nelle acque profonde e torbide tra la Marana di Patatona e la Cloaca Maxima per salvare il tuo cane che c'è caduto dentro inseguendo pantegane in trasferta, è come se tre persone che ti stanno sul cazzo come poche, chiamiamole l'Allegro Nanetto Abbronzato, ''ti'' facciano vincere una partita a caso ( 3 febbraio 2013 ) Arbitrariamente, è come se la donna che ami da quando sei nato ( la mamma, la fidanzatina dell'asilo, la madonna ) sia posseduta dal 20 febbraio 1986 dallo spirito in vita di wannamarchi-mariadefilippi, è come se la tua ragazza e la tua mamma votassero per il partito nazista, è come cose così.
Per esempio, altro esempio illuminante, è un po' quel che accade a me quando mi collego a filmtv.it : abitando in Lombardia il banner pubblicitario principale legato alle imminenti elezioni politiche ed amministrative è quello, per l'appunto, ''Lega''to a Maroni Presidente ( coi soldi di b. son capaci tutti...basta sapersi s-vendere ). Io cos'ho fatto ? Ho chiamato i tipi di google.maps : avete presente quando andate a sbirciare su google.earth la prossima casa che volete svaligiare per cercare le entrate migliori e le possibili vie di fuga ? Bene, vi sarà senz'altro capitato, andando avanti e indietro passeggiando per la via cliccando col mouse con le mani conserte dietro alla schiena fischiettando con malcelata nonchalance, d'incrociare delle persone riprese dalla videocamera globulare posta sul tettuccio della macchinina-furgoncino di Google: ebbene, quelle persone, ci avrete senz'altro fatto caso, come non avrete certo mancato di notare, hanno i lineamenti del viso resi irriconoscibili, come in Deconstructing Harry, resi sfumati ( cosa che capita anche a tutti i manifesti cinematografici presenti su maps.earth, x es. ) : trattasi dell'intervento - atto a tutelare la privacy delle mille mila migliaia di persone in giro per i fatti loro e finite nelle maglie della mappatura googleiana - di un Algoritmo di Riconoscimento del Volto Umano, in postproduzione/precaricamento. Ebbene, io ho chiamato i tipi di Google e me lo sono fatto imprestare e l'ho applicato a FilmTv.It : adesso ogni volta che appare il bannerino pubblicitario di Maroni Presidente al suo posto mi compare - 'sti tipi di Google sono spiritosi : il servizio è economico...ma c'ha i suoi inghippi - la pubblicità di un allungamento pene. Il problema, perché in tutto questo c'è un problema, è il mio cervello, che abbisognerebbe pure lui di un UpGrade con 'sto algoritmo, dato che non è in grado ( mea culpa ) di distinguere tra le immagini di Maroni Presidente e quelle dell'Allungamento Pene, cosicché ogni volta che compare il candidato leghista-pidiellino io sento come un'irrefrenabile e del tutto infondata voglia di farmelo Holmesizzare o, al contrario, ogni volta che vedo lo spot di un allunga pene, sento come l'insopprimibile ed altrettanto del tutto infondata voglia di votare Lega-Maroni. Son problemi. E siamo al punto di partenza. Defendor, pensaci tu.

 
La respingenza-attraenza suprema si scatena col fatto che la Missione di Defendor - Arthur Poppington nasce dal trauma infantile del Vendicare la prematura morte della madre causata - da quel che apprende per un errore nonnino-manesco e veritiero d'interpretazione - dai Capitani d'Industria che immettevano in circolo nel Paese la Droga battezzati-trasfigurati dal piccolo Arthur, che riceve le Notizie sul Mondo per lo più dal caro nonnino, in Captain Industry : la stessa madre che ubriacandosi incinta a manetta ha Causato il Q.I. = 80 nel suo bel bambino : Sindrome Alcolica Fetale ( l'enorme sviluppo mandibolare in Woody Harrelson c'è...) : la FAS portata dal personaggio di Sandra Oh come prova a discapito al giudice ( interpretato da Ron White ) che ha in carico il destino di Arthur Poppington – Defendor : " FAS, ADD, depression, delusional megalomania, unable to anticipate consequences, serious lack of common sense, socially immature " : " Sounds like me ! ". Certo, sempre ai Capitani d'Industria si risale...e vai a distinguere oggi tra i capitani d'industria fra Bernie Madoff e i Casalesi, Slobodan Milosevic e Callisto Tanzi, l'Eternit e lo Stato Sociale...
 
Girato in 20 giorni da un semi-esordiente regista di Vancouver già attore-scrittore per serie tv e cinema di fascia media, è un film che barcolla con garbo ed una certa pesantezza di composizione e struttura attorno al punto d'equilibrio fondamentale di una particolare gradazione della sospensione dell'incredulità : non per l'assunto e nemmeno per il contesto, non per la forma e nemmeno per la sostanza, ma per un rapporto interno alla trama, ovvero : lui è ingenuo, tonto, innocente, idiota...ma i Cattivi coi quali si scontra ? Devono esserlo per forza anche loro, di rimando ( ogni super-eroe che si rispetti ha dei super-cattivi contro cui combattere e coi quali confrontarsi, perciò un super-men-che-meno-medioman deve avere per forza degli avversari dementi ? ), oppure, come alla fine posso dedurre che sia, non lo sono affatto, ma semplicemente trattasi di criminali 'comuni' che lo sottovalutano ?
 
La seconda che ho detto : per me i cattivi di questo film sono credibili...relativamente allo scenario, all'ambientazione, alla situazione, contraddicendomi un poco. Ma ci sta. Basta e punto. Nonostante quel contro-finale ''alla Lois Lane'' con Kat Dennings-Katerina Debrofkowitz in pieno post-Rehab : che forse la parte più supereroistica--inverosimile è la sua, con questo happy-end si tagliato e secco...ma comunque appiccicato con lo sputo, a fare il paio con e ad essere ''diretta conseguenza'' del sacrificio di Defendor-Arthur Poppington.
 
Defendor arranca, già dopo poco arranca, come costruzione di sceneggiatura, come sua messa in scena ( anche se il reparto scenografico, per questo '''basso costo''' e '''indipendente''', funziona ), come sviluppo duro e puro dei personaggi e della loro caratterizzazione, e come s'innesca e prosegue l'interazione fra di loro, ma arrancando procede, ed inizi a tenere il suo passo, e ne prendi il ritmo, e ci stai affianco, e ti sembra bello, anche se il sacrificio è massimo e la retorica è un'inutile morte ulteriore, quella alla Forrest Gump : piume, vespe, quando 'qui', nel mondo reale ( BR, DVD e HD ) fuori Hammertown ( VCR : VHS e Betamax ), a volare son cetrioli, e stronzi.
Defendor mi piace, ma non è un 'buon' film. O il contrario.
Defendor riesce a farsi piacere, ma non è un film riuscito. O l'incontrario.
Toglietemi tutto, anche la Falce, ma non il Martello, dice l'unico eroe che c'è rimasto. Tafazzi.
 
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Di Certo, gli attori :
I cattivi :
Elias Koteas ( Exotica, Crash, the Tin Red Line, Two Lovers, Shutter Island ), il detective corrotto e criminale assassino, preso a bigliate e a vespate ( un altro Respingente massimo è " the Wasp Factory " di Iain M. Banks ) : la scena della limonata negli occhi è fantastica.
Alan C. Peterson, trafficante serbo che usa pallottole vere, al contrario dell'infiltrato della polizia che ha come braccio destro, più volte, fino alla fine.
David Gardner, il 'simpatico' nonnino che ha combattuto contro i Nazi nella WW2 solo per consentire ai capitani d'industria di arricchirsi con lo spaccio della droga.
E i buoni :
Michael Kelly, l'amico-datore di lavoro, gran bella faccia.
Kat Dennings, dolce, e sottotono e mesta per forza : fuma crack, checcazzo.
Sandra Oh, l'amo, anche solo per un giorno-set-sedia di riprese.
Clark Johnson, il Capitano...di polizia, attore, e regista di swat, kings, the shield.
E Woody Harrelson ( un Matthew McConaughey ( Killer Joe ) ben riuscito ? Non scherziamo, perdio : Natural Born Killers, the Sunchaser, the People vs. Larry Flynt, the Tin Red Line, A Prairie Home Companion, A Scanner Darkly, No Country for Old Men, the Walker ), primi piani senza ritegno che sostengono l'insostenibile sfacciatamente, qui maschera malincomica-tragichepica.
E il comparto tecnico :
Fotografia senza eccessi svianti ( per un attimo, solo un attimo, viene in mente Sin City, ma subito si ritorna coi piedi per terra ) di David Green. Montaggio con qualche bella 'tendina' di Geoff Ashenhurst. Musiche ben inserite-utilizzate e appropriate di John Rowley, a tratti trascinanti.
 
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
#####  Addenda  :  Forza Panino :
 
Serie Tv :
 
Misfits, by Howard Overman, 4 stag. ( 2009-2012 )
 
Film :
 
Mystery Men, Kinka Usher, 1999 ( Hank Azaria ( Mr. Posate ), Ben Stiller ( Mr. Fury, ch'è 'na furia quando s'arrabbia, peccato per i muscoli, latitanti ), William.H.Macy ( Mr. S-Pala ) )
the Specials, Craig Mazin [ James Gunn ], 2000
Unbreakable, M.Night Shyamalan, 2000 ( Bruce Willis )
the Incredibles, Brad Bird, 2004
Zebraman, 2004  - Yattaman, 2009 - Takashi Miike
Special, Hal Aberman - Jeremy Passsmore, 2006 ( Michael Rapaport )
Noise, Henry Bean, 2007 ( Tim Robbins )
Hancock, Peter Berg, 2008 ( Will Smith )
Watchmen, Zack Snyder [ Neil Gaiman ], 2009
Defendor, Peter Stebbings, 2009 ( Woody Harrelson )
Paper Man, K. e M. Mulroney, 2009 ( Jeff Daniels )
Super, James Gunn, 2010 ( Rainn Wilson ( forse la vera controparte-nemesi di Defendor ), Ellen Page, Liv Tyler, Kevin Bacon )
Kick-Ass, Matthew Vaughn, 2010 ( Aaron Johnson, Chloë Grace Moretz, Christopher Mintz-Plasse from " SuperBad " !!! E  Isacco nel " Year One " di Harold Ramis )
Griff the Invisible, Leon Ford, 2010 ( Ryan Kwanten aka Jason Stackhouse by " True Blood " )
Scott Pilgrim vs. the World, Edgar Wright ( shaun of the dead, hot fuzz, the world's end ), 2010 ( Michael Cera ( juno, superbad, year one ) )
 
VideoClip : 
 
" Love is all i got ", by Us - 2012 ( Feed Me & Crystal Fighter - mau5trap )
http://vimeo.com/49771614  +  http://www.youtube.com/watch?v=hicCHaC_z5I

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati