Espandi menu
cerca
Mamma, ho perso l'aereo

Regia di Chris Columbus vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Furetto60

Furetto60

Iscritto dal 15 dicembre 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 34
  • Post -
  • Recensioni 1801
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Mamma, ho perso l'aereo

di Furetto60
7 stelle

Commedia natalizia"cult"molto divertente

Una pesticella di appena 8 anni;resta solo in una grande e ricca casa alla viglilia di Natale,per una sciagurata distrazione dei genitori,che partono per le vacanze invernali senza di lui.Ovviamente la mamma quando si accorge del misfatto,si da un gran da fare per tornare quanto prima,tuttavia per una serie di vicissitudini,non potrà raggiungerlo, che il giorno dopo,seguita a ruota dalla numerosa famiglia.Dunque ci si aspetterebbe, da parte del piccolo disperazione e pianto,invece raccoglie le sue energie e muovendosi come uno grande, se la cava egregiamente,spuntandola perfino su dei ladri maldestri che cercano in tutti i modi di entrare nella sua dimora per fare razzie,ma il geniale folletto le escogita veramente tutte,per difendere se stesso e la sua proprietà,munito di inventiva e di grande presenza di spirito,ne combinerà di tutti i colori.Tornare a distanza di quasi trent'anni a commentare questa divertentissima commedia natalizia,potrebbe sembrare inutile,ne hanno già parlato tanto e tutti.Fu un vero fenomeno cinematografico.Tuttavia mi fa piacere scriverne,perchè è uno di quei film che rimane nella memoria collettiva,in quanto con semplicità e immediatezza,riesce a suscitare al contempo ilarità e commozione.Le trovate inventate dal piccolo eroe sono inverosimilmente fantasiose,ma dimostrano quanto estro e forza possa tirar fuori un bambino,allorquando si trova intrappolato in una situazione di pericolo ed è costretto a fare di necessità,virtù.Ci si affeziona subito a lui,è talmente saggio e sagace da fornire anche preziosi consigli ad un anziano, che da anni non si parla col figlio.Naturalmente siamo nei paradossi del cinema, unico luogo dove queste cose possono succedere,tuttavia è importante egualmente il messaggio che manda:Il bisogno aguzza l'ingegno e non si può dare niente per scontato,anche un pargoletto,può sgominarare degli adulti malfattori,se mette in moto la sua testolina.Il meritato successo decretato da critica e pubblico,diede la stura ad imitazioni e sequel,ma questo originale, è l'unico degno di nota.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati