Trama

Nella periferia di una città vive una famiglia con tre figli che non hanno mai oltrepassato i confini del giardino di casa, in pieno isolamento, seguiti solo dai loro genitori e in totale assenza di contatti con il mondo esterno.La sola persona autorizzata a penetrare in questo luogo segregato è Cristina, una dipendente del padre, che assolve al compito di soddisfare i primi urgenti bisogni sessuali del figlio e che stringe  molta amicizia con la figlia maggiore. Un giorno Cristina porta con sé un regalo per le: una fascia per capelli con alcuni brillantini. E si aspetta in cambio qualcosa.

Commenti (5) vedi tutti

  • Chiusi in una prigione, tre ragazzi ignorano di essere chiusi in una prigione perché non sanno il significato della parola “prigione” e non conoscono l’esatto significato di molte altre parole. L’unico linguaggio che conoscono è quello impartito dal padre e dalla madre connivente.

    leggi la recensione completa di Marcello del Campo
  • Tutti possono avere la propria distopia fatta in casa. Quando il grande fratello era giovane e ingenuo era un padre dittatoriale che non aveva ancora imparato a prendere burocratiche distanze da suoi sudditi-fratellini.

    leggi la recensione completa di SillyWalter
  • Un film che nei suoi eccessi non eccede mai nel voler portare a termine la propria opera di straniamento e lo fa perfettamente, un pugno nello stomaco come pochi soprattutto perché non si parla di un evento ma di una quotidianità.

    leggi la recensione completa di cazzeggiatore del millennio
  • Fedele ma feroce. Come un cane selvatico che si è lasciato addestrare. Che riconosce il padrone, e gioca con lui, fino a che qualcosa, nel suo corpo di animale, non risveglia un'ancestrale nostalgia del mondo.

    leggi la recensione completa di OGM
  • Questo film mi ha inquietato. Ovviamente non conosco nessuna famiglia che ha esattamente questo approccio educativo verso le proprie creaturine. Ma alla fine sei costretto ad ammettere che le famiglie sono sempre dei luoghi criminali.

    commento di Terabyte
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

pazuzu di pazuzu
9 stelle

«Un cane è come la creta, il nostro lavoro qui è di dargli forma: un cane può essere dinamico, aggressivo, un lottatore, codardo o affettuoso. Richiede lavoro, pazienza ed attenzione da parte nostra. Ogni cane, anche il suo, aspetta che noi gli insegniamo come comportarsi. Capisce? Noi siamo qui per determinare quale comportamento il cane dovrebbe avere. Vuole un… leggi tutto

27 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Una ricca famiglia borghese osservata mentre trascorre serenamente le proprie giornate in una isolata e lussosa villa di campagna con piscina, tra giochi innocenti e serate eleganti... Non foss'altro che i tre figli già grandi (un maschio e due femmine) vivono da sempre reclusi nella prolungata stagione infantile di una ossessiva cattività psicologica, convinti come sono dai… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
8 stelle

Una famiglia greca di 5 persone vive un regime di allontanamento dal mondo. I due genitori hanno sempre tenuto chiusi i loro figli ormai adolescenti nel recinto della casa, impedendo qualsiasi contatto col mondo esterno e creando per loro una realtà virtuale. L’equilibrio si spezza quando viene permesso ad una donna di entrare regolarmente in casa per soddisfare le necessità…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2017
2017

Film filosofici

Gundawane di Gundawane

Il tema di questa playlist è la filosofia,o per meglio dire la filosofia all'interno del cinema. Platone diceva che per spiegare un concetto filosofico sono necessarie le immagini e il cinema si è…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2016
2016

Recensione

SillyWalter di SillyWalter
9 stelle

          TRAMA. Due genitori crescono i propri figli, due femmine e un maschio, nel completo isolamento di una villetta recintata. Indotti a temere il mondo esterno e i suoi pericoli attraverso una serie di bugie, i tre ragazzi, ormai adolescenti, mantengono comportamenti infantili ed hanno un vocabolario "adattato" in cui alcune parole, portatrici di concetti e…

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Una delle maggiori sorprese degli ultimi anni, proveniente da una filmografia che, a parte Anghelopoulos, ha offerto relativamente poco al cinema europeo. Film metaforico-surreale che si presta ad una pluralità di possibili interpretazioni, e che ha suscitato, comprensibilmente, l'entusiasmo di David Lynch (il regista americano l'ha definito "a fantastic comedy"). Feroce e gelida satira…

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Una ricca famiglia borghese osservata mentre trascorre serenamente le proprie giornate in una isolata e lussosa villa di campagna con piscina, tra giochi innocenti e serate eleganti... Non foss'altro che i tre figli già grandi (un maschio e due femmine) vivono da sempre reclusi nella prolungata stagione infantile di una ossessiva cattività psicologica, convinti come sono dai…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

cheftony di cheftony
9 stelle

“Le nuove parole della giornata sono: 'mare', 'autostrada', 'escursione', 'carabina'. 'Mare' è una sedia in pelle con i braccioli di legno, come quella del soggiorno. Esempio: non stare in piedi, siediti sul mare e facciamo due chiacchiere. 'Autostrada' è un vento molto forte. 'Escursione' è un materiale estremamente resistente utilizzato per i pavimenti. […]…

leggi tutto

Angoscia.

L'orrore, la mia straordinaria passione. E' da poco che ho scoperto di poter provare emozioni indescrivibili di fronte a un film horror, ma non i soliti trash movies con sceneggiature già conosciute, altro. Ho…

leggi tutto
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
8 stelle

Una grande casa isolata, circondata da un bel giardino con piscina e delimitata da un alto steccato di recinzione. I genitori tengono segregati nel mondo domestico i loro tre figli, un maschio e due femmine alle soglie dell’età adulta, con l’intento di condizionarne  la crescita mentale, isolandoli dal resto della società e inibendo loro qualsiasi tipo di relazione esterna. La…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

pazuzu di pazuzu
9 stelle

«Un cane è come la creta, il nostro lavoro qui è di dargli forma: un cane può essere dinamico, aggressivo, un lottatore, codardo o affettuoso. Richiede lavoro, pazienza ed attenzione da parte nostra. Ogni cane, anche il suo, aspetta che noi gli insegniamo come comportarsi. Capisce? Noi siamo qui per determinare quale comportamento il cane dovrebbe avere. Vuole un…

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

2009 - 2010: I salvati

kerouac di kerouac

Agosto. Il tempo impone di voltarsi e scorgere tra i mesi di cinema trascorsi il senso di ciò che è stata questa stagione. Il senso di una stagione non è la conseguenza dei suoi film eppure…

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Luoghi chiusi

Redazione di Redazione

Cinema immobile (che a ben guardare è quasi una contraddizione). Per molti l'esercizio di girare all'interno di un unico luogo è stata una sfida, una dimostrazione di abilità, di tecnica (di uso del mezzo e di…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito