Espandi menu
cerca
Dogtooth

Regia di Yorgos Lanthimos vedi scheda film

Recensioni

L'autore

steno79

steno79

Iscritto dal 7 gennaio 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 213
  • Post 21
  • Recensioni 1434
  • Playlist 106
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Dogtooth

di steno79
9 stelle

Una delle maggiori sorprese degli ultimi anni, proveniente da una filmografia che, a parte Anghelopoulos, ha offerto relativamente poco al cinema europeo. Film metaforico-surreale che si presta ad una pluralità di possibili interpretazioni, e che ha suscitato, comprensibilmente, l'entusiasmo di David Lynch (il regista americano l'ha definito "a fantastic comedy"). Feroce e gelida satira antiborghese sulla scia di Bunuel, Fassbinder o Haneke trapiantati in territorio greco? Metafora di un potere dittatoriale che tende all'omologazione come unico mezzo per conservare il suo dominio sulle persone più remissive e indifese? Analisi delle subdole manovre con cui la società dei consumi fa il lavaggio del cervello ai più giovani attraverso un'educazione coercitiva e insensata? Il film di Lanthimos è un po' tutte queste cose messe insieme, e colpisce sia per la durezza dei contenuti che per il ferreo controllo dell'immagine. Personalmente non l'ho trovato troppo astruso nonostante la fitta rete di riferimenti, a tratti un po' cifrati, e la progressione narrativa nei territori  dell'assurdo e del surreale appare implacabile e perfettamente giustificata. Fra le varie scene, inquietante il ballo di Aggeliki Papoulia nel pre-finale che mima la danza di Jennifer Beals in "Flashdance", come lo sono anche tutti gli usi distorti del linguaggio e le improvvise esplosioni di violenza, alcune veramente agghiaccianti. Ben diretto il cast di volti per noi inediti, e confezione all'altezza delle ambizioni autoriali di Lanthimos, con un finale che ha lasciato sconcertati alcuni spettatori nel cinema dove l'ho rivisto adesso, finalmente distribuito in Italia dopo 10 anni, ma che resta coerente con l'implacabilita' dello stile che regge tutta l'opera. Nomination all'Oscar e imprevisto successo all'estero. 

Voto 9/10

 

Aggeliki Papoulia

Dogtooth (2009): Aggeliki Papoulia

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati