Espandi menu
cerca
Ma papà ti manda sola?

Regia di Peter Bogdanovich vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Antisistema

Antisistema

Iscritto dal 22 dicembre 2017 Vai al suo profilo
  • Seguaci 44
  • Post -
  • Recensioni 562
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Ma papà ti manda sola?

di Antisistema
8 stelle

Su Paramount Channel c'era un dittico di film dedicato a Barbra Streisand un po' di tempo fa', del primo film mi fregava zero, però del secondo molto di più visto che mi venne consigliato ed è diretto dal bravo Peter Bogdanovich, che da cultore della poetica della nostalgia cinefila, confeziona un mezzo remake di Susanna di Howard Hawks, che ho fatto bene quindi ad averlo visionato visto che molti fotogrammi sono praticamente presi dal film del 1938.

 

Barbra Streisand, Ryan O'Neal

Ma papà ti manda sola? (1972): Barbra Streisand, Ryan O'Neal

 

Chiarisco subito che il regista non prende quel tipo di comicità e divertimento per riaggiornarlo, ma praticamente ne lascia intatto lo spirito l'essenza delle screewball commedy, per un'operazione nostalgia in piena epoca New Hollywood; limitandosi dal canto suo solamente ad inserire le gag in un meccanismo fatalista (tutto accade per un fortuito scambio di valigia), con le storie di vari personaggi che si intrecciano tra loro per via di questo McGuffin (che funge da filo conduttore di tute le storie).

Cercare un senso razionale innanzi a tutto questo caos è impossibile, infatti il giudice (quindi la legge), nel finale trovandosi innanzi a tutta questa sciarada, sancirà l'impossibilità di risalire correttamente a capo di tutta la faccenda e quindi Bogdanovich in questa sequenza cardine del film, ribadisce tutta l'essenza e lo spirito anarco-folle di quelle commedie anni 30' di cui è evidentemente grande estimatore.
 

Non ho apprezzato molto l'originale Susanna di Hawks, che trovai francamente datato (anche se la struttura di alcune gag dopo 80 anni ancora oggi la si trova nelle commedie odierne) e di certo non mi sono stracciato le vesti per questo film che non mira a riaggiornare i meccanismi delle gag di quei film, ma ne riprende pienamente lo spirito. C'è da dire che pur essendo un film "nostalgico", non risulta mai vecchio o stantio... sarà la regia di Bogdanovich, sarà Barbra Streisand che riesce a non far rimpiangere minimamente Katherine Hepburn o sequenze anarco-folli come il caotico 'inseguimento nelle strade di San Francisco che è veramente bello, tanto che non può che concludersi con un'altra gag folle. In effetti sembra di stare in tutto e per tutto in un cartone animato.
 
 

Ryan O'Neal, Barbra Streisand

Ma papà ti manda sola? (1972): Ryan O'Neal, Barbra Streisand


Il finale poi è assolutamente geniale e piglia per il culo alla grande quella ciofeca di Love Story ("amare significa non dover dire mai mi dispiace" "chi l'ha detta questa scemenza"?), con un O'Neal vagamente compiaciuto nel farlo (evidentemente lo avevano preso in giro tutto il tempo per quel film e ora si leva la soddisfazione di distruggerlo, diventando così un vero uomo). L' inquadratura finale sullo schermo proiettore dell'aereo che trasmette un episodio dei Looney Tunes (e da qui capisco perché il titolo originale è tutt'altro... What's up Doc?).
Un pochino troppo derivativo e il personaggio della fidanzata logorroica del protagonista, resa come la classica donna isterica e maniaca dell' iper-controllo, quando in Susanna il personaggio era più originale per come scritto.
Un film fortemente anti-borghese (il papillon stretto al collo del protagonista che non riesce a sfilarsi per tutto il tempo ed invece poi il giorno dopo con una semplice mossa ci riesce... simbolo che la fidanzata sta perdendo il controllo su di lui), folle, anarchico, citazionista, di forte resistenza all'ordine sociale costituito e nostalgico (ma non stantio, basta vedere il percorso evolutivo dell'archeologo musicale impersonato dal protagonista) e con una Babra Streissand incredibilmente seducente nonostante quel suo naso strambo (una volta quindi era anche... definibile come "carina"!). L'ho preferito al film originale (ammazzatemi pure, c'ho i miei gusti), ma non credo sia l'apice di questo regista, seppur il risultato sia indubbiamente di livello.
 

Ryan O'Neal, Barbra Streisand

Ma papà ti manda sola? (1972): Ryan O'Neal, Barbra Streisand

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati