Espandi menu
cerca
The Limits of Control

Regia di Jim Jarmusch vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 168
  • Post 118
  • Recensioni 521
  • Playlist 165
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su The Limits of Control

di mck
8 stelle

( versione doppiata )   -   * * * * ¼

 

BOHÉMIEN GHOST SAMURAI

 

∞∞∞   triste y solitario ( " No Guns ? No Sex ? " ) el lugar   ∞∞∞

 

77 vedute + 5 sonate ( out of control ) del Monte Jarmusch ( tra Madrid e Siviglia, con intrusi e retroproiezioni ),

 

senza catturare appositamente frame da DVD-HDD, restando nei limiti della disponibilità ( temporanea ) googolesca :

 

l'altra faccia ( sempre in « ''Falso" Movimento » ) di "Vicky (Film) Cristina (Commission) Barcelona".

 

Fotografia  : 

 

Christopher Doyle.

 

 

 

Musica  : 

 

"Boris", "Sunn O)))", "Bad Rabbit", Talegón de Córdoba & Jorge Rodriguez Padilla, Carmen Linares, etc....

 

Qui  :  https://www.youtube.com/watch?v=12HV6a9TTVE

 

e qui :

 

e qui ( no Club Silencio ) : https://www.youtube.com/watch?v=NU9c_G5cL78

 

 

Cast ( incompleto, in ordine di apparizione ) :

 

- the Limits of Control, Jim Jarmusch, 2009

- Isaach De Bankolé

- le Samouraï, Jean-Pierre Melville, 1967

- Alain Delon

- la Vie de Bohème, Aki Kaurismäki, 1992

- Madrid Desde Capitán Haya, Antonio López, 1994

- El violín, Juan Gris, 1916

- Desnudo, Roberto Fernández Balbuena, 1922

- Paz de la Huerta

- the American, Anton Corbijn, 2010

- Violante Placido, George Clooney

- Blade Runner, Ridley Scott, 1982

- Gran Sábana, Antoni Tàpies, 1968

- Ghost Dog, Jim Jarmusch, 1999

- Forest Whitaker

- New York Movie, Edward Hopper, 1939

- Tilda Swinton

- Arthur Rimbaud, le Bateau Ivre, 1871

- Youki Kudoh (Mulecules)

- Torre del Oro (Siviglia)

- the Lady from Shanghai, Orson Welles, 1947

- Orson Welles, Rita Hayworth

- Deserto di Tabernas, Almería, Andalusia

- LandScape (2001 : a Space Odyssey)

- ( Bill Murray : immagine latente...)

 

Scavalcando con un semplice volo di linea l'insormontabile barriera di filo spinato delle enclave di Ceuta e Melilla [ altri link : - - ), non per un pugno di dollari ma a testa alta ( Permanent Vacation → Revolution ), e carpenteriano fino al midollo, un pezzo di Africa ( un sicario ivoriano-camerunense : una delle relativamente tante Péninsules Pémarrées ) atterra in Europa con regolare visto turistico e s'insinua tra un frame e l'altro ( use your imagination : e cosa c'è tra un frame e l'altro di una pellicola, in quel pezzo di confine/contatto tra due istanti nel tempo di celluloide non impressionata, se non la nostra immaginazione ? ) dentro una delle relativamente poche Xanadu incistate nel mondo ( Osama bin Laden, George W. Bush, Jr., Matteo Messina Denaro, James 'Whitey' Bulger, ex-Yugoslavia, Rwanda, Joseph Kony, (leggi) Turco-Napolitano/Bossi-Fini/Maroni, etc...),

e colpisce.

 

Des Peaux-Rouges criards les avaient pris pour cibles,

Les ayant cloués nus aux poteaux de couleurs.   

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati