Espandi menu
cerca
M, il mostro di Düsseldorf

Regia di Fritz Lang vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Albus96

Albus96

Iscritto dal 26 marzo 2018 Vai al suo profilo
  • Seguaci 4
  • Post -
  • Recensioni 140
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su M, il mostro di Düsseldorf

di Albus96
10 stelle

Nel 1931 Fritz Lang gira M - Il mostro di Düsseldorf, in cui un ignoto assassino (Peter Lorre) violenta e uccide numerose bambine senza lasciare alcuna traccia. Nella città viene allora organizzata una fitta rete di ricerche a cui partecipano anche i mendicanti e i criminali...

 

 

La scena in cui l'assassino è condotto davanti alla giuria di criminali per essere processato secondo la volontà popolare attirò le critiche negative di Goebbels che bollò il film come esempio di "Arte Degenerata".

Al di là del Reich, il film piacque e piace molto anche oggi.

Arrivò in Italia solo nel 1960 a causa della censura.

 

La cosa più incredibile di è l'estrema modernità. Tolte le tecniche cinematografiche oggi superate, il film potrebbe benissimo essere del 2018. Impensabile dargli 87 anni!

Peter Lorre

M, il mostro di Düsseldorf (1931): Peter Lorre

Peter Lorre è perfetto nel suo ruolo.

 

 

Voto: 10-/10

 

Il meno è un motivo di gusto personale. Pur essendo eccezionale come film avrei voluto vedere un po' di "horror" in più. Mi sarebbe piaciuto vedere un paio di cadaveri (e la reazione di Hans Beckert vedendo ciò che aveva fatto) oppure percepire un rischio molto più reale per Elsie Beckmann.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati