About Elly

play

Regia di Asghar Farhadi

Con Golshifteh Farahani, Taraneh Alidoosti, Marila Zare'i, Rana Azadvar, Shahab Hosseini, Saber Abbar Vedi cast completo

Guardalo su
  • Google Play
  • Google Play
  • iTunes
  • iTunes
In STREAMING

Trama

Ahmed è un giovane uomo iraniano vissuto in Germania che fa ritorno in Iran dopo aver divorziato dalla moglie tedesca. Gli amici, ex-compagni di università colti e benestanti, decidono di organizzare un weekend al mare  e invitano Elly, la giovane maestra della figlia di due di loro, con lo scopo di farla conoscere ad Ahmed. Il weekend inizia e Ahmed timidamente cerca di conoscere la giovane e attraente ragazza. Ma il secondo giorno, in circostanze drammatiche, si scopre che Elly è scomparsa.

Note

Asghar Farhadi, ripristinando un codice etico convenzionale se non addirittura reazionario (sulla famiglia come sul senso di colpa), sembra fare un balzo indietro rispetto al cinema post Onda Verde che tante speranze aveva infiammato.

Commenti (3) vedi tutti

  • La scomparsa della giovane Elly tra i flutti di un mare in tempesta fa venire a galla il triste retaggio di inveterati pregiudizi patriarcali tra un gruppo di giovani progressisti iraniani. Amara tragicommedia del disincanto.

    commento di maurizio73
  • Donne determinate, sicure di sé, convivono con uomini infiacchiti, che sembrano accettarle come compagne fino a quando la criticità del momento riporta a galla vecchi codici di comportamento e la violenza esplode, con le parole e, se non basta, con i fatti. Ma poi tutto torna come prima.

    leggi la recensione completa di yume
  • E' sublime perdersi nel rispetto reciproco, nell'uguaglianza tra uomo e donna che Farhadi grida a gran voce in questo film. Sublime è allontanarsi dal mondiale pallone che insegue gli italiani e perdersi nel mare di Elly.

    commento di mapobo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

yume di yume
8 stelle

Orso d'argento per la regia alla Berlinale 2009, Asghar Faradhi in About Elly cambia la storia ma ripropone uno schema vicino a Fireworks Wednesday del 2006. Clima festoso nell’incipit di entrambi, qui vacanza al mare per un gruppo di amici, lì il capodanno iraniano, 21 marzo, petardi, falò e pulizia delle case. Qui c’è Elly, il corpo estraneo, la maestra… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ViolettaBeauregarde di ViolettaBeauregarde
6 stelle

Le emozioni distinguono gli esseri umani dalle bestie ma c'è chi è estremamente sensibile e chi, con il suo egoismo, crede di conoscere chi gli sta intorno non sapendone neanche il nome. La dolce Elly è solamente una pedina nelle mani di tutti, inconsapevolmente tutti la trattano come un oggetto e la prima che lo fa è Sepideh, la madre di una bambina a cui Elly fa da maestra. Sepideh vuole… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

urios di urios
2 stelle

Cos’ha di tanto speciale questa Elly? Se si fossero almeno ricordati di prevedere una trama per questo film… Non hanno neppure pagato qualcuno per scrivere dei dialoghi (decenti, credibili)… “È un essere umano” sostiene uno della famiglia demente con cui la protagonista si unisce per un we di presunto relax. Errore! leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018
2016
2016
Golshifteh Farahani
Foto
Trasmesso il 25 gennaio 2016 su Rsi La1
2015
2015

Recensione

ohdaesoo di ohdaesoo
8 stelle

"Meglio un finale amaro che un'amarezza senza fine" viene detto ad un certo punto e la cosa strana è che questa frase, anche se pronunciata da uno dei 10 e passa personaggi principali del film, in realtà viene da uno fuori diegesi, l'ex moglie del ragazzo venuto dalla Germania. Ma sulla frase, forse, torneremo sopra. Prima diciamo due cose su questo regista, Fahradi, di cui posso…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2013
2013

Recensione

urios di urios
2 stelle

Cos’ha di tanto speciale questa Elly? Se si fossero almeno ricordati di prevedere una trama per questo film… Non hanno neppure pagato qualcuno per scrivere dei dialoghi (decenti, credibili)… “È un essere umano” sostiene uno della famiglia demente con cui la protagonista si unisce per un we di presunto relax. Errore!

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Utente rimosso (Cantagallo) di Utente rimosso (Cantagallo)
8 stelle

L’enigmatico About Elly ha preceduto di un paio d’anni l’acclamazione ottenuta da Asghar Farhadi con Una separazione. Pervaso da un senso di inquietudine e imminenza, come di qualcosa che sta per accadere, restituisce lo smarrimento e l’amarezza che si provano quando tutte le premesse alla riuscita di un evento sono favorevoli e invece poi va tutto perfettamente male. Così, quelle che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2012
2012

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
6 stelle

Un GRANDE FREDDO del mondo islamico, dove non ci si ritrova per un morto, ma con un morto. E allora vengono fuori tutti i sentimenti e le sensazioni del gruppo. Ma rimane solo questo, e non credo che basti per farne un capolavoro, ma forse neanche per farne un bel film.Strano il premio ricevuto a Berlino.

leggi tutto
Recensione

Recensione

ViolettaBeauregarde di ViolettaBeauregarde
6 stelle

Le emozioni distinguono gli esseri umani dalle bestie ma c'è chi è estremamente sensibile e chi, con il suo egoismo, crede di conoscere chi gli sta intorno non sapendone neanche il nome. La dolce Elly è solamente una pedina nelle mani di tutti, inconsapevolmente tutti la trattano come un oggetto e la prima che lo fa è Sepideh, la madre di una bambina a cui Elly fa da maestra. Sepideh vuole…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2011
2011

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

VOTO : 6/7. Film anomalo, almeno per quanto ho visto ad oggi del cinema iraniano, con alle spalle una storia semplice, ma anche un nutrito gruppo di personaggi ed un amletico dubbio che scandisce la progressione della vicenda. Ahmad torna in Iran dalla Germania ed insieme ai suoi amici, e le rispettive mogli, si reca in gita sul mar Caspio. Tra le donne c’è anche Elly, invitata apposta…

leggi tutto

Recensione

yume di yume
8 stelle

Orso d'argento per la regia alla Berlinale 2009, Asghar Faradhi in About Elly cambia la storia ma ripropone uno schema vicino a Fireworks Wednesday del 2006. Clima festoso nell’incipit di entrambi, qui vacanza al mare per un gruppo di amici, lì il capodanno iraniano, 21 marzo, petardi, falò e pulizia delle case. Qui c’è Elly, il corpo estraneo, la maestra…

leggi tutto

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

About Elly è la fotografia di cosa è l'Iran oggi e soprattutto ci fa capire che esiste altro oltre a Teheran e ai villaggi montani dispersi nel bel mezzo del nulla. Esiste la borghesia,quella che si può permettere una macchina decente( anche se un pò vecchiotta) per organizzare una gita collettiva al mare( Caspio) e passare un week end tra chiacchiere, mangiate, bevute e fumate. A prima…

leggi tutto

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Premettiamo che, nonostante qualche richiamo ai film dei maestri, Asghar Farhadi non è né Antonioni né Buñuel e, dato che siamo in Iran, non è nemmeno Kiarostami. Però, pur annotando qualche difetto (i personaggi hanno fin troppo facce carine; il meccanismo della sceneggiatura ci mette un po' ad ingranare), il film tutto sommato funziona. E funziona come…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

ezio di ezio
7 stelle

Siamo in Iran,un gruppo di amici di estrazione medio-borghese invita per un week end una conoscente per farle conoscere un'amico e alla fine quest'ultima scompare misteriosamente gettando nel caos tutti,facendo emergere difetti e pregi di ognuno.Il regista rappresenta una generazione di trenta-quarantenni apparentemente emancipati,ma legati in verita' a mentalita' ancora legate al passato.I…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2010
2010

Recensione

adalberto di adalberto
4 stelle

La pubblicità è l’anima del commercio! E mal me ne incolse! Alla fine, anch’io mi sono fatto un po’ condizionare dal battage pubblicitario della “critica cinematografica ufficiale” sul cinema iraniano che si discosta dalle consuetudini “miseria/oppressione”. Questi trentenni piccolo borghesi con tanto di Land Rover, griffe su…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

lao di lao
8 stelle

 Mentre scorrono le immagini iniziali lo spettatore si chiede se la teocrazia totalitaria  di cui parlano TV e giornali non sia un’esasperazione dei media: autostrade per il mare nei fine settimana piene di grosse auto con donne al volante,  abiti e borse griffate, rapporti disinvolti fra marito e moglie, insomma potremmo essere in Francia o in Germania, Paesi nei quali…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito