Espandi menu

cerca
Oltre le regole. The Messenger

Regia di Oren Moverman vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 162
  • Post 5
  • Recensioni 714
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Oltre le regole. The Messenger

di bufera
7 stelle

Film incentrato sulla comunicazione alle famiglie di caduti in guerra fatta da graduati tempestivamente con certe regole non sempre facili da seguire.Il regista israeliano Oren Moverman ,alla sua opera prima, tiene in pugno una ottima sceneggiatura che non sfora nel patetismo e nella ripetitività.

LOCANDINA

Oltre le regole. The Messenger (2009): LOCANDINA

 

Oltre le regole - The Messenger(2009) prima regia di Oren Moverman,che è autore anche della sceneggiatura per la quale è stato premiato al Festival di Berlino, oltre ad avere avuto varie candidature sia agli Oscar che ai Golden Globe, è un film ben diretto, ben recitato e che evita di essere ripetitivo affrontando un tema che potrebbe far correre questo rischio.

 

Il sergente William Montgomery (Ben Foster), reduce dall'Iraq ancora sofferente per le ferite a un occhio e a una gamba e traumatizzato dagli orrori visti e il capitano Tony Stone(un grande Woody Hallerson),apparentemente cinico e alcolizzato,che non ha combattuto in trincea come l'altro, sono assegnati al Casual Notification Office che manda i graduati tornati in patria a comunicare di persona alle famiglie quando è avvenuto il decesso di un loro congiunto in guerra, prima che lo sappiano da altre fonti. La formula è sempre la stessa con le condoglianze e l'impegno di provvedere ai funerali; il modo deve essere non troppo distaccato ma nemmeno coinvolto, in quanto le reazioni sono di volta in volta di ogni specie,dalla disperazione, agli insulti più terribili (vedi la reazione violenta di Steve Buscemi, al dolore espresso dignitosamente.

 

Certo non è un lavoro facile,che richiede equilibrio e distacco, in cui è maestro Stone,che evita di immedesimarsi nel caso singolo.I due sono molto diversi ma si integrano bene: Stone appare granitico e avvezzo a tutto ma è incline all'alcool e sempre in cerca di donne mentre Montgomery,che ha rotto con la fidanzata ed è tormentato dai ricordi delle operazion belliche,è disorientato e sembra in cerca   di una nuova dimensione. Chi si era arruolato per la guerra in Iraq,lo aveva fatto volontariamente per trovare nelle carriera militare un mestiere per il futuro, ma al ritorno per chi è sopravvissuto tutto appare diverso e senza posto per loro.

 

L'israeliano Moverman, che ben conoscevala vita militare nel suo paese d'origine,ci presenta il dolore per le perdite dal punto di vista di chi le deve comunicare alle famiglie seguendo un rigido protocollo e se Stone ha seppellito in sè ogni emozione, almeno in apparenza, per seguire le regole, Montgomery resta più coinvolto al punto di occuparsi di una giovane vedova con un bambino (Samantha Morton molto espressiva) composta nel dolore che addirittura li ringrazia,e cerca di aiutarla come può......

 

Con una sceneggiatura perfetta, una regia impeccabile per sottrazione, attori tutti in parte e affiatati e un tema che spesso non si conosce o non ci si pensa, il film non può non colpire e rimanere impresso.

 

Woody Harrelson, Ben Foster

Oltre le regole. The Messenger (2009): Woody Harrelson, Ben Foster

Ben Foster, Woody Harrelson

Oltre le regole. The Messenger (2009): Ben Foster, Woody Harrelson

Ben Foster, Samantha Morton

Oltre le regole. The Messenger (2009): Ben Foster, Samantha Morton

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati