Espandi menu
cerca
Verso l'Eden

Regia di Costa-Gavras vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 151
  • Post 16
  • Recensioni 10406
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Verso l'Eden

di mm40
4 stelle

Verso l'Eden vuole essere una parabola sulla libertà e, fondamentalmente, pure sulla fantasia, simboleggiata dalla bacchetta che nel finale il mago consegna ad Elias; scaltramente propone situazioni popolarmente note che ritraggono la vita difficile del clandestino, senza quindi approfondire eccessiamente, e tuttavia pecca qualche volta di inverosimiglianza (ad es. una donna che raccoglie un barbone per strada, lo porta a casa, lo veste con la giacca del marito morto e lo lascia lì così sul pianerottolo, mentre i vicini passano preoccupati per le scale). Al di là di questi dettagli su cui pure si potrebbe sorvolare, c'è da dire che, purtroppo per noi, il monoespressivo Scamarcio un attore non lo è e difficilmente potrà mai diventarlo; ha imparato a contenere i danni, ecco, quello sì: ma a recitare si dubita che potrà mai imparare. La sua 'fiabetta' (ci sono un eroe candido, un percorso accidentato, i 'nemici' e gli 'amici') si conclude con un finale apertissimo: che ne sarà di questo ragazzo appena approdato all'Eden delle sue fantasie? Una bacchetta magica ce l'ha, ma la lezione che ha imparato lo porterà a contare più probabilmente sulla sua testa e sulle sue capacità, che sulle parole, le promesse, le idee. Appena insufficiente, 5 e 1/2.

Sulla trama

Un giovane clandestino sbarca in Grecia; da lì parte la sua odissea, fra lavori, spostamenti ed incontri più o meno fortunati, verso la meta che si è prefissato: raggiungere un amico prestigiatore a Parigi.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati