Espandi menu
cerca
Diamond 13

Regia di Gilles Béhat vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mmciak

mmciak

Iscritto dal 3 settembre 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 55
  • Post 9
  • Recensioni 2301
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Diamond 13

di mmciak
8 stelle

"Diamond 13" diretto nel 2009 da Gilles Béhat,
devo dire che mi è piaciuto.

La storia si svolge nella periferia Parigina
e racconta che Mat è un poliziotto
della squadra anticrimine del 13º distretto
notturno della polizia criminale e Franck,
il suo amico da sempre,
è invece in forza all'antidroga.

Ma la vicinanza con gli affari sporchi e la facilità di accesso a
certi giri lo hanno tentato e poi corrotto, al punto
che si è messo a trafficare per conto suo.

Il Film è una produzione Franco-Belga-Lussemburghese
e rappresenta il ritorno al Cinema del regista Gilles Béhat,
dopo una lunga parentesi televisiva,ed è tratto dal romanzo
poliziesco "L'Etage des morts" di Hugues Pagan,
adattato per il cinema dall'autore stesso insieme al regista e
a Olivier Marchal,ha anche una parte del film.

Devo dire che vedendo il Cast e non conoscendo il romanzo
e il regista,pensavo che era un Film d'azione commerciale,
e invece no,sono rimasto sorpreso perché mi sono trovato
davanti a un Polar puro,che i Francesi sono i maestri
del genere e fa la scelta di girarlo in digitale.

La storia ti fa entrare nella vita di Matt,un poliziotto
disilluso e insoddisfatto della vita e che ha avuto una
storia d'amore con l'attuale capo Calhoune,ed è uno
che va al sodo ma non crede più a quello che fa,
e allora si mette in un affare sporco con Franck,
non rendendosi conto che è più grosso di quello
che crede e si troverà immischiato a boss della droga,
assassini e poliziotti corrotti.

Infatti quello che gira intorno a lui è tutto
sporco,un sistema malato e la corruzione
dilaga,e dove tutti i personaggi non sono
puliti,compreso lui,e gli danno una mano
una giornalista e la sua collega e ci sono in mezzo
tutti a questo affare compreso un senatore,
e nemmeno tutta la polizia è pulita,anzi lo sporco
furoreggia.

Ecco che si trova dentro questo intrigo
dove l'affare di Franck si chiama
"Diamante 13" che si tratta di affari
e droga,e Matt è interpretato in modo
grandioso da Gérard Depardieu,
che è come al solito versatile per ogni genere.

Nel Cast,diretto bene,figura anche Asia Argento,
che è in un ruolo di contorno ma importate per le finalità
della storia e anche:

Olivier Marchal-Aïssa Maïga-Anne Coesens-Catherine Marchal-
Erick Deshors-Aurélien Recoing-Frédéric Frenay e Kim Hermans.

Invece nel reparto tecnico segnalerei le musiche
originali di Frédéric Vercheval,la suggestiva e
cupa Fotografia di Bernard Malaisy e le
scenografie di Frédéric Astich-Barre,
che rendono una efficace messa in scena.

In conclusione un buon Polar,
dove la Polizia e tutto il resto
non escono bene e sotto un
atmosfera malinconica vengono
fuori intrecci di affari e droga,
e anche dove non c'è nessun
personaggio pulito che alla fine
Matt esce schifato per un finale
amaro.

Il mio voto: 7.       
 
     
 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati