Espandi menu
cerca
La locanda della sesta felicità

Regia di Mark Robson vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 168
  • Post 6
  • Recensioni 853
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su La locanda della sesta felicità

di bufera
6 stelle

Film biografico della missionaria in Cina Gladys Aylward che durante il conflitto cino-giapponese portò in salvo più di cento bambini con una marcia massacrante sui sentieri di montagna. Interessante ma con troppe inutili lungaggini.

locandina

La locanda della sesta felicità (1958): locandina

 

La locanda della sesta felicità (The Inn of the Sixth Happiness) è un film del 1958 diretto da Mark Robson, basato, con alcune libertà, sulla vita di Gladys Aylward, missionaria cristiana in Cina, che si avvale dell'interpretazione di Ingrid Bergman e Curt Jurgens. Lo script  è opera di Isabel Lennart basato sul romanzo The small woman di Alan Burgess. L'attrice svedese,quarantatreenne,era da poco tornata negli Stati Uniti, dove aveva ottenuto il premio Oscar per Anastasia (1956). Nel 1958 recitò in altri due film,Indiscreto e La locanda della sesta felicità, quest'ultimo poco conosciuto.

 

 

Per tutta la vita, l'inglese Gladys Aylward ha pensato che la Cina fosse il posto a cui apparteneva. Non qualificata per essere inviata come missionaria, Gladys lavora come domestica per guadagnare i soldi e potersi recare in un villaggio cinese remoto e povero.In      quel luogo vive una vita piena e felice: gestendo "La locanda della sesta felicità,"ideata da un'anziana missionaria per la quale doveva essere di aiuto, e, guadagnatasi la fiducia del Mandarino locale, fungendo da "ispettore pedale"(cioè incaricata di fare rispettare la fine dell'obbligo di fasciare strettamente i piedi delle bambine).

 

 

Gladys con il suo sorriso e la sua volontà conquista la stima e l'affetto di tutti, specie dei bambini, e il cuore di Lin Nan un colonnello dell'esercito cinese, tedesco per parte di padre (un Curt Jungers poco riconoscibile,per un trucco che gli scurisce la pelle gli rende gli occhi obliqui e i capelli neri). Dopo anni di serenità anche se offuscata dalla morte accidentale della missionaria anziana, si avvicina

la guerra con l'invasione dei giapponesi che non risparmia nemmeno quel luogo sperduto che però è di frontiera. Bombardamenti e

e consecutivi crolli e incendi costringono Gladys a portare in salvo oltre cento bambini attraverso una marcia massacrante sui sentieri  di montagna, con poca e talora senza acqua e cibo. Giunti alla meta, in questo che lei intravvede il vero scopo della sua missione.

 

 

La vera Gladys Aylward (1902-1970), nata a Londra, era un'ex domestica diventata missionaria in Cina, nota soprattutto per il suo lavoro con i bambini. Diventò cittadina cinese nel 1936. Quattro anni dopo, malgrado fosse malata, guidò più di cento bambini sulle montagne al sicuro durante la guerra sino-giapponese. Nel 1958, l'anno in cui fu distribuito questo film, fondò una casa per bambini a Taiwan, e continuò a dirigere fino alla morte. Conosciuta anche con il nome Ai-weh-deh o Virtuous One, tuttora è considerata un'eroina nazionale. Sembra che fu molto imbarazzata per la parte romantica del film: si innamorò di un soldato cinese, ma non si sposarono e la loro storia d'amore fu molto breve. Fisicamente era piccola e tozza e non fu contenta di essere rappresentata dalla longilinea svedese Ingrid Bergman. 

 

 

Film di buoni sentimenti, con un po' di avventura e di suspence, ben interpretato da grandi attori e ammirevolmente dai bambini. Bei paesaggi e inquadrature in campo lungo in abbondanza e una colona sonora buona ma troppo invadente. Se nel montaggio fossero state evitate diverse lungaggini sarebbe andata meglio.

 

Curd Jürgens, Ingrid Bergman, Robert Donat

La locanda della sesta felicità (1958): Curd Jürgens, Ingrid Bergman, Robert Donat

Ingrid Bergman, Curd Jürgens

La locanda della sesta felicità (1958): Ingrid Bergman, Curd Jürgens

Athene Seyler, Ingrid Bergman

La locanda della sesta felicità (1958): Athene Seyler, Ingrid Bergman

Ingrid Bergman

La locanda della sesta felicità (1958): Ingrid Bergman

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati