Trama

Roma, Parigi, Helsinki. Tre capitali europee per altrettante storie il cui filo conduttore è la paura e l'isolamento. A Roma vive Maddalena, una pittrice che ha perso speranze e slancio. A Helsinki Eeva, una hostess che rifugge dal rapporto con gli altri. A Parigi Jean Paul, giornalista, unico sopravvissuto a un attentato durante un reportage in una zona di guerra. Tutti e tre avranno un incontro con una figura che li costringerà a guardarsi dentro e a rivedere aspetti fondamentali della propria vita e del proprio rapporto irrisolto con l'Altro.

Note

Le scelte di Anne Riitta Ciccone, qui alla sua prova più matura, sono nitide e nette: la sua cinepresa non ha una sbavatura, rispetta gli uomini e le donne, sussurra nelle orecchie, sibila sensazioni. E il suo film percorre i viali del racconto con la tenace tenerezza di chi vorrebbe cambiare il mondo. Praticamente perfetta la scelta degli attori, e funzionalissima alle voglie e ai desideri della regista la calda fotografia di Fabio Cianchetti. Un film che diagnostica alcuni mali ormai endemici della nostra società occidentale, ma che alla fine crea e dona qualche speranza.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

lao di lao
6 stelle

Le anime in pena del film della regista italo-finlandese Ciccone hanno in comune una patria, che nonostante la diversità di lingua e paesaggio, è la medesima, ovvero l’Europa. Il Colosseo e il sole di Roma, i laghi gelati di Helsinki, l’eleganza e la tradizione illuminista di Parigi, parlano di una Storia di secoli, fatta di barbarie e civiltà, di invasioni ed integrazioni, di conflitti… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2010
2010
Persecution
spopola di spopola

Persecution

 Ormai è sicuro!!! (nel senso che la notizia mi è stata confermata personalmente da uno dei responsabili della Atlantide entertainment… segue

Post
2009
2009
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

lao di lao
6 stelle

Le anime in pena del film della regista italo-finlandese Ciccone hanno in comune una patria, che nonostante la diversità di lingua e paesaggio, è la medesima, ovvero l’Europa. Il Colosseo e il sole di Roma, i laghi gelati di Helsinki, l’eleganza e la tradizione illuminista di Parigi, parlano di una Storia di secoli, fatta di barbarie e civiltà, di invasioni ed integrazioni, di conflitti…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

fefy di fefy
8 stelle

Il prossimo tuo è un film fortemente europeo, anche se la sceneggiatura ha molte situazioni derivative da film di Inarritu. La regia è precisa, elegante ed essenziale pur mancando di particolare connotazione. Infatti, alcune scelte stilistiche e visive sono un po' scontate: i panorami ghiacciati che rispecchiano quelli dell'animo dei personaggi, specchi e quadri che li rincorrrono cercando…

leggi tutto
Recensione

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

«Essere così vivo mi fa paura» confessa Jean Paul (Anglade) dopo aver cercato di aiutare una prostituta costretta dal suo pappone a una vita ingrata. Giornalista reduce dall’Iraq, il francese Jean Paul non riesce a sentire più niente, litiga con la ex moglie, non bada ai figli e non regala nulla alla sua nuova giovane convivente (Diane Fleri). Solo il sesso virtuale rubato a Internet pare…

leggi tutto
Recensione

Recensione

nickoftime di nickoftime
8 stelle

Tre storie che si incrociano senza avere la consapevolezza di farlo. Lo svolgersi della vita nella separazione dall’altro. Scorci di vita impregnati di dolore e la muta consapevolezza di un esistenza che non ti appartiene. Uomini e donne come uomini e topi. Jean Paul (JH Anglade), giornalista in crisi che passa le sue giornate visitando siti porno, Eeva (Laura Malivaara), hostess taciturna che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Uscito nelle sale italiane il 15 giugno 2009
2008
2008
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito