Trama

Roma, una notte di maggio. La polizia sta per fare irruzione in un appartamento di via Carlo Alberto. Forse è un falso allarme o forse si è appena consumato un delitto. Un flashback di ventiquattro ore, e un folto gruppo di personaggi ci coinvolge in una giornata qualsiasi, ma piena di piccoli eventi. Camilla compie sette anni, Zero fa scoppiare la sua prima bomba, Emma perde il lavoro, Elio recita il discorso sbagliato al suo comizio elettorale, Valentina si fa un piercing all’ombelico, Maja trova la casa dei suoi sogni, Kevin una sposa inaspettata, Sasha festeggia l’anniversario dei dieci anni con l’amante, Antonio vede la moglie per l’ultima volta e qualcuno carica con 7 colpi + 1 la sua pistola. Le loro strade si incrociano per le vie di Roma e la tensione si accumula.

Note

Gruppo di famiglia sfasciato in un interno. La tragedia è incandescente e Özpetek, nel maneggiarla, si scotta di brutto, filmando il non filmabile. Il rigore, la pietas che una storia del genere esigeva vengono mortificate da uno stile sempre più saturo, da una ronde nevrotica e allucinata che non risparmia niente. A partire dai dialoghi: quello tra Nicole Grimaudo e Federico Costantini è così forzatamente “falso” da stonare anche nella più stucchevole fiction Tv.

Commenti (11) vedi tutti

  • Un giorno perfetto è un drammone strappalacrime alla Amedeo Nazzari, aggiornato al tempo dei femminicidi e delle stragi familiari. Solo che, al cospetto, i film di Amedeo nostro appaiono dei mostri di distaccata consapevolezza, persino di autorironia.

    leggi la recensione completa di MarioC
  • film bellissimo diretto in modo magistrale,altro che una stella

    commento di danandre67
  • Film noioso, mai esaltante, piuttosto prevedibile.Uno dei peggiori film di Oztepek.

    commento di enandre
  • Voto 7!

    commento di Mr Blonde
  • Povero Özpetek, prima osannato e poi disprezzato dal critico e dai suoi seguaci… Magari avessimo fiction tv come questo film! P.S. su FilmTv è scomparsa la filmografia di Özpetek. Ridategli la giusta "Ö"

    commento di Xiao
  • Meglio di "Saturno contro", ma ancora lontano dai livelli raggiunti con "La finestra di fronte" e "Le fate ignoranti"

    commento di FERROFUT
  • la storia principale è emozionante ben raccontata, e ferrari/mastandrea sono bravissimi. il film purtroppo scivola quando cerca di raccontare i personaggi secondari, tratteggiati male. comunque, non il disastro che si dice in giro.

    commento di redrum80
  • A me non è dispiaciuto. Ok non è il classico film alla Ozpetek però è vivo, prende e trascina. Non capisco il motivo di tante critiche.

    commento di Shamlime
  • Non mi è piaciuto! Da Ozpetek mi aspettavo di meglio, la trama è molto vaga, per buona parte del film non si capisce chi fa cosa e la fine è tronca, come se mancasse…un "tempo" al film. Insomma non mi è piaciuto…si è capito?? :-)))

    commento di pjola75
  • Voto 6,5 ScappatoDiMano

    commento di luca826
  • Intenso, crudo, struggente, assolutamente da vedere.

    commento di monica75
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

MarioC di MarioC
2 stelle

L’universo che gravita intorno al cinema italiano, ai suoi artefici e deus ex machina, soffre di cicliche mode, improvvisi innamoramenti, professioni di fede di non provato affidamento. Una di queste incontrollate vox populi designa Ferzan Ozpetek come ottimo regista, fine tessitore di storie, ipersensibile cantore di mondi e sentimenti marginali e sommersi. Il cuore italiano è… leggi tutto

29 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

LorCio di LorCio
6 stelle

Ci avete fatto caso che Ozpetek ama i suoi attori? Se la risposta è affermativa, bravi, non ci voleva molto per capirlo. Se la risposta è negativa, beh, avete mai visto un film del registo turco più romano del commissario Giraldi? L’avete visto l’ultimo opus, “Un giorno perfetto”, tratto dal romanzo della Mazzucco (già Premio Strega con “Vita” – piuttosto, a quando il film… leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni
2016
2016
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

alexio350 di alexio350
5 stelle

Antonio (Valerio Mastrandea) non ha ancora accettato la separazione dalla moglie (Isabella Ferrari), e il distacco dai figli piccoli. Come lavoro fa da autista all'onorevole Fioravanti, in cerca di aiuto da un fantomatico presedente per uscire da una situazione poco chiara.   Ozpetek gioca la carta del film dal forte impatto emotivo, attingendo a piene mani dalle piaghe della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

MarioC di MarioC
2 stelle

L’universo che gravita intorno al cinema italiano, ai suoi artefici e deus ex machina, soffre di cicliche mode, improvvisi innamoramenti, professioni di fede di non provato affidamento. Una di queste incontrollate vox populi designa Ferzan Ozpetek come ottimo regista, fine tessitore di storie, ipersensibile cantore di mondi e sentimenti marginali e sommersi. Il cuore italiano è…

leggi tutto
2014
2014

Recensione

gigimanser di gigimanser
7 stelle

Ozpeteck coglie ancora la cronaca. Potrebbe far di meglio come sceneggiatura e regia. Buoni montaggio, fotografia , costumi, ambientazione. Buono il cast (Mastrandrea e altri hanno fatto di meglio). Efficace, un ulteriore commonente affresco dell'oggi.  

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 25 febbraio 2014 su Rai Movie
2012
2012
Trasmesso il 1 agosto 2012 su Canale 5
2011
2011
Trasmesso il 14 settembre 2011 su Rai Movie
Trasmesso il 25 maggio 2011 su Rai Movie

Recensione

camdentownrecords di camdentownrecords
2 stelle

Visto a 3 anni dall'uscita, la sera dopo mine vaganti, devo ammettere di aver sentito un senso di disgusto per questa prova di ozpetek, regista che ha alternato lavori riusciti ad altri di tono nettamente inferiore. Era da mesi però che non vedevo un film così deprimente, non brutto. Non brutto perchè è girato bene, la scenografia e Roma funzionano come palcoscenico…

leggi tutto
Trasmesso l'8 aprile 2011 su Rai Movie

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Crisi della borghesia rampante: quanti film sono passati anonimamente attraverso simili tematiche, quante volte ci è toccato subire le storie disperate di individui socialmente ed economicamente benestanti alle prese con piccole e grandi tragedie quotidiane? Il romanzo da cui parte questo film di Ozpetek, anche sceneggiatore insieme a Petraglia, è il banalissimo, omonimo best…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

chribio1 di chribio1
5 stelle

la trama e' invitante,il film e' da guardare solo per la presenza di un'immenso stuolo d'attori conosciutissimi sia della vecchia guardia come la sempre splendida Sandrelli o la Finocchiaro e la Guerritore,quelle nel mezzo come l'accattivante Grimaudo o la sempre florida Ferrari oppure la bella nuova speranza Murgia di "Tutti pazzi per amore"...per il resto delude assai.voto.5.

leggi tutto
Recensione
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2010
2010
Trasmesso il 24 dicembre 2010 su Rete 4

Recensione

melaverde di melaverde
8 stelle

che non sempre i critici cinematografici vedano i film che recensiscono è sempre stato un sospetto. In questo caso è una lampante verità, in  poche righe, nella recensione di film tv, ci sono  decine di errori: Valentina  non si fa il piercing, Zero non mette la bomba, il citato Sasha addirittura nel film non c'è, sostituito da una meno…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
4 stelle

Mal scritto, mal recitato, freddo, a tratti anche noioso. Non ho mai pensato che Ozpetek fosse un genio e questo film ne è la dimostrazione lampante. Qui forse c' era troppa carne al fuoco, e buona parte di situazioni e personaggi sono solo abbozzati e non approfonditi. L' escalation di attriti e tensioni che sfociano nell' indicibile violenza hanno un taglio artefatto e compiaciuto e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

kotrab di kotrab
6 stelle

Un film non eccezionale ma discreto nel complesso, che rende abbastanza bene i dolori dei personaggi principali, le ottusità, il bisognio di una nuova unione. Peccato che molti personaggi siano solo abbozzati e poco incisivi, ma alcuni momenti sono degni di nota, come certi piani sequenza, i primi piani, il tentato stupro grottesco con l'idea dei successivi intensi secondi di silenzio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito