Espandi menu
cerca

Trama

Nel Giappone medioevale, due donne – suocera e nuora – sopravvivono alla guerra in corso uccidendo soldati e samurai feriti e depredandone i cadaveri.Quando però la più giovane intreccia una relazione con il disertore Hachi, la donna più anziana inizia a nutrire una forte gelosia verso la nuora, fino alle estreme conseguenze.

Commenti (2) vedi tutti

  • Grandissimo film. L'ambientazione paludosa in mezzo a un canneto e meravigliosa. Film ricco di simbologie e significati, notevole la scena finale quando la donna in prossimità del buco nero e con il viso grondante sangue urla "sono un essere umano".

    commento di SaintlySinner
  • Film assolutamente epocale.Il connubio di sesso e morte, tipico del cinema giapponese degli anni 60, tocca il suo massimo vertice.

    commento di priaruggia
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

Il cinema giapponese riserva sempre delle sorprese, basta saperle cercare. "Onibaba" è un horror anni 60 che riflette sull'assurdità della guerra, sulle conseguenze devastanti dei conflitti che provocano morte e distruzione ma abbrutiscono anche gli esseri umani nel profondo. Tutto ciò è detto in termini allegorici, con un racconto che risale alle leggende e ai miti… leggi tutto

9 recensioni positive

2019
2019
2018
2018
2017
2017

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Il cinema giapponese riserva sempre delle sorprese, basta saperle cercare. "Onibaba" è un horror anni 60 che riflette sull'assurdità della guerra, sulle conseguenze devastanti dei conflitti che provocano morte e distruzione ma abbrutiscono anche gli esseri umani nel profondo. Tutto ciò è detto in termini allegorici, con un racconto che risale alle leggende e ai miti…

leggi tutto

Recensione

labbro di labbro
8 stelle

Scappano i naufraghi di tutte le guerre, in questo canneto che pare un mare in burrasca; scappano, anime perse di eserciti in fuga, dritti nella trappola di sirene assassine. E’ normale essere belve in un’era inumana, in cui la sopravvivenza diviene misura di ogni morale; quando la fame di cibo è ferocia, e quella di sesso è un corpo che brucia . E due assassine…

leggi tutto
2016
2016

Nero Rurale

FedoFedo di FedoFedo

Campagne, piccoli paesi, luoghi desolati per anime desolate. Uomini persi, folli, reietti in balia degli istinti. La playlist racoglie dei film che hanno in comune queste caratteristiche (non per tutti il termine…

leggi tutto
2015
2015

Antieroi

coroner di coroner

Eroi dall'anima sporca, criminali dal cuore tenero, perdenti nati, pessimi soggetti e tutti coloro che si distinguono dall'eroe classico, puro, virtuoso e pieno di qualità.

leggi tutto
Playlist
2014
2014
scena
Foto
2013
2013

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
9 stelle

Grandissimo esempio di horror nell'accezione più classica del termine, dove l'orrore non sono arti mozzati e sangue a secchiate, ma piuttosto uno sguardo sul nero dell'anima di ognuno di noi. Tutti i personaggi che popolano “Onibaba”, dalle due protagoniste al disertore, al ricettatore, ai samurai di passaggio, tutti nessuno escluso rappresentano la cattiveria e l'egoismo latente in ognuno…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2012
2012

Recensione

alan smithee di alan smithee
10 stelle

In un Medioevo cupo ed imprecisato, in un Giappone rurale devastato da guerre e straziato da una carestia che miete vittime ancor piu' dei conflitti bellici, due donne, una madre non piu' giovane e sua nuora, in attesa che il figlio e marito torni dalla guerra, sopravvivono in una capanna immersa in un canneto, organizzando imboscate ai danni dei soldati feriti o dei disertori, che uccidono,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2011
2011

Buon compleanno a Meladay Ono!

bradipo68 di bradipo68

Un omaggio a  questa stupenda attrice  che ha dato molto al cinema giapponese spesso assieme alla mitica Magari Nonmori. Ha recitato in molti film del maestro Tazzanno Nazinna(tra i suoi allievi Kurosawa, Ozu e…

leggi tutto
2010
2010

Recensione

Baldovino di Baldovino
10 stelle

Kaneto Shindo si comporta esattamente come, narrativamente parlando, si muoverebbero Pirandello o Verga nella stesura di una loro novella campestre. Le sue donne, suocera e nuora, sono forzate a vivere insieme e si odiano cordialmente. L' una ha ancora vivo in sé il ricordo del figlio, l'altra non aspetta che un'occasione per dimenticarlo. Poi, improvvisamente, implacabile ed estremo,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito