Labirinto di passioni

Regia di Pedro Almodóvar

Con Imanol Arias, Cecilia Roth, Antonio Banderas, Helga Liné Vedi cast completo

In streaming
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

Sexilia, figlia di un ginecologo specializzato in inseminazione artificiale, va dall'analista perché è un po' ninfomane. Riza Niro, figlio dell'ex imperatore del Tiràn, inseguito dall'imperatrice Toraya, ha una storia gay con Sadec. La ragazza della lavanderia, sistematicamente violentata dal padre, scambia il posto con Sexilia con soddisfazione di tutti. Alla fine Riza e Sexilia scappano verso Contadora. Se pensate che la trama sia volgare, allora non avete ascoltato la canzone, cantata dallo stesso regista, "Suck It to Me". È il secondo film di Almodóvar e appartiene al periodo felice in cui non sapeva far cinema, ma era assolutamente folle.

Commenti (2) vedi tutti

  • Un Pedro Almodovar ancora in erba firma con il suo secondo lavoro da regista firma una commedia-trash esagerata e mal-dosata che finisce per stancare presto.

    leggi la recensione completa di SatanettoReDelCinema
  • Scialbo film del grande (successivamente) Almodovar: qua si sguazza nella noia, nonostante qualche momento simpatico. 5

    commento di kotrab
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

vjarkiv di vjarkiv
8 stelle

Figlio degenere, perché apparentemente più sguaiato e volgare, di Bunuel a cui deve molto sia per le scelte anarchiche e di irrisione  della borghesia, sia per certe soluzioni stilistiche nel montaggio e nella scelta degli attori. Arte degenerata dunque, come appena un decennio prima, avrebbero sentenziato i componenti della dittatura imperante in Spagna. Cenno storico-politico, per capire la… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

kerouac di kerouac
6 stelle

Un Almodovar minore, farsesco, senza voglia di esplorare l'uomo e la donna ma di raccontare e raccontarli. E' una cornice buffa e nichilista quella che mette in scena il regista spagnolo, attaccato per ora più all'universo dei suoi personaggi che alla sua terra, dove fa rivivere traumi infantili, complessi edipici, amori "normali", ma con una libertà ludica e il comandamento di creare per… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

bradipo68 di bradipo68
4 stelle

Credo che tra tutti i film di Almodovar che ho visto(e li ho visti quasi tutti comprese le sue primissime opere ) questo sia il suo film più brutto.Fa parte delle prime opere del regista spagnolo ,quelle in cui la sua stravaganza,la sua capacità narrare storie strambe non era direttamente proporzionale alla sua capacità di fare cinema.Nel senso che i suoi film… leggi tutto

3 recensioni negative

2018
2018
2016
2016

Recensione

SatanettoReDelCinema di SatanettoReDelCinema
4 stelle

Pedro Almodòvar è probabilmente il regista spagnolo più popolare di sempre. Il suo stile cinematografico, che unisce la più semplice commedia drammatica con la più elaborata espressione dei sentimenti umani, lo rende a tutti gli effetti un cineasta sofisticato e per certi versi ricercato, nonostante sia tra i più accessibili vista la sua incredibile…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2013
2013
Trasmesso il 12 dicembre 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 7 dicembre 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 18 gennaio 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 12 gennaio 2013 su Rai Movie
2012
2012

Recensione

vjarkiv di vjarkiv
8 stelle

Figlio degenere, perché apparentemente più sguaiato e volgare, di Bunuel a cui deve molto sia per le scelte anarchiche e di irrisione  della borghesia, sia per certe soluzioni stilistiche nel montaggio e nella scelta degli attori. Arte degenerata dunque, come appena un decennio prima, avrebbero sentenziato i componenti della dittatura imperante in Spagna. Cenno storico-politico, per capire la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Trasmesso il 18 febbraio 2012 su Rai Movie
2011
2011

Recensione

Lina di Lina
4 stelle

Un film davvero scadente che appare più come un minestrone maldestro che inserisce alla rinfusa in un unico contesto una serie di elementi discordanti e controversi che non si amalgamano mai. La trama ha ben pochi momenti interessanti e divertenti, piuttosto è monotona, un tantino frivola e priva di ritmo. I suoi "intrighi" non intrigano a sufficienza. Noiosetto.   Imanol…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2010
2010

Recensione

bradipo68 di bradipo68
4 stelle

Credo che tra tutti i film di Almodovar che ho visto(e li ho visti quasi tutti comprese le sue primissime opere ) questo sia il suo film più brutto.Fa parte delle prime opere del regista spagnolo ,quelle in cui la sua stravaganza,la sua capacità narrare storie strambe non era direttamente proporzionale alla sua capacità di fare cinema.Nel senso che i suoi film…

leggi tutto
2009
2009

NUDO MASCHILE 18

kappadue83 di kappadue83

Riprendo da dove l'avevo lasciata la lunga playlist del 2006 dedicata ai film con scene di nudo maschile. Anche in questo capitolo, il diciottesimo, 7 film dove a spogliarsi sono gli uomini...

leggi tutto
Playlist
2008
2008

Recensione

kerouac di kerouac
6 stelle

Un Almodovar minore, farsesco, senza voglia di esplorare l'uomo e la donna ma di raccontare e raccontarli. E' una cornice buffa e nichilista quella che mette in scena il regista spagnolo, attaccato per ora più all'universo dei suoi personaggi che alla sua terra, dove fa rivivere traumi infantili, complessi edipici, amori "normali", ma con una libertà ludica e il comandamento di creare per…

leggi tutto
Recensione
2005
2005
2002
2002

I MIGLIORI FILM EROTICI 2

kappadue83 di kappadue83

Realizzo la seconda parte della mia playlist sul meglio del cinema erotico. Tra poco ne arriverà una terza parte. Ecco i film della 1° parte: Prosciutto Prosciutto, Y tu mama tambien, I racconti del cuscino, Il fiore…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito