Espandi menu
cerca
Un colpo perfetto

Regia di Michael Radford vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Stuntman Miglio

Stuntman Miglio

Iscritto dal 28 marzo 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 125
  • Post -
  • Recensioni 1326
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Un colpo perfetto

di Stuntman Miglio
6 stelle

Raccontato in un unico grande flashback in occasione di un'intervista, "Un colpo perfetto" di Michael Radford mette in scena la brillante impresa criminale che portò la London Diamond Corporation ed i suoi avidi assicuratori a sborsare ben cento milioni di sterline come riscatto pur di avere indietro un'intera riserva di diamanti sudafricani destinati alla distribuzione e commercializzazione mondiale. Due tonnellate di gioielli sottratti da un caveau apparentemente inviolabile ad opera di un anziano uomo delle pulizie e di una caparbia donna manager, entrambi accomunati dal fatto di avere un conto in sospeso con la suddetta nonché spietata multinazionale. Un heist movie in versione "ristretta", un revenge movie sui generis, senza sangue e sparatorie ma dotato ugualmente di un ritmo discreto, valorizzato in primis da efficaci montaggi alternati. Il soggetto magari non brilla per originalità ma l'ambientazione anni '60 aiuta sempre ad arricchire contenuti e sottotesti che in questo caso vanno a lambire anche questioni importanti come l'emancipazione femminile o lo sfruttamento delle nazioni più indigenti. Radford - quello de "Il postino" - da parte sua dirige con misura senza perdere il polso di una narrazione non lineare riuscendo persino a concedersi un paio di momenti melò (la morte di Ackland o i flirt appena accennati fra la protagonista ed il detective interpretato da Lambert Wilson). Per il resto rimangono una fotografia ed una scenografia dal taglio vagamente anacronistico ed ahimé un finale didascalico e bruttino ma complessivamente il film si lascia guardare senza colpo ferire, forte soprattutto di un buon cast che può vantare la presenza di un infaticabile e sempre grande Michale Caine qui in compagnia di una ritrovata e tutto sommato convincente Demi Moore che nonostante il passare degli anni riesce ancora a stuzzicare quanto basta, merito anche di un riuscitissimo ed affascinante look retrò.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati