Espandi menu
cerca
L'amore ai tempi del colera

Regia di Mike Newell vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LoLori

LoLori

Iscritto dal 25 settembre 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 21
  • Post -
  • Recensioni 271
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'amore ai tempi del colera

di LoLori
6 stelle

Ogni qual volta un attore - o un'attrice - nazionale rientra in un cast internazionale, mi riempe d'orgoglio...

Dite quello che vi pare mah... veder Giovanna Mezzogiorno, una delle - poche - attrici "nostrane" che ritengo, non brava, ma superlativa... al cospetto di un grande attore del calibro di Javier Bardem e comunque inserita in un cast, in una produzione come questa, mi reca una certa soddisfazione ed anche un certo piacere.

Quanto al film... non mi pare proprio così "ridicolo" come giudicato... i romanzi di Marquez - e degli altri due scrittori sudamericani di risonanza mondiale - per quel che ricordo, sono proprio così: molto descrittivi, sia in pensieri che in ambienti, luoghi... proprio come il film in questione, un film più "letto" che recitato - e questo potrà esser una pecca, un limite, ma certo non una ridicolezza!

E comunque, il grande attore spagnolo restituisce un personaggio davvero tormentato, non allienato, ma forse "rifugiato" in una svilente sua realtà... ma certo, le situazioni "sentimental sessuali" che lo vedono coinvolto, presentano sì qualcosa di ridicolo, di certo per la rapidità e, soprattutto, la qualità con cui si susseguono... (del resto anche il romanzo...), ma il suo personaggio resta comunque credibile e coinvolgente... almeno da me... che dell'amore... ho vissuto più i tormenti e i sospiri che i piaceri...
La Mezzogiorno poi, magari recitando come suo solito, nervosa e stizzosa, con quell'enfasi sua superba, sempre credibile e tangibile, in un personaggio, come spesso le capita, tormentato - davvero in questo caso - ma pur morigerata, coerente - come da copione - coi suoi ideali (non la scorderò mai in quel "Del perduto amore", uno dei suoi primi ruoli "importanti"), mi risulta "ancora straordinaria"... sembrerà sempre la solita mah... ce ne possiamo lamentare? Sarebbe come se un tifoso di un grande campione, si lamentasse delle continue giocate eccezionali del suo idolo!
Vederla poi rubar la scena a tutti gli altri interpreti... non solo per la bellezza "concreta", delicata eppur pervadente, ma pure per quel suo stile di chiaro piglio teatrale - che so - ai molti (e spero non hai più!), non piacerà ):-/
Sul set, alle prese con quel Benjamin Bratt, a mio modo, suo malgrado, sottovalutato attore USA... che nel cinema... la fanno da padroni... eppure, sembra esser lei la padrona di casa!
Benjamin Bratt resta comunque un ottimo caratterista - ogni tanto mi capita di seguir qualche puntata di "Law & Order" solo se si tratta di quelle da lui interpretate.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati