Espandi menu
cerca
Across the Universe

Regia di Julie Taymor vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 219
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Across the Universe

di FilmTv Rivista
6 stelle

Trentatré canzoni dei Beatles sono il meraviglioso tappeto sonoro su cui Julie Taymor, regista di progetti un po' cool e un po' balordi (Frida) racconta un'educazione sentimental-politica nei Sixties. Per far quadrare i conti, i personaggi hanno spesso nomi di canzoni del gruppo, e dunque: Jude (Hey) è un giovane di Liverpool che va alla ricerca del padre negli Usa, fa amicizia con un giovane studente ribelle, Max, e si innamora della di lui sorella Lucy (in the Sky...) Gli amici si trasferiscono nel Greenwich Village dei fermenti anti-Vietnam: e dopo mille traversie, si ritrovano al suono di All You Need Is Love. Siccome le canzoni di Lennon-McCartney & co. vengono trapiantate in ambiente americano, spunta anche una simil-Janis Joplin accompagnata da un chitarrista hendrixiano. Meno fantasioso e bizzarro di quanto vorrebbe, corretto ma freddo, il film non è aiutato dalle coreografie ginniche di Daniel Ezralow; ma in compenso i giovani protagonisti hanno un'energia che li rende credibili anche quando cantano. Dopo un po', capito il meccanismo, si guarda l'orologio aspettando il prossimo brano, e con una colonna sonora così, ogni tanto, si è per forza coinvolti. Vari camei: Salma Hayek infermiera sexy, Bono guru psichedelico e Joe Cocker barbone.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 48 del 2007

Autore: Emiliano Morreale

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati