Espandi menu
cerca
SuXbad. 3 menti sopra il pelo

Regia di Greg Mottola vedi scheda film

Recensioni

L'autore

zombi

zombi

Iscritto dal 21 luglio 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 98
  • Post 13
  • Recensioni 1644
  • Playlist 277
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su SuXbad. 3 menti sopra il pelo

di zombi
8 stelle

quanto mi sono divertito. il titolo aggiuntivo italico mi aveva sempre tenuto lontano dal guardarlo, la finezza è a livelli celestiali. e anche se se il livello di volgarità è alto, mi chiedo perchè aggiungere quel "3 menti sopra il pelo" che impoverisce e INVOLGARISCE l'operazione. lo scopo è una festa a casa di jules di cui il grassone seth è infigato. evan il suo migliore amico è innamorato, invece, di becca da quando erano bambini. al due di amici "sfigati" si aggiunge fogell, un dentone-occhialone mingherlino che per l'occasione si è fatto fare un falso documento per comprare gli alcolici col nome di mclovin. il film è disseminato di gustose occasioni per ridere, a volte proprio di gusto. tutto quel parlare di fica, passera, scopare, cazzi e sinonimi vari è solo un ultimo sfogo infantile prima dell'ultima vera occasione di trasformarsi in adulti sverginandosi in una relazione estiva per affrontare l'università. con l'ausilio di attori ottimamente in parte e di un sotto trama con due poliziotti completamente fuori di testa, il film si trasforma in un porky's d'autore con uno splendido finale ultra-sentimentale. la comi-commedia americana che non seguo con particolare attenzione, ha acquistato un sacco di punti con questo film che usa il turpiloquio come un adolescente fuma e bestemmia per sentirsi grande anzi tempo. a differenza degli adolescenti sbruffoni, invece il film di mottola è maturo a pieni voti. da ricordare il perchè seth odia becca, la macchia rossa sui pantaloni di seth, la notte in macchina di fogell alias mclovin coi due poliziotti scemi e sbiellati.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati