Espandi menu
cerca

Trama

Dopo essere stata stuprata, umiliata e lasciata in fin di vita da quattro uomini, Jennifer - un aspirante scrittrice - si adopera sistematicamente per ottenere vendetta.

Note

Cult "rape e revenge movie", il film non riflette sulla violenza mostrata e la storia finisce per diventare una serie di situazioni brutali gratuite. Nessuna intenzione di sviluppare i personaggi e nessun approfondimento sugli stupri.

Commenti (3) vedi tutti

  • Film fin troppo surreale che affronta il tema della violenza sulle donne con grande frivolezza e senza nessuna considerazione verso le stesse, mostrando al pubblico uno spettacolo delirante e azzardato attraverso un copione che sarebbe da bruciare per l'enorme quantità di situazioni assurde e offensive contenute. Ma cult di che!?!?

    leggi la recensione completa di Lina
  • Un classico del "Rape and Revenge". Storia semplice e banale ma molto potente. Le scene dello stupro sono veramente pesanti e volta dopo volta sempre più insostenibili. Camille Keaton è la nostra eroina.

    commento di SaintlySinner
  • Film che nel suo essere datato è particolare, curioso e che merita anche più di una visione.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

EightAndHalf di EightAndHalf
5 stelle

Tradotto erroneamente con un titolo che lascia intendere in qualche modo un ammonimento che non ha corrispettivi effettivi nella trama (e che dà al film un certo chè di moralistico che stona gravosamente con ciò che viene poi messo in scena), I spit on your grave nasce sulla lunghezza d’onda del horror underground americano anni Settanta, che ha in Wes Craven e Tobe… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

DeathCross di DeathCross
8 stelle

Rape & Revenge sulla scia di "Last House on the Left" (ma la storia sarebbe ispirata ad un fatto in cui si era imbattuto il regista), a differenza del film di Craven qui la Vendetta è 'operata' dalla vittima stessa, e non dai genitori: scelta narrativa non priva, ovviamente, di conseguenze sul piano dei contenuti.   Subita la terribile umiliazione dello… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Lina di Lina
2 stelle

Non riesco a capacitarmi del fatto che questo film sia diventato un cult. Capisco che per molti il cinema significhi "intrattenimento", ma ci sono temi che non possono rientrare in questa categoria e che devono essere affrontati con la giusta delicatezza e rispetto, e la violenza sessuale sulle donne è uno di questi. Un film che ne sfrutta l'argomento con trovate assurde e fuori dalla… leggi tutto

3 recensioni negative

2019
2019

Recensione

Lina di Lina
2 stelle

Non riesco a capacitarmi del fatto che questo film sia diventato un cult. Capisco che per molti il cinema significhi "intrattenimento", ma ci sono temi che non possono rientrare in questa categoria e che devono essere affrontati con la giusta delicatezza e rispetto, e la violenza sessuale sulle donne è uno di questi. Un film che ne sfrutta l'argomento con trovate assurde e fuori dalla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2017
2017

Recensione

FedericaWinslet di FedericaWinslet
9 stelle

Zarchi, quasi involontariamente, filma un crudele e diretto apologo sul femminismo americano, evitando accuratamente i classici approcci teorici di genere ma concentrandosi sui fatti e sulle azioni dei suoi protagonisti. All'epoca della sua uscita molti critici, in grave errore, accusarono il film di misoginia, travisandone comodamente il vero significato. I Spit on Your Grave, infatti, è…

leggi tutto

La vendetta al femminile

Immorale di Immorale

Richard Francis Burton (non l’attore), chi era costui ? Nato in Inghilterra nel 1821 e morto a Trieste nel 1890 fu un esploratore, geografo, traduttore, scrittore, soldato, orientalista, cartografo, etnologo,…

leggi tutto
2016
2016
2015
2015

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
5 stelle

Tradotto erroneamente con un titolo che lascia intendere in qualche modo un ammonimento che non ha corrispettivi effettivi nella trama (e che dà al film un certo chè di moralistico che stona gravosamente con ciò che viene poi messo in scena), I spit on your grave nasce sulla lunghezza d’onda del horror underground americano anni Settanta, che ha in Wes Craven e Tobe…

leggi tutto
2014
2014

Pellicole Di Sterco

Argan di Argan

Elenco una serie di film che non possono nemmeno essere considerati film (per quanto mi riguarda), come dire, è come se una massa di letame abbia assunto una forma particolare, si sia assottigliata fino a…

leggi tutto

Recensione

DeathCross di DeathCross
8 stelle

Rape & Revenge sulla scia di "Last House on the Left" (ma la storia sarebbe ispirata ad un fatto in cui si era imbattuto il regista), a differenza del film di Craven qui la Vendetta è 'operata' dalla vittima stessa, e non dai genitori: scelta narrativa non priva, ovviamente, di conseguenze sul piano dei contenuti.   Subita la terribile umiliazione dello…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2013
2013

Recensione

Argan di Argan
2 stelle

Solitamente un buon film riesce a coinvolgere lo spettatore anche se egli ha una certa avversione per quel genere particolare, è con questa predisposizione che ho guardato "I Spit On Your Grave", anche perchè, in lingua originale il titolo risulta nettamente molto più accattivante, Ciò che invece mi sono ritrovato davanti è stata proprio l'ultima cosa che speravo: una storia banale,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2012
2012

Recensione

bellahenry di bellahenry
8 stelle

una pietra miliare del genere più violento del cinema il Rape&Revenge. come da copione la povera protagonista viene violentata da dei balordi e si vendicherà in maniera violentissima. la scena della violenza è tremenda e le vendette sono altrettanto fastidiose, soprattutto colpisce che lei riesca ad adescare i suoi aguzzini con modi dolci, nascondendo l'odio che poi esploderà... mi è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2011
2011

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Film incredibile.Parte con uno stupro di branco tra i piu' efferati mai visti sugli schermi,poi quando ti aspetti una svolta giudiziaria,parte una vendetta da parte della vittima pari alla violenza dello stupro ricevuto.preso per quello che e' rimane diverso da alrti film simili.Da vedere.Gli appassionati del genere non rimarranno certo delusi.Brava l'attrice principale.

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

XANDER di XANDER
4 stelle

Un film del genere non può avere un ritmo talmente lento da farti indormire. E' pur vero che è meglio questo che il bruttissimo film L'ultima casa a sinistra  di Wes Craven dove regnava solo la commedia nera. Invece in questo ci sono scene veramente disturbanti (che però a lilvello sessuale rimane un pò fuori campo nel momento degli stupri). La parte degli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2009
2009

Recensione

Utente rimosso (Titanic900) di Utente rimosso (Titanic900)
8 stelle

Assolutamente non male come film. Datato, senza ombra di dubbio. Ma sempre interessante da vedere. Modesto, senza troppe pretese e coinvolgente. Niente male davvero.

leggi tutto
Recensione
2007
2007

Recensione

giurista81 di giurista81
8 stelle

Pellicola molto strana con una sceneggiatura semplicissima che ruota attorno a un triplice stupro e alla vendetta successiva della vittima di tale azione criminosa. Non mancano ingenuità nello script (su tutte, probabilmente, una certa leggerezza nell'affrontare un tema come quello dello stupro con vittima che tiene un comportamento successivo poco credibile) e qualche inverosimiglianza in quà…

leggi tutto

Recensione

Dalton di Dalton
8 stelle

L'esile trama è la base di un singolare tentativo registico, realizzato con straordinaria rigorosità. Riciclando abilmente tematiche assai disturbanti, Meir Zarchi dirige una mera descrizione delle dinamiche dell'odio, dove la violenza fine a se stessa ed il revanscismo vengono "giustificati" dalla tensione del dramma. Uno dei film più (re)spinti della storia del cinema, sin dal titolo (al…

leggi tutto
Recensione

Recensione

movieman di movieman
8 stelle

Film del 1978, non del 1983. Giornalista in cerca di pace e ristoro in una casetta di campagna in riva ad un lago viene assalita e brutalizzata da alcuni balordi locali. Sopravvissuta per miracolo, recupera le forze e si vendica senza tanti complimenti. Film torbido, duro, non per deboli di cuore, è sorprendentemente efficace nei momenti cruciali merito della regia. Per il famoso critico…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito