Espandi menu
cerca
A mezzanotte va la ronda del piacere

Regia di Marcello Fondato vedi scheda film

Recensioni

L'autore

emmepi8

emmepi8

Iscritto dall'8 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 67
  • Post -
  • Recensioni 5310
  • Playlist 169
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su A mezzanotte va la ronda del piacere

di emmepi8
4 stelle

Fondato quasi ai suoi esordi di regia, dopo una bella esperienza da sceneggiatore, aveva fatto pensare a qualcosa di meglio, tanto è vero che cast pieni di divi si faceva in maniera veloce a farli, vedi proprio questo film, ma poi le premesse e le promesse si sfatavano ed il pallone si sgonfiava sempre di più fino ad non esitere più
Qui siamo in una trama pretestuasa e datata, piena di stereotipi e di personaggi già visti, presi di sana pianta da altri film e trasportati di netto dentro questo film.
Gli attori si lasciano trascinare, neanche tanto convinti, ed risultato è quello che è.

Sulla trama

Un giurata fa l'analisi della propria vita assistendo ad un processo dove è incolpata una donna per uxoricidio

Su Renato Pozzetto

Stava vivendo il suo momento, qui messo in ruolo forzato per arricchire ancora di più il cast

Su Monica Vitti

Ripete per l'ennesima volta il suo personaggio inziato co DRamma della gelosia, ma l'operazione è ormai scaduta, e non per colpa sua

Su Giancarlo Giannini

Anche lui sempre in ripetizione, per fortuna non siamo più in un film della Werthmuller.. almeno questa ce l'hanno salvata!

Su Vittorio Gassman

Nei canoni grigi, un ruolo fuori dal suo bagaglio ed inutile

Su Monica Vitti

Ripete per l'ennesima volta il suo personaggio inziato co DRamma della gelosia, ma l'operazione è ormai scaduta, e non per colpa sua

Su Marcello Fondato

Ninete di che, con cast sprecatissimo

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati