Trama

La storia di Salvador Puig Antich, l'ultimo prigioniero politico a essere condannato a morte in Spagna. Senza aver diritto a un giusto processo, fu giustiziato il 2 marzo 1974, con la garrota, un antico metodo molto crudele.

Note

Il film è diviso in due parti ben distinte. Nella prima assistiamo alla militanza del MIL; nella seconda, la più bella e la più intensa, le immagini si stringono sui familiari che tentano disperatamente di tramutare in futuro il destino segnato di Salvador. Gli attori sostengono la lotta esorcizzando con passione le ballate del boia.

Commenti (1) vedi tutti

  • “Sta crescendo la coscienza politica in questo maledetto paese … “ . Salvador non è vissuto abbastanza per saperlo, ma è importante non dimenticare il suo coraggio e la sua innocenza, anche se solo con un film.

    leggi la recensione completa di yume
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

lostraniero di lostraniero
8 stelle

Magari ogni generazione ha avuto tra i suoi ‘film del cuore’ un’opera che tra le quattro – alte, fredde e tormentate – mura di una prigione dipanava il suo racconto per immagini ed emozioni. Da “Un condannato a morte è fuggito” fino ad arrivare a “Cesare deve morire” (e passando dall’indimenticabile Paul Newman di “Nick… leggi tutto

14 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

emmepi8 di emmepi8
6 stelle

Diciamo subito che è stata una delusione assoluta. Mi aspettavo dalla cinematografia spagnola, dopo una latitanza piena sul periodo preso in considerazione, una riflessione compiuta se non completa ed invece ci si distacca dal problema Franco in maniera ipocrita, facendo della prima parte una confusionaria e noiosa storia di una specie di gang. Si capiscono gli ideali improvvisati dei giovani… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

2018
2018

Recensione

lostraniero di lostraniero
8 stelle

Magari ogni generazione ha avuto tra i suoi ‘film del cuore’ un’opera che tra le quattro – alte, fredde e tormentate – mura di una prigione dipanava il suo racconto per immagini ed emozioni. Da “Un condannato a morte è fuggito” fino ad arrivare a “Cesare deve morire” (e passando dall’indimenticabile Paul Newman di “Nick…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

yume di yume
8 stelle

  Siamo stanchi di diventare giovani seri o contenti per forza, o criminali, o nevrotici:vogliamo ridere, essere innocenti, aspettare qualcosa dalla vita, chiedere, ignorare. Non vogliamo essere subito già così sicuri.Non vogliamo essere subito già così senza sogni. P.P.Pasolini, Postilla in versi, Lettere Luterane. Il progresso come falso progresso  …

leggi tutto
2014
2014
Trasmesso il 4 dicembre 2014 su Rai Movie

Recensione

ezio di ezio
6 stelle

Ci sono alcune cose in questo film di interesse estremo,per esempio l'esecuzione di pena di morte con la garrota,vista raramente sugli schermi di un realismo cosi' crudo o gli ultimi dettami di una dittatura franchista che restera' nella storia.Il film invece ha momenti interessanti ed altri un po' confusi e di poca presa,cioe' coinvolgono poco.e poi e' troppo lungo.Comunque meritevole di una…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 9 maggio 2014 su Rai Movie
2013
2013

LA REPRESSIONE E' CIVILTA'

panunzio di panunzio

l'incontro con Garibaldi75, le riflessioni di Sanporaz68, più o meno, in concomitanza con il passaggio in Tv di INDAGINE, mi hanno spinto a ripensare al potere ed alle sue (dis)articolazioni, entro i nostri confini…

leggi tutto
Trasmesso il 16 ottobre 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 4 ottobre 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 18 febbraio 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 7 febbraio 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 23 gennaio 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 18 gennaio 2013 su Rai Movie
2011
2011

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Nel 1974 Salvador Puig Antich (Bruhl, l'attore che si era fatto notare con Goodbye Lenin) fu l'ultimo condannato alla garrota dal regime di Franco, in Spagna. Il film di Manuel Huerga ricostruisce le atmosfere di quegli anni con uno stile classico e sobrio, raccontando prima l'epoca dell'attività svolta dal protagonista presso il Movimiento Ibèrico de Liberaciòn (MIL), …

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

bluefalcon di bluefalcon
6 stelle

non saprei...a dire il vero qualcosa mi sfugge ed il tutto mi è parso soprattutto una enorme occasione perduta. Primo perche credo che in effetti il cinema iberico sia stato piuttosto latitante in materia di franchismo e secondo perche riportando in luce il crimine della garrota (sti spagnoli amano le emozioni forti, vedi un'altra tortura, la corrida...ma che c'avranno dentro?) si riporta…

leggi tutto
Recensione
2010
2010

"TUTTI MORIMMO A STENTO

panflo di panflo

INGOIANDO L'ULTIMA VOCE TIRANDO CALCI AL VENTO VEDEMMO SFUMAR LA LUCE" Trovo appropriato citare Fabrizio per chiudere la mia "Trilogia dell' orrore" che non è piaciuta a nessuno, ma la mia coscenza  mi ha…

leggi tutto

Storia vera

Redazione di Redazione

Ancora una taglist che prende spunto da una playlist (in questo caso questa di Maghella). Proviamo a mettere in fila i film tratti da storie vere, quelli che prendono spunto dalla quotidianità. Non è un lavoro…

leggi tutto
Playlist

Martiri

Redazione di Redazione

È per lo più il cinema storico quello che ci racconta il martirio: scelta totale di campo, liberazione da ogni dubbio e modello assoluto di coerenza. Ma anche in tanto cinema politico e sociale il martirio è…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Signor Tabard di Signor Tabard
8 stelle

Film emozionante, forte, commovente. Quando la dittatura stritola per ragion di stato la vita di un 26enne anarchico catalano che rubava ai ricchi (le banche) per dare ai poveri (gli operai in sciopero). Tutto vero, tutto successo poco più di 30 anni fa nella vecchia e civile Europa. Da vedere e da ricordare.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
8 stelle

Di film veri sulla rivoluzione e sui grandi uomini che la hanno fatta ne ho visti molti. Questa storia spagnola però non la conoscevo, e devo dire che mi ha colpito. Il film è ben fatto, diviso in due parti ben distinte: nella prima c'è l'azione, nella seconda il racconto guarda più lo stato d'animo del protagonista, costretto a vivere in prigione fino a .... Un bel…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito