Trama

1970. Il piccolo e cinefilo Mirco perde la vista e viene mandato in un istituto, dal momento che una legge gli impedisce di frequentare la scuola pubblica. Con un vecchio registratore a bobine, scopre di poter costruire storie fatte di rumori. Mentre l'istituto cerca di ostacolarlo in tutti i modi, Mirco crea una favola sonora per la recita di fine anno.

Note

Bortone romanza la vera storia di Mirco Mencacci, oggi montatore del suono cinematografico. Nonostante eviti gli stereotipi del film sull'handicap, la narrazione fatica a coinvolgere, forse per colpa di un mixaggio poco dosato di dramma, leggerezza e simbologie. Bravi i piccoli attori.

Commenti (5) vedi tutti

  • forse perché sono sensibile all'argomento, ho trovato il film struggente oltre ogni misura. Non potrò annoverarlo tra i premiati dato che il mio giudizio è umano più che cinematografico

    commento di andenko
  • Film davvero bello che merita la visione. Una favola portata sul grande schermo.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Buone le intenzioni,bravi gli attori e nel complesso un film sufficiente.Però il film paga pegno al ritmo discontinuo e ad una storia che non coinvolge fino in fondo.

    commento di VAJONT
  • Voto 7!

    commento di Mr Blonde
  • Leggete quello che ha scritto wakeup qua sotto e capirete il perchè non potete perdervi assolutamente questo bellissimo film.

    commento di pierlues
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alexio350 di alexio350
8 stelle

Mirco (Luca Capriotti) è un bambino come tanti che vive insieme ai genitori in Toscana. Un giorno, da una parete di casa, prende per gioco un fucile appeso al muro. Da qui la tragedia: un colpo parte per sbaglio, Mirco diventerà cieco e sarà costretto ad abbandonare la scuola per chiudersi in un collegio per bambini che vivono nella sua stessa condizione.   Rosso come… leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

wang yu di wang yu
6 stelle

Storia di ragazzi che hanno lo stesso handicap: la cecità. Sono i protagonisti principali e riescono a coinvolgere ed appassionare alla vicenda narrata, con spontaneità e simpatia. C'è spazio per la critica ad un sistema sorpassato, che tratta gli invalidi come dei disadattati senza causa e possibilità di esprimersi liberamente. Un film che riesce ad emozionare e far riflettere. Tra gli… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2016
2016

Recensione

cinerubik di cinerubik
7 stelle

Cristiano Borrone, nel suo ROSSO COME IL CIELO, "attinge" ad una storia realmente accaduta per mettere in risalto i metodi e le condizioni delle scuole per bambini con bisogni speciali, sempre (o quasi) gestite da enti religiosi, in un periodo post-sessantottino durante il quale tutto voleva e doveva cambiare molto in fretta. Il protagonista della vicenda è Mirco (LUCA CAPRIOTTI), un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2015
2015

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

Mirco (Luca Capriotti) è un bambino come tanti che vive insieme ai genitori in Toscana. Un giorno, da una parete di casa, prende per gioco un fucile appeso al muro. Da qui la tragedia: un colpo parte per sbaglio, Mirco diventerà cieco e sarà costretto ad abbandonare la scuola per chiudersi in un collegio per bambini che vivono nella sua stessa condizione.   Rosso come…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2013
2013

Recensione

mmciak di mmciak
8 stelle

"Rosso come il cielo" diretto nel 2004 da Cristiano Bortone,devo dire che mi è piaciuto molto. La storia si svolge nei primi anni '70, e racconta che Mirco,un bambino toscano di 10 anni,affascinato dalle cose meccaniche e appassionato di Cinema,in seguito ad un incidente col fucile del padre perde la vista e i genitori sono costretti a fargli frequentare un istituto per non …

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

wang yu di wang yu
6 stelle

Storia di ragazzi che hanno lo stesso handicap: la cecità. Sono i protagonisti principali e riescono a coinvolgere ed appassionare alla vicenda narrata, con spontaneità e simpatia. C'è spazio per la critica ad un sistema sorpassato, che tratta gli invalidi come dei disadattati senza causa e possibilità di esprimersi liberamente. Un film che riesce ad emozionare e far riflettere. Tra gli…

leggi tutto
Recensione
locandina
Foto
2010
2010
Trasmesso il 3 settembre 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 25 agosto 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 31 maggio 2010 su Rai Movie

Recensione

lorenzodg di lorenzodg
8 stelle

Film da assaporare con delicatezza, da ascoltare con parsimonia, da ricevere con leggerezza: una recitazione volutamente bassa (quasi sottomessa) e al livello dell'animo. Tratto da una storia nel film lo sguardo di un bambino si apre a noi con movimenti oltre orizzonti conosciuti,  Il silemzio di ogni parola si posa su ciascuno  dei visi e il girotondo attorno ci coinvolge. Una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 5 maggio 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 1 maggio 2010 su Rai Movie
2009
2009

Recensione

sillaba di sillaba
8 stelle

Eppure lo trovo ben fatto, un film tenerissimo su alcuni ragazzi che non vivono l'handicap come un problema. Forse la biografia che è alla base lo rende molto reale e attuale. Bravi effettivamente i piccoli attori. Sì, un piccolo gioiello.

leggi tutto
Recensione

Cecità

Redazione di Redazione

Non vedenti, a volte anche invisibili. Una moltitudine come in Cecità, il film di Mereilles tratto dal lavoro del premio nobel Saramago, o solitari e disperati come la protagonista di Dancer in the Dark, una…

leggi tutto
Playlist
2008
2008
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Un film tratto da una storia vera che esplora un mondo fatto solo di suoni e rumori e al massimo di qualche ombra,un mondo al di fuori di qualsiasi tentativo di schematizzazione percepito dai ragazzi protagonisti.Il film è ambientato negli anni 70 epoca in cui i non vedenti erano costretti a frequentare istituti per portatori di handicap,sorta di ghettizzazione imposta dalla societa'dei…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2007
2007

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Dopo il frivolo e velleitario Sono positivo, Bortone firma un film - co-sceneggiato con Paolo Sassanelli, Monica Capelli e Mirco Mencacci - ispirato proprio alla verta storia di quest'ultimo. Il lirismo palpabile, l'assenza di fronzoli, la perfetta direzione degli attori - dei ragazzi ciechi davvero straordinari - e la ricostruzione realistica degli ambienti fanno di questa fiaba delicata un…

leggi tutto
Recensione

Recensione

wakeup-neo di wakeup-neo
8 stelle

clamoroso gioiellino del low-budget italiano, che punta molto in alto pur giocando con poco. Il fiabesco cinema americano è l’obiettivo dichiarato, per una storia capace di trascinare dal sorriso alle lacrime di commozione. Cinema dello stupore che pur con gli evidenti limiti non sapevamo che si potesse fare anche da noi. Complimenti vivissimi e in bocca al lupo. Distribuzione al lumicino.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito