Trama

Davide è disperato a causa della malattia di Lorenzo, il proprio compagno. Gli amici accorrono in suo sostegno, per salvarlo dalla depressione. Nello stesso tempo però, anche loro devono affrontare i problemi più diversi. Soprattutto Antonio e Angelica, sposati da anni ma ormai in crisi, che tuttavia non riescono a vivere l'uno senza l'altra...

Note

Özpetek fonde con grande sicurezza i sorrisi della commedia e i magoni del melodramma. Il film contiene scene bellissime: le attese sulla panca di un ospedale, i passi verso una camera mortuaria. Ma soprattutto c'è l'acume discreto con cui ogni personaggio si svela progressivamente, nonostante tutti i difetti e i casi della vita.

Commenti (21) vedi tutti

  • Intenso profondo commovente voto 7

    commento di eros7378
  • Tanti bravi attori per un film corale che perde rotta dopo la prima mezzora, per avviarsi verso un lugubre e irrisolto secondo tempo.

    commento di Mr Kleinman
  • Voto al Film : 8

    commento di ripley77
  • Complessivamente il film mi è piaciuto cosi' come le caratterizzazioni di alcuni personaggi. Non è facile trattare alcuni temi senza il rischio di annoiare lo spettatore, e Ozpetek a mio avviso c'e' riuscito. Voto 7

    commento di jeffwine
  • Un mattone. Un film che in 2 ore non dice quasi niente. e quel poco che dice annoia. E da un'immagine completamente sbagliata degli infermieri, tralaltro!

    commento di Johncoffee
  • Uno dei film peggiori visti negli ultimi mesi, noiosissimo che non attira per niente. Peccato perchè veramente un cast d'eccezione

    commento di XANDER
  • Ozpetek ha sempre giocato sulle vicende che si intrecciano, ma qui si perde. Belli alcuni passaggi, bellissime alcune parti ma la trama si annacqua.

    commento di sillaba
  • Non mi sono mai piaciuti i film di Özpetek e in questo "saturno contro" mi sembra che il regista non faccia altro che ritornare sui suoi soliti argomenti, ora mai triti e ritriti. Noioso.

    commento di Bellociuffo
  • Voto 7,5!

    commento di Mr Blonde
  • diciamo un bel 6+ e non di piu

    commento di danandre67
  • 7/10

    commento di alex77
  • Un film maturo, doloroso, importante, difficile. Un grande cast, un Ozpetek in gran forma. Davvero molto bello.

    commento di Ewan
  • Un povero "vedovo" vorrebbe starsene un po' per i fatti suoi a elaborare la perdita del suo compagno ma i suoi amici gli fracassano le palle non lasciandolo un minuto in pace e pedinandolo ovunque va, fino a fargli meditare l'idea di un suicidio.

    commento di Fra'
  • Brutto come una scimmia dal culo pelato…

    commento di Il cattivo nullatenente
  • scrivo che non andrò mai a vedere questo film… basta con le crisi familiari… nel caso ozpetek con ammiccamenti gay… chiedo al cinema italiano un po' di fantasia… pietà…

    commento di pyto
  • un film corale dove pero' ognuno 'gioca' per se' e non per la squadra: le azioni sono belle ma fini a se stesse e alla fine la coralita' dell'opera ne risente non poco. Ozpetek ha sicuramente fatto di meglio

    commento di FERROFUT
  • Film corale, con ottime interpretazioni. Emozionante, commovente, non prevedibile.

    commento di z mostel
  • Quel turco ti incatena gli occhi allo schermo ed anestetizzandoti con tante battute indovinate ti inocula sentimenti belli e dolorosi. Da non perdere.

    commento di paolo cinema
  • intenso, catartico, onesto affresco sull'Amicizia. ozpetek si conferma grande regista dei sentimenti.

    commento di redrum80
  • Deciso passo in avanti per il nuovo film di Ozpetek,migliore la regia e la direzione degli attori,su tutti Ennio Fantastichini e AMbra Angiolini,aderenti alla realtà i temi dei sentimenti più vicino alla favola lo svolgimento.

    commento di marceale
  • E se fosse proprio il turco Ozpetek il regista che in questi anni ha saputo meglio fotografare le problematiche della società italiana? Bel film corale, con attori di ottimo livello. Boccata d'ossigeno per il nostro cinema!

    commento di revoute
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

amandagriss di amandagriss
6 stelle

  Dopo Le fate ignoranti ritornano le ricche ed invitanti tavolate attorno alle quali siede un folto gruppo di amici/fratelli/sorelle/amanti. Ritorna l'urgenza fisiologica di aggrapparsi, in preda all'affanno dell’animo, delle sue sanguinanti ferite, al proprio microcosmo, porto sicuro nella tempesta della vita. Ritorna il dolore causato dal distacco; tornano la tragicità… leggi tutto

34 recensioni sufficienti

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

champagne1 di champagne1
4 stelle

Un gruppo di amici, della cui precedente esistenza poco sappiamo, vivono con intensità il loro rapporto, personale (alcuni di loro sono in coppia) e collettivo. Quando uno di essi finisce in coma per un'emorragia cerebrale, gli altri trascorrono i giorni accanto al suo capezzale, dandosi il cambio, nell'attesa di un'improbabile guarigione. Sarà però l'occasione per… leggi tutto

28 recensioni negative

Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2017
2017

Recensione

champagne1 di champagne1
4 stelle

Un gruppo di amici, della cui precedente esistenza poco sappiamo, vivono con intensità il loro rapporto, personale (alcuni di loro sono in coppia) e collettivo. Quando uno di essi finisce in coma per un'emorragia cerebrale, gli altri trascorrono i giorni accanto al suo capezzale, dandosi il cambio, nell'attesa di un'improbabile guarigione. Sarà però l'occasione per…

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Utente rimosso (LGiulia) di Utente rimosso (LGiulia)
1 stelle

Ozpetek e i suoi film. Solita storia, soliti personaggi, solito mescolaggio di emozioni e crisi umane. Il NULLA. Almeno per me. E dire che mi era stata caldamente consigliato come grande film. Per carità, a fare i buoni qualche scena si salva. Come dappertutto. Ma non rimane nulla. Il VUOTO. Se Ozpetek cerca di mandare a qualcuno che si distingua dalla massa qualche messaggio con queste…

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

PlayList Libera

vicky13 di vicky13

 ci sei riuscito   Che non sia un Eterno Saluto, ma un Arrivederci,  spero.     L'uomo che cammina sui pezzi di vetro dicono ha due anime e un sesso di ramo duro il cuore e una luna e…

leggi tutto

Recensione

amandagriss di amandagriss
6 stelle

  Dopo Le fate ignoranti ritornano le ricche ed invitanti tavolate attorno alle quali siede un folto gruppo di amici/fratelli/sorelle/amanti. Ritorna l'urgenza fisiologica di aggrapparsi, in preda all'affanno dell’animo, delle sue sanguinanti ferite, al proprio microcosmo, porto sicuro nella tempesta della vita. Ritorna il dolore causato dal distacco; tornano la tragicità…

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
2 stelle

Pur non essendo un gran estimatore di Ozpetek, riconosco che alcuni suoi titoli non sono affatto male. Questo “Saturno contro” però, oltre a non dire assolutamente niente di nuovo rispetto alla sua filmografia precedente, riesce pure a dimostrarsi terribilmente noioso. Il fatto poi che Ambra Angiolini abbia vinto un David di Donatello per questo film è indice degli anni bui, del medioevo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

hallorann di hallorann
4 stelle

L’italo-turco Ferzan Ozpetek ha alle spalle una lunga gavetta come aiuto-regista, dopo aver debuttato nel 1997 con l’esotico e interessante IL BAGNO TURCO – HAMAM, ben presto è divenuto un piccolo autore, con l’apporto decisivo dei produttori G.Romoli e T.Corsi, apprezzato e riconosciuto anche al di fuori del mondo gay. Al cinema, infatti, ha sdoganato da tempo i…

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Recensione

Mathiasparrow di Mathiasparrow
6 stelle

Una riproposizione della solita minestra potrà anche essere delicata, sensibile, accurata, eccetera ma rimane pur sempre una riproposizione. E se non si allontana dal “già visto” offrendo qualcosa di nuovo, sarà difficile parlarne in termini entusiastici. Giudicando Ozpetek, purtroppo, ci si trova inevitabilmente ad affrontare il solito, noiosissimo argomento…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Tradimenti

Redazione di Redazione

Materia oscura per eccellenza, deviazione dall'altro. Il tradimento è maschera, è vigliaccheria, è doppiezza. E spesso, quanto più è atroce, tanto più è spettacolare. Proviamo allora a metterli in fila tutti…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2008
2008

Recensione

valerioexist di valerioexist
4 stelle

Non vi fate ingannare dal David di Donatello, i quattro Ciak d’oro e gli altrattanti Nastri d’argento vinti da Saturno Contro di Ferzan Ozpetek: tutte e tre le categorie di riconoscimento premiavano anche (o, nel caso del David, solo) Ambra Angiolini come migliore rivelazione o come migliore attrice non protagonista, e stiamo parlando di una persona che fu messa in tv perché non esistevano…

leggi tutto
Il meglio del 2007
2007

J'accuse al cinema italiano borghese

Vespertine di Vespertine

Detesto tutto il cinema italiano prodotto nelle ultime annate. Non solo i prodotti demenziali realizzati per accumulare milioni nelle settimane delle feste natalizie,non solo i filmetti giovanili per ragazzini sempre…

leggi tutto
Playlist

Recensione

pazuzu di pazuzu
4 stelle

Rispolverando ambientazione e personaggi affini a quelli de "Le fate ignoranti", Özpetek non riesce a ripeterne i buoni risultati. Il film parte male, confuso, sconclusionato e dilaniato da dialoghi insostenibili; poi nella seconda parte cambia registro e sembra diventare più lineare, ma la linearità presto degenera in piattume: così il film si ingolfa e non decolla mai, anzi si siede,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 19 febbraio 2007
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito