Espandi menu
cerca
The Prestige

Regia di Christopher Nolan vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LoSqualoSiciliano

LoSqualoSiciliano

Iscritto dal 20 marzo 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 45
  • Post 43
  • Recensioni 314
  • Playlist 22
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Prestige

di LoSqualoSiciliano
9 stelle

Un gioco di prestigio offerto dal grande Nolan, in una pellicola sorprendente e oscura, un gioco di morte tra due rivali che si vogliono superare a vicenda, ma al costo di perdere il lume della ragione, sfociando il tutto in una vendetta che non sembra aver fine.

scena

The Prestige (2006): scena

Christian Bale

The Prestige (2006): Christian Bale

 

 

Uno dei punti più alti raggiunti dal regista Londinese nella sua strabiliante carriera ventennale, The Prestige incarna tutto quello che Nolan ha espresso in tutti i suoi lavori, dove la fa da padrone il mistero, o per meglio dire in senso cinematografico il Thriller unito alla fantascienza, che poi in futuro portò al regista ancor più fortuna in lavori eccezionali come Inception del 2010 e Interstellar del 2014, e che ora lo vedremo all'opera nel suo Dunkirk.

The Prestige basa le sue fondamente d'intrattenimento con emozioni, come ossessione per qualcosa di incompreso e quasi inarrivabile, unito alla vendetta e all'odio più profondo che un essere umano potrebbe provare per qual si voglia entità umana, un gioco di morte intriso da tranelli e sotterfugi, amicizie e pedine, alleanze e conflitti, il tutto per arrivare a qualcosa di sorprendente ma allo steso tempo pericoloso come lo è la morte e il lato oscuro che porta a questa.

Christopher Nolan gioca di prestigio con il pubblico, con questa sua pellicola portandocci in un mondo tanto delizioso e illuminante quanto sporco e tetro, come è quello intrepeso da i due protagonisti principali, che si sfidano sino alla fine in un qualcosa che ormai non sembra più avere un senso, tranne quello della vendetta a tutti i costi e al famoso detto Occhio per occhio dente per dente, che alla fine li porterà alla catastrofe.

Parlando proprio degli interpreti, bisogna dare gran merito della riuscita al duo Christian Bale, Hugh Jackman che danno grande prova sul palcoscenico e grande emotività al valzer vendicativo di Nolan, grande prova anche per Michael Cane l'amico/nemico di entrambi i prestigiatori, mentre ottima la presenza del cast sia estetica che interpretativa di Scarlet Johansson, da menzionare anche la presenza della star David Bowie nei panni di Nikola Tesla.

A mio avviso The Prestige è una delle pellicole più riuscite di Nolan sia sotto il punto dello svolgimento che in quello dell'epilogo insieme a Inception, dove si potrebbe celare un piccolo gioco di prestigio da parte del personaggio di Jackman,ma soprattutto nella sceneggiatura che ti fa immergere in quel mondo bugiardo e che non fa perdere il filo della trama nemmeno in un secondo, visto che si gioca anche con un montaggio che riporta a fatti antecedenti e futuri in una forma di Flashback "alla Nolan" senza mai perdere di ritmo e brillantezza.

Ottima la scenografia della Londra sul finire dell'ottocento, fotografia e una ottima colonna sonora.

In conclusione The Prestige è uno dei film più rappresentativi del cinema di Nolan, che sa sempre come unire vari generi utilizzando quasi sempre uno svolgimento con rimandi al passato e al futuro della storia che andremo a vedere e che alla fine porta sempre ad un senso compiuto, ma allo stesso tempo ad avere qualche piccolo mistero, così come era stato in Inception e l'ultimo giro di trottola del suo protagonista, sogno o realtà, ma in questo caso sarà inganno o verità?

 

 

Voto 8.5

Arrivederci ed alla prossima review !!!!

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati